Nicolás Lapentti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicolás Lapentti
N Lapentti 2009 Davis Cup 1.jpg
Nicolás Lapentti durante un match di Coppa Davis nel 2009
Nazionalità Ecuador Ecuador
Altezza 188 cm
Peso 86 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 321–299
Titoli vinti 5
Miglior ranking 6° (22 novembre 1999)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (1999)
Francia Roland Garros 4T (2000)
Regno Unito Wimbledon QF (2002)
Stati Uniti US Open 3T (2001)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T (1996, 2004, 2008)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 154–162
Titoli vinti 3
Miglior ranking 32° (10 maggio 1999)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (1999, 2001, 2003)
Francia Roland Garros QF (1998)
Regno Unito Wimbledon 3T (2003)
Stati Uniti US Open 3T (2003)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 2T (1996)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Nicolás Alexander Lapentti Gómez (Guayaquil, 13 agosto 1976) è un ex tennista ecuadoriano. Ha raggiunto il suo più alto ranking nel singolo il 22 novembre 1999, con la 6ª posizione, mentre nel doppio ha raggiunto il 32º posto il 10 maggio 1999. È il nipote di Andrés Gómez, ex-tennista vincitore del Roland Garros nel 1990, oltre ad essere fratello degli altri due tennisti Giovanni e Leonardo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Lapentti iniziò a giocare a tennis all'età di sei anni, dapprima iniziando ad esercitarsi con il padre, non tennista professionista ma grande appassionato di questo sport. Incominciò ad attirare l'attenzione su di sé nel 1994 quando vinse l'Orange Bowl e fece semifinale al Roland Garros, Wimbledon e US Open. In doppio riuscì a conquistare il Roland Garros e gli US Open insieme a Gustavo Kuerten.[1]

Professionista[modifica | modifica wikitesto]

Lapentti diventò professionista nel 1995 e vinse durante quell'anno il suo primo torneo a Bogotà. Nel 1999 Lapentti raggiunse la semifinale degli Australian Open e grazie a questo risultato e altri due tornei vinti durante l'anno riuscì a raggiungere la sesta posizione nel ranking ATP. Nella sua ultima partecipazione in un torneo del Grande Slam perse al primo round contro il tennista israeliano Dudi Sela, agli US Open 2007. Nel 2008 al Torneo di Cincinnati Lapentti sconfisse al primo round David Ferrer, al turno successivo Fernando Verdasco ma perse al quarto turno contro Rafael Nadal.[2]

In Coppa Davis ha giocato novantacinque match con la squadra ecuadoriana vincendone sessantuno.[3]

Ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Nicolás Lapentti si ritira dall'attività professionistica nel gennaio 2011, a 34 anni, dopo una carriera martoriata da numerosi infortuni senza i quali avrebbe potuto ottenere molti più successi.[4]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (5)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda (Singolare)
Grand Slam (0)
Tennis Masters Cup (0)
ATP Masters Series (0)
ATP International Series Gold (2)
ATP Tour (3)
No. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 11 settembre 1995 Colombia Colombia Open, Bogotà Terra Colombia Miguel Tobón 2-6,6-1, 6–4
2. 16 agosto 1999 Stati Uniti Indianapolis Tennis Championships, Indianapolis Cemento Stati Uniti Vince Spadea 4-6, 6-4, 6–4
3. 18 ottobre 1999 Francia Grand Prix de Tennis de Lyon, Lione Cemento Australia Lleyton Hewitt 6–3, 6–2
4. 23 luglio 2001 Austria Interwetten Austrian Open Kitzbühel, Kitzbühel Terra Spagna Albert Costa 1–6, 6–4, 7–5, 7–5
5. 20 maggio 2002 Austria Hypo Group Tennis International, St. Pölten Terra Spagna Fernando Vicente 7–5, 6–4

Finali perse (7)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda (Singolare)
Grand Slam (0)
Tennis Masters Cup (0)
ATP Masters Series (0)
ATP International Series Gold (1)
ATP Tour (6)
No. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 9 settembre 1996 Colombia Colombia Open, Bogotà (1) Terra battuta Austria Thomas Muster 7–66, 2–6, 3–6
2. 27 ottobre 1997 Colombia Colombia Open, Bogotà (2) Terra battuta Spagna Francisco Clavet 3–6, 3–6
3. 5 luglio 1999 Svizzera Swiss Open Gstaad, Gstaad Terra battuta Spagna Albert Costa 64–7, 3–6, 4–6
4. 9 ottobre 2000 Giappone AIG Japan Open Tennis Championships, Tokyo Cemento Paesi Bassi Sjeng Schalken 4–6, 6–3, 1–6
5. 11 febbraio 2002 Cile Movistar Open, Viña del Mar Terra battuta Cile Fernando González 3–6, 7–65, 64–7
6. 7 luglio 2003 Svezia Swedish Open, Båstad Terra battuta Argentina Mariano Zabaleta 3–6, 4–6
7. 25 settembre 2006 Italia Campionati Internazionali di Sicilia, Palermo Terra battuta Italia Filippo Volandri 7–5, 1–6, 3–6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (3)[modifica | modifica wikitesto]

No. Data Torneo Superficie Partner Avversari in finale Punteggio
1. 28 luglio 1997 Paesi Bassi Dutch Open, Amsterdam Terra Australia Paul Kilderry Australia Andrew Kratzmann
Belgio Libor Pimek
3-6, 7-5,7-6
2. 20 ottobre 1997 Messico Abierto Mexicano Telcel, Città del Messico Terra Argentina Daniel Orsanic Messico Luis Herrera
Messico Mariano Sánchez
4-6, 6-3, 7-6
3. 4 gennaio 1999 Australia AAPT Championships, Adelaide Cemento Brasile Gustavo Kuerten Stati Uniti Jim Courier
Stati Uniti Patrick Galbraith
6-4, 6-4

Finali perse (4)[modifica | modifica wikitesto]

No. Data Torneo Superficie Partner Avversari in finale Punteggio
1. 15 settembre 1996 Colombia Colombia Open, Bogotà Terra battuta Ecuador Pablo Campana Venezuela Nicolás Pereira
Rep. Ceca David Rikl
6–3, 7–6
2. 9 novembre 1997 Cile Movistar Open, Santiago del Cile Terra battuta Spagna Julián Alonso Paesi Bassi Hendrik Jan Davids
Australia Andrew Kratzmann
7-67, 5-7, 6-4
3. 2 maggio 1999 Rep. Ceca ATP Praga, Praga Terra battuta Stati Uniti Mark Keil Rep. Ceca Martin Damm
Rep. Ceca Radek Štěpánek
6–0, 6–2
4. 16 febbraio 2004 Cile Movistar Open, Viña del Mar Terra battuta Argentina Martín Rodríguez Argentina Juan Ignacio Chela
Argentina Gastón Gaudio
6-3, 6-4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ itftennis.com, Profilo ITF Junior, su itftennis.com. URL consultato il 1º maggio 2014.
  2. ^ Nadal, ribaltone completo Sarà lui il nuovo numero 1, gazzetta.it, 2 agosto 2008. URL consultato il 1º maggio 2014.
  3. ^ daviscup.com, Profilo sul sito della Coppa Davis, su daviscup.com. URL consultato il 1º maggio 2014.
  4. ^ Nicolas Lapentti si ritira, ubitennis.com, 18 gennaio 2011. URL consultato il 1º maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]