Live from London (Bon Jovi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Live From London
Artista Bon Jovi
Tipo album Video
Pubblicazione 1995(VHS)
23 settembre 2003 (DVD)
Durata 89 min : 52 s
Dischi 1
Tracce 13
Genere Pop metal
Hair metal
Hard rock
Pop rock
Album-oriented rock
Etichetta Mercury Records
Registrazione 25 giugno 1995 - Wembley Stadium (Londra)
Formati VHS
Video CD
DVD
Bon Jovi - cronologia
Album video precedente
(1994)
Album video successivo
(2000)

Live From London è un concerto live dei Bon Jovi, pubblicato nel 1995. È il primo a essere direttamente prodotto dal gruppo stesso (il precedente Keep the Faith: An Evening with Bon Jovi era stato originariamente trasmesso per conto di MTV), ed è stato girato il 25 giugno 1995 al vecchio Wembley Stadium di Londra, Inghilterra, davanti a 72.000 spettattori, durante il These Days Tour. La registrazione dura circa 90 minuti, anche se molte canzoni del concerto originale sono state tagliate.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Livin' on a Prayer – 6:35 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child)
  2. You Give Love a Bad Name – 4:05 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child)
  3. Keep the Faith – 7:28 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child)
  4. Always – 7:18 (Jon Bon Jovi)
  5. Blaze of Glory – 5:53 (Jon Bon Jovi)
  6. Lay Your Hands on Me – 9:53 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora)
  7. I'll Sleep When I'm Dead – 4:18 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child)
  8. Papa Was a Rolling Stone / I'll Sleep When I'm Dead (Reprise) – 3:35 (Barrett Strong, Norman Whitfield / Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child)Papa Was a Rolling Stone è la cover dell'omonimo brano dei The Temptations
  9. Bad Medicine – 5:42 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child)
  10. Shout / Bad Medicine (Reprise) – 3:22 (Rudolph Isley, Ronald Isley, O'Kelly Isley, Jr. / Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child)Shout è la cover dell'omonimo brano degli Isley Brothers
  11. Hey God – 7:25 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora)
  12. Wanted Dead or Alive – 7:45 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora)
  13. This Ain't a Love Song / Dry County (versione studio, estratto) - titoli di coda – 9:47 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child / Jon Bon Jovi)
  14. These Days (Video bonus) – 6:46 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora)

Durata totale: 89:52

Il concerto originale[modifica | modifica wikitesto]

Quella che segue è la scaletta dei brani effettivamente eseguiti quella serata

  1. Livin' on a Prayer
  2. You Give Love a Bad Name
  3. Wild in the Streets
  4. Keep the Faith
  5. Blood on Blood
  6. Always
  7. I'd Die for You
  8. Blaze of Glory
  9. Runaway
  10. Dry County
  11. Lay Your Hands on Me
  12. I'll Sleep When I'm Dead
    (con alcuni brevi intermezzi di Papa Was a Rolling Stone e Jumping Jack Flash)
  13. Bad Medicine
    (con un breve intermezzo di Shout)

Encore1

  1. Bed of Roses
  2. Hey God
  3. These Days
  4. Rockin' All Over the World
    (cover dell'omonimo brano di John Fogerty)
  5. I Don't Like Mondays – duetto con Bob Geldof
    (cover dell'omonimo brano dei Boomtown Rats)

Encore2

  1. Wanted Dead or Alive
  2. Stranger in this TownRichie Sambora alla voce
    (brano solista di Richie Sambora)
  3. Someday I'll Be Saturday Night
  4. This Ain't a Love Song

Note[modifica | modifica wikitesto]

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Bon Jovi[modifica | modifica wikitesto]

Aggiuntivi[modifica | modifica wikitesto]