Thomas Muster

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thomas Muster
Internazionali d'Italia 1995 - Thomas Muster.jpg
Thomas Muster al Foro Italico di Roma, premiato quale vincitore degli Internazionali d'Italia 1995.
Nazionalità Austria Austria
Altezza 180 cm
Peso 77 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Ritirato 1999
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 621-273 (69,46%)
Titoli vinti 44
Miglior ranking 1° (12 febbraio 1996)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (1989, 1997)
Francia Roland Garros V (1995)
Regno Unito Wimbledon 1T (1987, 1992, 1993, 1994)
Stati Uniti US Open QF (1993, 1994, 1996)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T (1992)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 56 - 92
Titoli vinti 1
Miglior ranking 94° (7 novembre 1988)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (1989, 1990)
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon -
Stati Uniti US Open 2T (1986)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (1989)
Francia Roland Garros 2T (1988)
Regno Unito Wimbledon -
Stati Uniti US Open -
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Thomas Muster (Leibnitz, 2 ottobre 1967) è un ex tennista austriaco, ex numero 1 del ranking del tennis mondiale maschile.

Mancino, alto 1,80 m e con una forte specializzazione sulla terra rossa, debutta nel professionismo nel 1985, ritirandosi nel 1999, era soprannominato "The King of Clay", il re della terra.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua carriera ha vinto uno Slam, il Roland Garros 1995, 44 tornei dell'ATP in singolare, di cui 8 della Master Series ed uno in doppio. In totale ha vinto 621 partite su 894 disputate. Nel marzo 1989 era arrivato in finale a Miami contro Ivan Lendl, ma la sera della finale, mentre prendeva la sua attrezzatura dalla macchina, un guidatore ubriaco lo investì. Il suo ginocchio fu seriamente compromesso e secondo alcuni dottori non avrebbe più potuto giocare a tennis a livelli agonistici ma lui, in cinque mesi e mezzo, tornò a giocare.[1] Per velocizzare il suo recupero incaricò un falegname austriaco di costruirgli una speciale sedia che gli permettesse di giocare a tennis da seduto, senza che la sua gamba toccasse a terra, così poté allenare il busto durante la riabilitazione.

Nel 1995 ha conquistato dodici tornei su quattordici finali giocate e ha vinto quaranta match consecutivi sulla terra battuta. A Montecarlo è stato costretto al ricovero in ospedale dopo il successo in semifinale su Andrea Gaudenzi ma è riuscito il giorno successivo a vincere, in rimonta, la finale contro Boris Becker. Il tedesco ha accusato in conferenza stampa l'uso di doping da parte di Muster, affermazioni che gli sono costate una sanzione da parte dell'ATP.[2]

È stato numero 1 del mondo in due occasioni: la prima, per appena una settimana, dal 12 al 18 febbraio 1996. La seconda, dopo un intervallo di tre settimane di Pete Sampras, per cinque settimane, dall'11 marzo al 14 aprile 1996. È l'unico numero 1 del mondo ad essere stato tale con il più basso risultato in un grande slam, il primo turno a Wimbledon, tentando quattro volte.

