Bed of Roses (Bon Jovi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Keep the Faith.

Bed of Roses
Bon Jovi - Bed of Roses.jpg
Screenshot del videoclip della canzone
Artista Bon Jovi
Tipo album Singolo
Pubblicazione novembre 1992
Durata 6 min : 34 s
Album di provenienza Keep the Faith
Genere Hard rock
Pop rock
Power ballad
Etichetta Mercury Records
Produttore Bob Rock
Registrazione 1992 - Little Mountain Sound Studios (Vancouver, Canada)
Formati Singolo
Certificazioni
Dischi d'oro Australia Australia[1]
(Vendite: 35.000+)
Bon Jovi - cronologia
Singolo precedente
(1992)
Singolo successivo
(1993)

Bed of Roses è una canzone dei Bon Jovi, scritta da Jon Bon Jovi. Fu estratta come secondo singolo dal quinto album in studio del gruppo, Keep the Faith, nel novembre del 1992. Raggiunse la top ten della Billboard Hot 100, la top 40 della UK Singles Chart, la top 10 delle classifiche in Germania, e la prima posizione in Spagna e Portogallo.

Negli anni, Bed of Roses è diventato uno dei pezzi migliori dei Bon Jovi, tanto che il gruppo l'ha inserito nel suo primo greatest hits, Cross Road. Una versione acustica della canzone è presente nel disco This Left Feels Right, e pertanto anche nella registrazione This Left Feels Right Live. Una performance dal vivo del brano, nella sua versione originale, appare nel DVD The Crush Tour. Di Bed of Roses esiste anche una versione in lingua spagnola, chiamata Cama De Rosas.

Genesi e contesto[modifica | modifica sorgente]

La vera ispirazione per la stesura di Bed of Roses venne a Jon Bon Jovi nell'estate del 1991, insieme a quella per Dry County, mentre girava in moto per le zone dell'Arizona, nel più completo anonimato. Successivamente, quando il gruppo iniziò le registrazioni di Keep the Faith ai Little Mountain Sound Studios di Vancouver in Canada nel gennaio del 1992, Jon accantonò per un po' di tempo l'idea di comporre Bed of Roses, ancora non ritenuta abbastanza completa ed elaborata nel testo. L'ispirazione definitiva venne a Bon Jovi qualche settimana dopo in una camera d'albergo, durante una sbornia; il testo di Bed of Roses, infatti, riflette i sentimenti del cantante in quel momento.

Informazioni sulla canzone[modifica | modifica sorgente]

A rendere Bed of Roses una delle canzoni più famose dei Bon Jovi fu il fatto di essere stata tra le prime a mostrare notevolmente il nuovo sound più maturo che il gruppo adottò con l'album Keep the Faith, abbastanza distaccato e diverso dal pop metal che li aveva portati al successo negli anni ottanta.

Il brano inizia con alcuni arpeggi di pianoforte, fino a quando entra in scena Jon Bon Jovi che canta con una voce più calda e sottile del solito, altro fatto che all'epoca rappresentò una novità assoluta per i fans del gruppo. Accompagnata anche da leggeri riff prolungati di chitarra, la canzone cambia ritmo nei ritornelli, quando Jon inizia a far uso del suo modo di cantare abituale.

[senza fonte]

Videoclip[modifica | modifica sorgente]

Il videoclip di Bed of Roses comincia mostrando Richie Sambora mentre suona la sua chitarra sulle cime alte di alcune montagne, per poi far vedere Jon Bon Jovi da solo nella sua stanza d'albergo, tutti i membri del gruppo mentre registrano la canzone in studio di registrazione e, infine, mentre la eseguono dal vivo. La maggior parte delle scene a metà video viene mostrata in bianco e nero, nonostante gran parte del clip sia a colori. Queste parti live, sono state filmate alla Stabler Arena di Bethlem in Pennsylvania il 31 dicembre 1992 (registrazioni che verranno utilizzate anche per il video del successivo singolo In These Arms), durante uno speciale concerto svoltosi la vigilia di Capodanno del 1992.

Posizioni in classifica[modifica | modifica sorgente]

Classifica Posizione
massima
Australia 10
Canada 2
Germania 10
Paesi Bassi 10
Regno Unito 13
Spagna 1
Stati Uniti 10
Svizzera 9

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Versione internazionale

  1. Bed of Roses - 6:34 (Jon Bon Jovi)
  2. Lay Your Hands on Me (Versione live)* (Bon Jovi, Richie Sambora)
  3. Tokyo Road (Versione live)* (Bon Jovi, Sambora)
  4. I'll Be There for You (Versione live)* (Bon Jovi, Sambora)

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://australianfuncountdowns.blogspot.com/2010/01/accreditation-awards.html

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock