Galeazzo Benti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Galeazzo Benti ne La terrazza

Galeazzo Benti, nome d'arte di Galeazzo Bentivoglio (Firenze, 6 agosto 1923Bracciano, 20 aprile 1993), è stato un attore e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Quando il conte Bentivoglio (discendente della famosa signoria bolognese) s'accorse che il nipote Galeazzo, alto, elegante e brillante seduttore, stava trascinando "nel fango del cinematografo" il buon nome del casato, gli impose, per vie legali, di cambiare il cognome. Nacque così, dall'ira del nonno, un elegante nome d'arte: Galeazzo Benti.

Impareggiabile viveur sul palcoscenico e sullo schermo, non fu la "spalla" più assidua di Totò (sei film, lontanissimo da Mario Castellani e Aroldo Tieri) ma al suo fianco creò personaggi indimenticabili: uno per tutti, il gagà Dodo della Baggina de L'imperatore di Capri (1949).

Per lui quel ruolo era, però, una condanna; tanto che, nel 1955, a trentun anni, arrivato in Venezuela per una manifestazione, vi si fermò a lavorare nel cinema e in tv per un quarto di secolo. In Italia tornò "vendicativo come il Conte di Montecristo", raccontava spiritosamente, "Quando un produttore mi proponeva di fare il gagà, gli dicevo di andare a...". La sua vicenda in Venezuela è raccontata non troppo ironicamente ne La terrazza di Ettore Scola (1980).

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 221474377