Capitano della nazionale austriaca in Coppa Davis, è ritornato a giocare nel 2003 nel campionato Seniores. Nel 2010, a 43 anni, è tornato a giocare nel circuito challenger ottenendo tuttavia scarsi risultati.[3] Ha ottenuto infatti una sola vittoria, contro lo sloveno Borut Pic nel challenger di Lubiana, a fronte di otto sconfitte.[4] Nel 2011 gioca ancora nel circuito ottenendo di nuovo una sola vittoria, nel challenger di Todi contro Leonardo Mayer, a fronte di ben quattordici sconfitte. Al termine dell'anno decide di chiudere definitivamente la sua carriera.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (44)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (1)
Tennis Masters Cup / ATP World Tour Finals (0)
ATP Super 9 (8)
ATP Championship Series (4)
ATP World Series (31)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 3 agosto 1986 Paesi Bassi Dutch Open, Hilversum Terra battuta Svizzera Jakob Hlasek 6-1, 6-3, 6-3
2. 10 luglio 1988 Stati Uniti U.S. Pro Tennis Championships, Boston Terra battuta Stati Uniti Lawson Duncan 6-2, 6-2
3. 31 luglio 1988 Francia ATP Bordeaux, Bordeaux Terra battuta Stati Uniti Ronald Agénor 6-3, 6-3
4. 14 agosto 1988 Rep. Ceca ATP Praga, Praga Terra battuta Argentina Guillermo Pérez Roldán 6-4, 5-7, 6-2
5. 25 settembre 1988 Italia Hypo Group Tennis International, Bari Terra battuta Uruguay Marcelo Filippini 2-6, 6-1, 7-5
6. 7 gennaio 1990 Australia Australian Men's Hardcourt Championships, Adelaide Cemento Stati Uniti Jimmy Arias 3-6, 6-2, 7-5
7. 11 marzo 1990 Marocco Grand Prix Hassan II, Casablanca Terra battuta Argentina Guillermo Pérez Roldán 6-1, 6-7, 6-2
8. 20 maggio 1990 Italia Internazionali d'Italia, Roma (1) Terra battuta Russia Andrej Česnokov 6-1, 6-3, 6-1
9. 16 giugno 1991 Italia ATP Firenze, Firenze (1) Terra battuta Austria Horst Skoff 6-2, 62-7, 6-4
10. 15 settembre 1991 Svizzera Geneva Open, Ginevra Terra battuta Austria Horst Skoff 6-2, 6-4
11. 26 aprile 1992 Monaco Montecarlo Masters, Montecarlo (1) Terra battuta Stati Uniti Aaron Krickstein 6-3, 6-1, 6-3
12. 14 giugno 1992 Italia ATP Firenze, Firenze (2) Terra battuta Italia Renzo Furlan 6-3, 1-6, 6-1
13. 30 agosto 1992 Croazia Croatia Open Umag, Umago (1) Terra battuta Argentina Franco Davín 6-1, 4-6, 6-4
14. 28 febbraio 1993 Messico Abierto Mexicano Telcel, Città del Messico (1) Terra battuta Spagna Carlos Costa 6-2, 6-4
15. 13 giugno 1993 Italia ATP Firenze, Firenze (3) Terra battuta Spagna Jordi Burillo 6-1, 7-5
16. 20 giugno 1993 Italia Hypo Group Tennis International, Genova Terra battuta Svezia Magnus Gustafsson 7-63, 6-4
17. 8 agosto 1993 Austria Austrian Open, Kitzbühel Terra battuta Spagna Javier Sánchez 6-3, 7-5, 6-4
18. 15 agosto 1993 San Marino San Marino CEPU Open, San Marino (1) Terra battuta Italia Renzo Furlan 7-5, 7-5
19. 29 agosto 1993 Croazia Croatia Open Umag, Umago (2) Terra battuta Spagna Alberto Berasategui 7-5, 3-6, 6-3
20. 3 ottobre 1993 Italia Campionati Internazionali di Sicilia, Palermo Terra battuta Spagna Sergi Bruguera 7-62, 7-5
21. 27 febbraio 1994 Messico Abierto Mexicano Telcel, Città del Messico (2) Terra battuta Brasile Roberto Jabali 6-3, 6-1
22. 1º maggio 1994 Spagna Madrid Tennis Grand Prix, Madrid Terra battuta Spagna Sergi Bruguera 6-2, 3-6, 6-4, 7-5
23. 20 giugno 1994 Austria Hypo Group Tennis International, St. Pölten (1) Terra battuta Spagna Tomás Carbonell 4-6, 6-2, 6-4
24. 5 marzo 1995 Messico Abierto Mexicano Telcel, Città del Messico (3) Terra battuta Brasile Fernando Meligeni 7-64, 7-5
25. 9 aprile 1995 Portogallo Portugal Open, Estoril (1) Terra battuta Spagna Albert Costa 6-4, 6-2
26. 16 aprile 1995 Spagna Torneo Godó, Barcellona (1) Terra battuta Svezia Magnus Larsson 6-2, 6-1, 6-4
27. 30 aprile 1995 Monaco Montecarlo Masters, Montecarlo (2) Terra battuta Germania Boris Becker 4-6, 5-7, 6-1, 7-66, 6-0
28. 21 maggio 1995 Italia Internazionali d'Italia, Roma (2) Terra battuta Spagna Sergi Bruguera 3-6, 7-65, 6-2, 6-3
29. 12 giugno 1995 Francia Open di Francia, Parigi Terra battuta Stati Uniti Michael Chang 7-5, 6-2, 6-4
30. 25 giugno 1995 Austria Hypo Group Tennis International, St. Pölten (2) Terra battuta Rep. Ceca Bohdan Ulihrach 6-3, 3-6, 6-1
31. 23 luglio 1995 Germania Mercedes Cup, Stoccarda (1) Terra battuta Svezia Jan Apell 6-2, 6-2
32. 13 agosto 1995 San Marino San Marino CEPU Open, San Marino (2) Terra battuta Italia Andrea Gaudenzi 6-2, 6-0
33. 27 agosto 1995 Croazia Croatia Open Umag, Umago (3) Terra battuta Spagna Carlos Costa 3-6, 7-65, 6-4
34. 17 settembre 1995 Romania BCR Open Romania, Bucarest Terra battuta Austria Gilbert Schaller 6-3, 6-3
35. 29 ottobre 1995 Germania Eurocard Open, Essen Sintetico Stati Uniti MaliVai Washington 7-66, 2-6, 6-3, 6-4
36. 10 marzo 1996 Messico Abierto Mexicano Telcel, Città del Messico (4) Terra battuta Rep. Ceca Jiří Novák 7-63, 6-2
37. 14 aprile 1996 Portogallo Portugal Open, Estoril (2) Terra battuta Italia Andrea Gaudenzi 7-64, 6-4
38. 21 aprile 1996 Spagna Torneo Godó, Barcellona (2) Terra battuta Cile Marcelo Ríos 6-3, 4-6, 6-4, 6-1
39. 28 aprile 1996 Monaco Montecarlo Masters, Montecarlo (3) Terra battuta Spagna Albert Costa 6-3, 5-7, 4-6, 6-3, 6-2
40. 19 maggio 1996 Italia Internazionali d'Italia, Roma (3) Terra battuta Paesi Bassi Richard Krajicek 6-2, 6-4, 3-6, 6-3
41. 21 luglio 1996 Germania Mercedes Cup, Stoccarda (2) Terra battuta Russia Evgenij Kafel'nikov 6-2, 6-2, 6-4
42. 15 settembre 1996 Colombia Bancolombia Open, Bogotà Terra battuta Ecuador Nicolás Lapentti 66-7, 6-2, 6-3
43. 16 febbraio 1997 Emirati Arabi Uniti Dubai Tennis Championships, Dubai Cemento Croazia Goran Ivanišević 7-5, 7-63
44. 23 marzo 1997 Stati Uniti Miami Masters, Miami Cemento Spagna Sergi Bruguera 7-66, 6-3, 6-1

