Anthony Mandler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Anthony Mandler (Los Angeles, 18 aprile 1973) è un regista statunitense.

È un regista di videoclip, che ha ottenuto molti successi commerciali nel 2006 lavorando con artisti come Eminem, Nelly Furtado, Rihanna , Jay-Z, Duran Duran, Enrique Iglesias, Spice Girls e Muse. Saltuariamente lavora anche come fotografo, ha immortalato star come Matt Damon e Sharon Stone e le sue foto sono apparse su riviste come Esquire e Men's Health.

Nel dicembre 2009 è stato incaricato della regia del film Vlad per la Summit Entertainment e Plan B Entertainment.[1]

È previsto che Mandler sia il regista del film film Tokyo Vice , basato sull'omonimo romanzo di Jake Adelstein. La sceneggiatura sarà di J. T. Rogers e l'interprete principale Daniel Radcliffe.[2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Vlad[modifica | modifica wikitesto]

L'idea di realizzare Vlad venne in mente all'attore britannico Charlie Hunnam durante il suo soggiorno di cinque mesi in Romania nel 2003 per le riprese di Cold Mountain, durante il quale apprese la storia di Vlad l'Impalatore, eroe nazionale per il Paese e soggetto letterario e cinematografico dell'orrore per il mondo occidentale. Dopo alcune offerte in campo recitativo declinate da Hunnam perché non corrisposte alle sue esigenze, l'attore decise nel 2006 di iniziare a scrivere un film basato sulla vita del personaggio romeno effettuando numerose ricerche per una adeguata ricostruzione storica e smentendo nel frattempo che si trattasse di un rifacimento di Dracula.

Premettendo che tematiche come il vampirismo non sarebbero state trattate a causa delle intenzioni di realizzare un film a metà tra lo storico e l'epico, Hunnam dichiarò che tra le sue decisioni non negoziabili con gli studi cinematografici per il semaforo verde al progetto vi fu proprio l'inclusione dei vampiri[3][4][5]:

(EN)
« As the script stands now, we don’t touch on vampirism. That was my one non-negotiable area when we were developing it, and thankfully, nobody suggested that we should delve into it at the end. But you can clearly see the things that Bram Stoker took…. Vlad was such a brutal man, and the trick is to make him sympathetic. That was the challenge, and if we’ve succeeded in any way in this script, I truly believe that it’s genuinely making him sympathetic. He was doing what he thought was right. He was the one who was being invaded and whose religious beliefs were being stripped away. There are a million ways to show that this guy is the origin of vampirism without actually having him drinking blood. »
(IT)
« Ora come ora, nella sceneggiatura non si parla di vampirismo. Era la mia idea non negoziabile, e per fortuna nessuno mi ha contraddetto. Ma si può capire benissimo cos'è che ha ispirato Bram Stoker... Vlad era un uomo brutale, la cosa difficile è proprio renderlo simpatico. Una sfida che abbiamo vinto nella nostra sceneggiatura, sono sicuro che siamo riusciti a renderlo un personaggio accattivante. Quello che faceva, lo faceva perché sentiva che era giusto fare così. Il suo paese veniva invaso, e le sue credenze religiose attaccate. Ci sono milioni di modi per mostrare come quest'uomo sia stato l'origine del vampirismo, senza bisogno di far vedere che beve sangue. »

Fermato dallo sciopero degli sceneggiatori (2007-2008) prima e dalla partecipazione alla serie televisiva Sons of Anarchy dopo, Hunnam riuscì comunque a terminare la scrittura della sceneggiatura, per rivenderla solo nel 2009 alla Plan B Entertainment che in accordo con la Summit Entertainment si offrì di corealizzare la pellicola[3]:

