Bed of Roses (Bon Jovi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bed of Roses
Bon Jovi - Bed of Roses.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Bon Jovi
Tipo album Singolo
Pubblicazione 26 gennaio 1993
Durata 6:34
Album di provenienza Keep the Faith
Genere Hard rock
Power ballad
Etichetta Mercury
Produttore Bob Rock
Registrazione 1992
Formati 7", 12", CD, MC
Certificazioni
Dischi d'oro Australia Australia[1]
(vendite: 35 000+)
Bon Jovi - cronologia
Singolo precedente
(1992)
Singolo successivo
(1993)

Bed of Roses è una canzone dei Bon Jovi, scritta da Jon Bon Jovi. È stata estratta come secondo singolo dal quinto album in studio del gruppo, Keep the Faith, nel gennaio del 1993. Ha raggiunto la top 10 della Billboard Hot 100 negli Stati Uniti. Altrove, si è posizionata al tredicesimo posto nel Regno Unito, al secondo in Canada e al decimo in Australia.

Negli anni, è diventato uno dei brani più popolari dei Bon Jovi, tanto che il gruppo stesso l'ha inserito nel suo primo Greatest Hits, Cross Road nel 1994. Una versione acustica della canzone è presente nel disco This Left Feels Right. Appare inoltre nella registrazione dal vivo The Crush Tour e come traccia bonus in Live at Madison Square Garden.

La canzone è stata registrata dai Bon Jovi anche in lingua spagnola, con il titolo Cama De Rosas.

Nel 2006, il brano è stato coverizzato dagli Hinder e inserito come traccia bonus nella riedizione per Walmart del loro album di debutto, Extreme Behavior.

Informazioni sulla canzone[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una power ballad ed è stata una delle prime canzoni a rivelare il nuovo sound più maturo intrapreso dai Bon Jovi dopo aver ottenuto successo come band pop metal negli anni '80.

Jon Bon Jovi compose il brano al pianoforte in una camera d'albergo a Los Angeles.[2] Il testo espone molti dei problemi che il cantante stava affrontando ai tempi.[2] Il primo verso riflette ciò che Jon provava mentre stava tentando di scrivere questa canzone; egli era in stato ubriachezza dalla sera prima, ma aveva un pianoforte in camera ed era determinato a comporre qualcosa.[2]

La canzone inizia con alcuni arpeggi di pianoforte, fino a quando entra in scena Jon Bon Jovi che canta con una voce più calda e sottile del solito, altro fatto che all'epoca rappresentò una novità assoluta per i fan del gruppo. Accompagnato anche da leggeri riff prolungati di chitarra, il brano cambia ritmo nei ritornelli, quando Jon inizia a far uso del suo modo di cantare abituale.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale della canzone inizia mostrando Richie Sambora mentre suona la sua chitarra in cima ad una montagna, per poi far vedere Jon Bon Jovi da solo nella sua stanza d'albergo, tutti i membri del gruppo mentre registrano la canzone in studio, ed infine mentre la eseguono dal vivo. Pare che il regista Wayne Isham volesse inizialmente Jon Bon Jovi sulla cima della montagna, ma questi rispose di aver fatto una cosa simile già nel video di Blaze of Glory e consigliò di mandare Richie Sambora e David Bryan, che in alcune scene si vede suonare il pianoforte.

Le scene dal vivo sono state filmate alla Stabler Arena di Bethlem, in Pennsylvania, il 31 dicembre 1992, durante lo speciale concerto tenuto dal gruppo la vigilia di Capodanno. Al fine di ottenere la più vivace e vasta folla possibile per il video, la band prese accordi per non avere posti a sedere sul parterre dell'arena e stabilì un unico prezzo d'ingresso.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

45 giri
  1. Bed of Roses (versione ridotta) – 5:08 (Jon Bon Jovi)
  2. Starting All Over Again – 3:45 (Bon Jovi, Richie Sambora)
Musicassetta
  1. Bed of Roses – 6:34 (Bon Jovi)
  2. Lay Your Hands on Me (Live) – 5:30 (Bon Jovi, Sambora)
Maxi singolo
  1. In These Arms – 5:08 (Bon Jovi, Sambora, Bryan)
  2. Lay Your Hands on Me (Live) – 5:30 (Bon Jovi, Sambora)
  3. Tokyo Road (Live) – 5:59 (Bon Jovi, Sambora)
  4. I'll Be There for You (Live) – 6:30 (Bon Jovi, Sambora)

Le tracce dal vivo sono state registrate durante il New Jersey Syndicate Tour.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1993) Posizione
Australia[18] 47
Canada[19] 18
Germania[20] 30
Paesi Bassi[21] 53
Stati Uniti[22] 57
Svizzera[23] 18

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ARIA Accreditations (1987-2010), ARIA Charts. URL consultato il 7 marzo 2011.
  2. ^ a b c (EN) BED OF ROSES by BON JOVI, SongFacts. URL consultato il 10 aprile 2010.
  3. ^ (EN) Australian Charts – Bon Jovi – Bed of Roses, australiancharts.com.
  4. ^ (NL) Ultratop Charts – Bon Jovi – Bed of Roses, Ultratop.
  5. ^ (EN) Top Singles - Volume 57, No. 11, March 27 1993 su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 19 ottobre 2013.
  6. ^ (FI) Timo Pennanen, Sisältää hitin - levyt ja esittäjät Suomen musiikkilistoilla vuodesta 1972, 1ª ed., Helsinki, Tammi, 2006, ISBN 978-951-1-21053-5.
  7. ^ (FR) French Charts – Bon Jovi – Bed of Roses, lescharts.com.
  8. ^ (DE) German Charts – Bon Jovi – Bed of Roses, offiziellecharts.de.
  9. ^ Irish Recorded Music Association, Search the Charts - Bed of Roses, Fireball Media. URL consultato il 15 luglio 2014.
  10. ^ (NL) Dutch Charts – Bon Jovi – Bed of Roses, dutchcharts.nl.
  11. ^ (EN) Chart Archive – Bon Jovi – Bed of Roses, Chart Stats.
  12. ^ (EN) Bon Jovi – Chart History, Billboard. URL consultato il 24 giugno 2014.
  13. ^ (EN) Bon Jovi – Chart History (mainstream rock), Billboard. URL consultato il 24 giugno 2014.
  14. ^ (EN) Bon Jovi – Chart History (pop songs), Billboard. URL consultato il 24 giugno 2014.
  15. ^ (EN) Bon Jovi – Chart History (radio songs), Billboard. URL consultato il 24 giugno 2014.
  16. ^ (EN) Swedish Charts – Bon Jovi – Bed of Roses, swedischcharts.com.
  17. ^ (DE) Swiss Charts – Bon Jovi – Bed of Roses, hitparade.ch.
  18. ^ (EN) ARIA Charts - End Of Year Charts - Top 50 Singles 1993, ARIA Charts. URL consultato il 16 giugno 2014.
  19. ^ (EN) Top Singles - Volume 58, No. 23, December 18 1993 su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 19 ottobre 2013.
  20. ^ (DE) Single – Jahrescharts 1993, offiziellecharts.de. URL consultato il 24 giugno 2014.
  21. ^ (NL) Jaaroverzichten 1993 su dutchcharts.nl. URL consultato il 27 gennaio 2014.
  22. ^ Billboard Top 100 - 1993. URL consultato il 27 agosto 2010.
  23. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 1993 su Hitparade.ch, Hung Medien. URL consultato il 19 ottobre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock