Maria Mercedes di Borbone-Due Sicilie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Principessa Maria Mercedes di Borbone-Due Sicilie
María de las Mercedes de Borbón y Orleans - 001.jpg
Infanta di Spagna
Contessa di Barcellona
Predecessore Vittoria Eugenia di Battenberg
Successore Sofia di Grecia
Nome completo spagnolo: María de las Mercedes Cristina Genara Isabel Luisa Carolina Victoria y Todos los Santos
Nascita Madrid, 23 dicembre 1910
Morte Lanzarote, 2 gennaio 2000
Luogo di sepoltura Monastero dell'Escorial
Dinastia Borbone delle Due Sicilie
Padre Principe Carlo Tancredi di Borbone-Due Sicilie
Madre Principessa Luisa d'Orléans
Consorte Infante Giovanni, conte di Barcellona
Figli Infanta Pilar
Juan Carlos I di Spagna
Infanta Margherita
Infante Alfonso

Maria de las Mercedes de Borbón Dos Sicilias (spagnolo: María de las Mercedes Cristina Genara Isabel Luisa Carolina Victoria y Todos los Santos; Madrid, 23 dicembre 1910Lanzarote, 2 gennaio 2000) era la nonna dell'attuale Re di Spagna Felipe VI. In spagnolo era conosciuta come Doña María de las Mercedes de Borbón-Dos Sicilias y Orléans.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era la figlia del principe Carlo Tancredi di Borbone-Due Sicilie, Infante di Spagna, un nipote del re Ferdinando II delle Due Sicilie, e della sua seconda moglie, la principessa Luisa d'Orléans, figlia del principe Filippo, conte di Parigi pretendente al trono francese. Le fu concesso, alla nascita, il rango e la precedenza di un'Infanta di Spagna, sebbene non effettivamente tale (era, dopo tutto, de facto, una principessa di Borbone-Due Sicilie).

Ha vissuto a Madrid durante i primi anni della sua vita. La sua famiglia si trasferì a Siviglia dove suo padre fu creato capitano militare generale delle province. Al suo arrivo, si iscrisse insieme con le sue sorelle in un collegio, dove ha continuato i suoi studi sotto la guida di Isabella Alfonsa. Durante le vacanze, e per alcuni anni, la madre la mandò, insieme alle sue sorelle, in Francia per perfezionare la lingua[1].

Nel 1931, alla proclamazione della seconda repubblica spagnola, andò in esilio in Francia, vivendo prima a Cannes e poi a Parigi, dove studiò arte al Louvre.[2]

Stemma di Maria Mercedes di Borbone-Due Sicilie, contessa di Barcellona

Coat of arms of Maria Mercedes of Bourbon, Countess of Barcelona as consort of the Pretender to the Spanish Throne.svg


Stemma di Maria Mercedes di Borbone-Due Sicilie, regina madre di Spagna

Coat of arms of Maria Mercedes of Bourbon-Two Sicilies, Countess of Barcelona after her husband renounce as Pretender to the Spanish Throne.svg


Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 gennaio 1935 partecipò, a Roma, alle nozze dell'Infanta Beatriz di Spagna, figlia di Alfonso XIII. In questa occasione incontrò il suo lontano cugino e futuro marito, il fratello della sposa, l'Infante Giovanni, conte di Barcellona, quarto figlio maschio ed erede designato di Alfonso XIII di Spagna.

Le nozze vennero celebrate a Roma, il 12 ottobre 1935. Ebbero quattro figli:

Importanza pubblica[modifica | modifica wikitesto]

Vissero a Cannes e a Roma. Allo scoppio dell seconda guerra mondiale si trasferirono a Losanna per vivere con la regina Vittoria Eugenia, la madre dell'Infante Giovanni. Successivamente, vissero a Estoril, in Portogallo, dove rimarranno fino al loro ritorno in Spagna nel 1976. Durante il suo esilio Maria Mercedes visitò la Spagna in alcune occasioni: nel 1949, per partecipare al funerale di suo padre a Siviglia, nel 1964 per partecipare al battesimo di sua nipote, l'Infanta Elena e nel 1969 per partecipare al battesimo del nipote, l'Infante Filippo, attuale Principe delle Asturie.

Nel 1976, l'anno successivo alla restaurazione della monarchia in Spagna, nella persona di suo figlio, Juan Carlos, tornarono in Spagna. Mediò tra suo figlio e suo marito, estraniati da quando Juan Carlos era stato designato erede da Franco. Nel 1977, Giovanni rinunciò ai suoi diritti in favore del loro figlio, che ufficialmente gli permise di conservare il titolo di conte di Barcellona.