(EN)
« My hope when writing it was for the end result to be more Braveheart than 300, and I think that as it’s evolved, we’ve got a pretty good mixture of both. I labor a little bit more over the history than 300 did. I was really interested in the reality of how this man turned into the myth, and because of some of his behaviors, it’s actually very easy to weave that mythology in, in a true way. As a writer, you have your idea of what it’s going to be, and now I have to release it. It’s Mandler’s film. But I have a lot of faith in him, and I like him tremendously as a human being, so I feel in safe hands turning my baby over to him. »
(IT)
« La mia speranza, quando stavo scrivendo, era che il risultato finale fosse più simile a Braveheart che 300, e per come è evoluta, la storia è un misto abbastanza soddisfacente di entrambi. Sono stato veramente interessato alla realtà di come questo uomo sia diventato un mito, e a causa di alcuni suoi comportamenti, è stato, a dire il vero, molto semplice tesserne la mitologia. Come scrittore, tu hai la tua idea di quello che sarà, e ora io l'ho lasciata uscire. È il film di Mandler. Ma ho molta fiducia in lui, e mi piace tremendamente come persona e mi sento in buone mani a lasciar trasformare il mio bambino da lui. »

A causa dei suoi impegni cinematografici, Hunnam non fu in grado di seguire personalmente il corso del rimaneggiamento, essendosi descritto come uno «scrittore non particolarmente veloce», dedicando solo alcune ore al giorno alla revisione.[3] Nel dicembre 2009 Anthony Mandler fu incaricato di supervisionare il rimaneggiamento della sceneggiatura e della regia del film, con il presidente di produzione della Summit Entertainment Erik Feig e la viceprincipale Meredith Milton supervisori dell'intera realizzazione insieme a Jeremy Kleiner per la Plan B[6] e con Brad Pitt e Dede Gardner delegati in veste di produttori[7]. In seguito, nel febbraio 2010 fu incaricato Scott Kosar della riscrittura della sceneggiatura.[8]

Hunnam aveva inizialmente pensato di partecipare al film come Vlad ma in seguito escluse l'idea dichiarando di preferir figurare tra i crediti solo come produttore esecutivo visto anche che non aveva scritto alcun ruolo per sé stesso nella sceneggiatura. In seguito si disse interessato al ruolo del fratello minore di Vlad, ma comunque intenzionato nel perseguire il ruolo di produttore. Per il ruolo del protagonista, Hunnam ha indicato come suoi ideali candidati: Colin Farrell, il quale per alcune caratteristiche personali sarebbe perfetto e Hunnam ha ammesso che sarebbe fantastico averlo, Christian Bale e Ryan Gosling il quale è stato descritto come una persona incredibile da Hunnam ma che tuttavia non è stato visto adeguato per la parte[3][9]:

(EN)
« Listen, it would be a dream come true for me to play this role. But I’ve had my heart-broken so many times that I’m not kidding myself that there’s any real potential. There’s a reality to making this type of film and how much it costs, and I’m just not a big enough name to justify that type of budget right now. »
(IT)
« Per me sarebbe un sogno interpretare questo ruolo, ma ho avuto il cuore spezzato così tante volte, che non scherzo su me stesso se dicessi che in me non c'è un vero potenziale. La verità, è che per il costo e il tipo di film il mio non è un nome abbastanza grande da giustificarne il bilancio. »

Video musicali[modifica | modifica wikitesto]

2000

2001

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Summit Entertainment Takes on Dracula with Vlad
  2. ^ Mike Fleming, Daniel Radcliffe To Star In Crime Saga ‘Tokyo Vice’ in Deadline.com. URL consultato il 17 maggio 2013.
  3. ^ a b c d (EN) Mandi Bierly, 'Sons of Anarchy' star Charlie Hunnam talks about his screenplay for 'Vlad' (sorry, no vampires), Hollywood Insider, 09-12-2009. URL consultato il 12-12-2009.
  4. ^ Niente vampiri nel Dracula della Summit, Bad Taste, 11-12-2009. URL consultato il 12-12-2009.
  5. ^ Luigi Vercotti, Novità su Vlad: Non sarà un film di vampiri, Film.it, 12-12-2009. URL consultato il 12-12-2009.
  6. ^ (EN) Summit working on Dracula remake. URL consultato il 12-12-2009.
  7. ^ (EN) Summit Developing Dracula Film Vlad, ComingSoon, 06-12-2009. URL consultato il 12-12-2009.
  8. ^ Vlad l'Impalatore verrà riscritto, Bad Taste, 17-02-2010. URL consultato il 17-02-2010.
  9. ^ (EN) Russ Fischer, Summit’s Vampire Movie Vlad Features no Vampires, Isn’t a Dracula Remake, Slashfilm, 10-12-2009. URL consultato il 12-12-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]