Finali perse (11)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 19 settembre 1988 Spagna Open Seat, Barcellona Terra battuta Svezia Kent Carlsson 3–6, 3–6, 6–3, 1–6
2. 24 ottobre 1988 Austria BA-CA TennisTrophy, Vienna (1) Sintetico Austria Horst Skoff 6–4, 3–6, 4–6, 2–6
3. 3 aprile 1989 Stati Uniti Miami Masters, Miami Cemento Cecoslovacchia Ivan Lendl W/O
4. 30 aprile 1990 Monaco Montecarlo Masters, Montecarlo Terra battuta URSS Andrej Česnokov 5–7, 3–6, 3–6
5. 7 maggio 1990 Germania Ovest BMW Open, Monaco di Baviera Terra battuta Cecoslovacchia Karel Nováček 4–6, 2–6
6. 18 gennaio 1993 Australia Medibank International, Sydney Cemento Stati Uniti Pete Sampras 67–7, 1–6
7. 25 ottobre 1993 Austria BA-CA TennisTrophy, Vienna (2) Sintetico Croazia Goran Ivanišević 6–4, 4–6, 4–6, 63–7
8. 7 agosto 1995 Austria Interwetten Austrian Open Kitzbühel, Kitzbühel Terra battuta Spagna Albert Costa 6–4, 4–6, 63–7, 6–2, 4–6
9. 23 ottobre 1995 Austria BA-CA TennisTrophy, Vienna (3) Sintetico Belgio Filip Dewulf 5–7, 2–6, 6–1, 5–7
10. 11 agosto 1997 Stati Uniti Cincinnati Masters, Cincinnati Cemento Stati Uniti Pete Sampras 3–6, 4–6
11. 13 aprile 1998 Portogallo Portugal Open, Estoril Terra battuta Spagna Alberto Berasategui 6–3, 1–6, 3–6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 25 settembre 1988 Italia Hypo Group Tennis International, Bari Terra battuta Italia Claudio Panatta Italia Francesco Cancellotti
Italia Simone Colombo
6–3, 6–1

Finali perse (1)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 14 agosto 1988 Rep. Ceca ATP Praga, Praga Terra battuta Austria Horst Skoff Cecoslovacchia Petr Korda
Cecoslovacchia Jaroslav Navrátil
7–5, 7–6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le fatiche di Thomas Muster, Ercole moderno, tennis.it. URL consultato il 15 novembre 2014.
  2. ^ Challenge Round. Becker e il rimpianto con Muster a Monte-Carlo, oktennis.it, 10 aprile 2014. URL consultato il 15 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2014).
  3. ^ Muster a 43 anni sogna un ultimo Roland Garros, gazzetta.it, 26 gennaio 2011. URL consultato il 15 novembre 2014.
  4. ^ Dopo 11 anni! Riecco Muster «Ho solo finito le vacanze», gazzetta.it, 24 settembre 2010. URL consultato il 15 novembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN69736511 · GND (DE119332914