Questa pagina è semiprotetta. Può essere modificata solo da utenti registrati

Tha Supreme

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tha Supreme
NazionalitàItalia Italia
GenereTrap[1]
Periodo di attività musicale2017 – in attività
EtichettaEpic Records
Album pubblicati1
Studio1

Tha Supreme, pseudonimo di Davide Mattei (Fiumicino, 17 marzo 2001), è un rapper e produttore discografico italiano.

Biografia

Nato a Fiumicino nel 2001, Tha Supreme inizia a produrre all'età di 14 anni cominciando a creare versioni strumentali di artisti che ascoltava.[2] Due anni dopo ha lasciato la scuola per dedicarsi alla musica.[3]

Sale alla ribalta nel 2017, quando produce il singolo Perdonami per Salmo,[4] che ha debuttato in vetta alla Top Singoli. In concomitanza con la sua attività da produttore il 5 ottobre dello stesso anno pubblica il suo primo singolo da rapper, 6itch.[5] Altre produzioni di successo sono Gameboy Color e La La La La La per il rapper Dani Faiv.[6]

Il 9 febbraio 2018 pubblica il suo secondo singolo da solista 5olo e produce sia il singolo Chairaggione di Nitro sia alcuni brani per l'album Fruit Joint di Dani Faiv.[7] L'8 giugno è stata la volta del terzo singolo Scuol4, certificato in seguito disco d'oro dalla Federazione Industria Musicale Italiana per le oltre 25 000 copie vendute.[8] Successivamente, in collaborazione con il rapper Nayt, pubblica il singolo Oh 9od, certificato disco di platino;[8] nello stesso anno collabora con Dani Faiv al singolo Yung, da lui prodotto.

Nel luglio 2019 è tra i principali autori del mixtape Machete Mixtape 4, cantando e producendo diversi brani in esso contenuti.[9] Appare poi, con la traccia Fuori e dentro, nell'album Scatola nera di Gemitaiz e MadMan. Successivamente collabora con Marracash e Sfera Ebbasta al brano Supreme - L'ego, tratto da Persona: nonostante non sia stato pubblicato come singolo, esso ha raggiunto la vetta della classifica italiana dei singoli.[10] Il 7 novembre 2019 ha pubblicato il singolo Blun7 a Swishland, che ha debuttato in vetta alla Top Singoli e ha mantenuto tale posizione per cinque settimane consecutive.[11] Il brano ha inoltre anticipato di una settimana l'uscita dell'album di debutto 23 6451.[8] Distribuito dalla Sony Music, il disco si compone di venti brani, di cui alcuni realizzati con la partecipazione di Fabri Fibra, Salmo, Mahmood, Marracash, Lazza, Nitro, Dani Faiv, Gemitaiz e Madman.[12][13]

Il 13 maggio 2020 pubblica, in collaborazione con Carl Brave e la sorella Mara Sattei, il singolo Spigoli, che nella seconda settimana di pubblicazione ha raggiunto la vetta della Top Singoli.[14] Il 31 luglio viene pubblicato il singolo 0ffline, realizzato in collaborazione con il rapper canadese Bbno$ e integrato nella lista tracce della riedizione digitale di 23 6451.[15] Il 2 ottobre esce il mixtape Bloody Vinyl 3, realizzato in collaborazione con i produttori Slait, Young Miles e Low Kidd.[16] Composto da quindici tracce, il disco presenta svariati ospiti, tra cui Salmo, Nitro, Lazza, Fabri Fibra, Gué Pequeno, Capo Plaza e Massimo Pericolo.[17]

Discografia

Album in studio

Mixtape

Singoli

Come artista principale
Come artista ospite
  • 2019 – Yung (Dani Faiv feat. Tha Supreme)
  • 2020 – Calmo (Shiva feat. Tha Supreme)
  • 2020 – Dilemme Remix (Lous and the Yakuza feat. Tha Supreme e Mara Sattei)

Produzioni

  • 2017 – Dani Faiv – Gameboy Color
  • 2017 – SalmoPerdonami
  • 2017 – Dani Faiv feat. Lexotan – La La La La La
  • 2018 – Nitro feat. Salmo – Chairaggione
  • 2018 – Dani Faiv – Gameboy Advance
  • 2018 – IziFumo da solo
  • 2019 – Mara Sattei – Nuova registrazione 326
  • 2019 – Izi – Carioca
  • 2019 – Tha Supreme – Doppio Gang
  • 2019 – Nitro – Ken Shiro
  • 2019 – Mara Sattei – Nuova registrazione 402
  • 2020 – Shiva feat. Tha Supreme – Calmo
  • 2020 – Ghali feat. Tha Supreme – Marymango
  • 2020 – Mara Sattei – Nuova registrazione 527

Note

  1. ^ tha Supreme, chi è il rapper dei record, Sky TG 24, 20 novembre 2019. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  2. ^ Chi è Tha Supreme: curiosità e vita privata del rapper, su notizie.it, 12 novembre 2019. URL consultato l'8 dicembre 2019.
  3. ^ tha Supreme, chi è il rapper dei record, Sky TG 24, 20 novembre 2019. URL consultato l'8 dicembre 2019.
  4. ^ Elia Alovisi, Tha Supreme è una promessa del beatmaking italiano, su vice.com, 11 aprile 2018. URL consultato il 15 novembre 2019.
  5. ^ 6itch - Single, iTunes. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  6. ^ Alice Castagneri, Tha Supreme è il futuro (non sol7an7o d3l rap), La Stampa, 19 novembre 2019. URL consultato l'8 dicembre 2019.
  7. ^ Simone Zani, Dani Faiv: in arrivo il 18 gennaio "Fruit Joint + Gusto", con importanti collaborazioni, All Music Italia, 14 gennaio 2019. URL consultato il 15 novembre 2019.
  8. ^ a b c Simone Zani, tha Supreme: "blun7 a swishland" è primo nella Top 50 di Spotify Italia e..., All Music Italia. URL consultato il 15 novembre 2019.
  9. ^ Antonio Silvestri, Machete Machete Mixtape 4, su ondarock.it. URL consultato il 15 novembre 2019.
  10. ^ Classifica settimanale WK 45 (dal 01.11.2019 al 07.11.2019), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 9 novembre 2019.
  11. ^ Classifica settimanale WK 46 (dal 08.11.2019 al 14.11.2019), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 22 dicembre 2019.
  12. ^ Davide Giancristofaro Alberti, Tha Supreme 23 6451/ Oggi il primo album del talentuoso rapper romano, Il Sussidiario, 15 novembre 2019. URL consultato il 15 novembre 2019.
  13. ^ Silvia Danielli, Chi è tha Supreme, il producer e rapper che tutti vogliono?, Billboard Italia, 15 novembre 2019. URL consultato il 15 novembre 2019.
  14. ^ Classifica settimanale WK 21 (dal 15.05.2020 al 21.05.2020), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 22 maggio 2020.
  15. ^ Il Canada scopre tha Supreme: fuori "0ffline", il feat. con bbno$, su Billboard Italia, 31 luglio 2020. URL consultato il 31 luglio 2020.
  16. ^ BV3: il nuovo progetto di Slait, tha Supreme, Low Kidd e Young Miles, All Music Italia, 16 settembre 2020. URL consultato il 4 ottobre 2020.
  17. ^ Mattia Barro, Siano benedetti i mixtape e 'Bloody Vinyl 3', su Rolling Stone Italia, 2 ottobre 2020. URL consultato il 4 ottobre 2020.

Altri progetti

Collegamenti esterni