Ultimi anni e morte[modifica | modifica wikitesto]

Si ruppe un'anca nel 1982 e il femore sinistro nel 1985, che la costrinse a usare una sedia a rotelle per il resto della sua vita. Il 1º aprile 1993 suo marito morì a causa di un cancro alla laringe.

Era un'appassionata di corride e della cultura andalusa. Nel 1995, la nipote, Infanta Elena si sposò a Siviglia, anche per l'amore della contessa per la città. È stata anche membro d'onore del Real Betis.

Fu la 1.171° Dame dell'Ordine Reale della regina Maria Luisa, il 4 marzo 1929.

Morì per un attacco cardiaco nella residenza reale di La Mareta, a Lanzarote, dove la famiglia reale si era recata per celebrare il nuovo anno[3]. Fu sepolta con gli onori di una regina alla Cripta Reale del Monastero di San Lorenzo de El Escorial, nei pressi di Madrid.

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Maria Mercedes di Borbone-Due Sicilie Padre:
Carlo Tancredi di Borbone-Due Sicilie
Nonno paterno:
Alfonso di Borbone-Due Sicilie
Bisnonno paterno:
Ferdinando II delle Due Sicilie
Trisavolo paterno:
Francesco I delle Due Sicilie
Trisavola paterna:
Maria Isabella di Borbone-Spagna
Bisnonna paterna:
Maria Teresa d'Asburgo-Teschen
Trisavolo paterno:
Carlo d'Asburgo-Teschen
Trisavola paterna:
Enrichetta di Nassau-Weilburg
Nonna paterna:
Principessa Maria Antonietta di Borbone-Due Sicilie
Bisnonno paterno:
Principe Francesco, Conte di Trapani
Trisavolo paterno:
Francesco I delle Due Sicilie
Trisavola paterna:
Maria Isabella di Borbone-Spagna
Bisnonna paterna:
Arciduchessa Maria Isabella d'Austria
Trisavolo paterno:
Leopoldo II, Granduca di Toscana
Trisavola paterna:
Maria Antonia di Borbone-Due Sicilie
Madre:
Luisa d'Orléans
Nonno materno:
Luigi Filippo Alberto d'Orléans
Bisnonno materno:
Ferdinando Filippo d'Orléans
Trisavolo materno:
Luigi Filippo di Francia
Trisavola materna:
Maria Amalia di Borbone-Napoli
Bisnonna materna:
Elena di Meclemburgo-Schwerin
Trisavolo materno:
Federico Ludovico di Meclemburgo-Schwerin
Trisavola materna:
Carolina Luisa di Sassonia-Weimar-Eisenach
Nonna materna:
Maria Isabella d'Orléans
Bisnonno materno:
Antonio d'Orléans
Trisavolo materno:
Luigi Filippo di Francia
Trisavola materna:
Maria Amalia di Borbone-Napoli
Bisnonna materna:
Luisa Ferdinanda di Borbone-Spagna
Trisavolo materno:
Ferdinando VII di Spagna
Trisavola materna:
Maria Cristina di Borbone-Due Sicilie

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama Nobile dell'Ordine della regina Maria Luisa - nastrino per uniforme ordinaria Dama Nobile dell'Ordine della regina Maria Luisa
— 4 marzo 1929[4]
Fascia di Dama dell'Ordine di Carlo III - nastrino per uniforme ordinaria Fascia di Dama dell'Ordine di Carlo III
— 14 ottobre 1988[5]
Dama di Gran Croce dell'Ordine costantiniano di San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine costantiniano di San Giorgio
— [6]
Dama di Gran Croce dell'Ordine di Sant'Olga e Santa Sofia - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine di Sant'Olga e Santa Sofia
— 13 maggio 1962[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Etapa en Sevilla
  2. ^ Doña María de las Mercedes
  3. ^ Maria de Borbon, 89, Mother of Spain's King
  4. ^ Geneall
  5. ^ Bollettino Ufficiale di Stato
  6. ^ Membership of the Constantinian Order su www.costantinianorder.org; consultato il 4 aprile 2013
  7. ^ Boda de Juan Carlos de España y Sofía de Grecia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore:
Vittoria Eugenia di Battenberg
— TITOLARE —
Consorte pretendente al Trono di Spagna

15 gennaio 1941 – 14 maggio 1977

Reggenza Francisco Franco dal 1941
Successore:
Sofia di Grecia e Danimarca (regina dal 1975)
— TITOLARE —
Imperatrice Bizantina

15 gennaio 1941 – 22 novembre 1975
Motivo della mancata successione:
Caduta di Costantinopoli che ha portato alla conquista ottomana di Bisanzio