Massimo Pericolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Massimo Pericolo
NazionalitàItalia Italia
GenereHip hop
Periodo di attività musicale2016 – in attività
StrumentoVoce
EtichettaSony Music
Album pubblicati2
Studio2

Massimo Pericolo, pseudonimo di Alessandro Vanetti (Gallarate, 30 novembre 1992), è un rapper italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

All'età di dieci anni ha mosso i primi passi verso l'hip hop, ispirandosi al film 8 Mile di Eminem.[1] Durante l'adolescenza ha collaborato con alcuni amici, tra cui Kaso, realizzando un demo di sette brani mai pubblicato.[2]

Vanetti ha vissuto l'infanzia e l'adolescenza a Catania, dove viveva con la madre, e si è trasferito a Brebbia all'età di 17 anni.[3] Nel 2014 è stato incarcerato a seguito dell'operazione antidroga Scialla semper.[1] Il periodo trascorso in carcere ha spinto l'artista a dedicarsi alla scrittura, fase in cui ha deciso di adottare lo pseudonimo Massimo Pericolo.[4] Una volta rilasciato, nel 2016 ha pubblicato il videoclip per il brano Baklava e nello stesso anno ha partecipato a vari eventi locali con il supporto del suo manager Xqz.

Scialla semper[modifica | modifica wikitesto]

Massimo Pericolo guadagna notorietà con i video dei brani 7 miliardi (estratto anche come singolo) e Sabbie d'oro, che in poche settimane superano entrambi un milione di visualizzazioni su YouTube.[5] Nel 2019 ha pubblicato l'album di debutto Scialla semper, ripubblicato con versioni remix e brani aggiuntivi nello stesso anno con il sottotitolo Emodrill Repack.[6] Certificato disco di platino dalla FIMI,[7] il disco è stato accolto positivamente dalla critica: Carmelo Leone di La casa del rap assegna all'album un voto di 8,3 su 10, sostenendo che sia un «ottimo album d’esordio che non ha tradito le aspettative»;[8] Tommaso Benelli di Ondarock afferma che la penna di Massimo Pericolo «è già una delle migliori emerse in ambito hip hop da diverso tempo, di cui sorprende soprattutto la capacità di canalizzare nel singolo verso, nella barra iconica, un tumulto di sentimenti che altri rapper declinerebbero nei soliti verbosi fiumi di parole», aggiungendo che il disco «[ci offre] una storia che merita di essere ascoltata».[9] Il 22 ottobre 2019 viene pubblicato il singolo Criminali, inciso con i rapper Speranza e Barracano;[10] prodotto da Crookers e Nic Sarno, il brano è la prima collaborazione tra i tre rapper e anticipa il tour che li ha visti suonare insieme per sette date, distribuite tra novembre e dicembre nelle città di Bologna, Firenze, Senigallia, Milano, Modugno, Venaria Reale e Padova.

Solo tutto[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2020 collabora insieme a Mahmood alla realizzazione del singolo Moonlight popolare.[11] Segue a luglio il singolo Beretta, prodotto da Crookers e accompagnato da un videoclip pubblicato il 21 luglio sul canale YouTube del rapper.[12]

Il 19 febbraio 2021 viene pubblicato il singolo Bugie, che anticipa l'uscita del secondo album Solo tutto, avvenuta il 26 marzo successivo.[13] Il nuovo album del rapper conta quindici brani e diverse collaborazioni, tra cui Salmo, Madame, Venerus e J Lord.

Sempre nel 2021 il rapper pubblica un libro, intitolato Il signore del bosco.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Come artista principale
Come artista ospite

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 2019 – Star Wars (con Fabri Fibra)
  • 2019 – Appartengo - Il sangue (Marracash feat. Massimo Pericolo)
  • 2020 – Scherzo (Generic Animal feat. Massimo Pericolo)
  • 2020 – Autostrada del sole (Silent Bob feat. Sick Budd, Massimo Pericolo & Crookers)
  • 2020 – La Story infinita (Tedua feat. Massimo Pericolo)
  • 2020 – Summer's Imagine (Achille Lauro feat. Massimo Pericolo)
  • 2020 – MP5 (Tony Effe feat. Massimo Pericolo)
  • 2020 – Weekend (Slait & Young Miles feat. Lazza, Madame e Massimo Pericolo)
  • 2020 – Takeo Ischi (Speranza feat. Massimo Pericolo)
  • 2021 – Adesso (TY1 feat. Massimo Pericolo)
  • 2021 – Piccolo principe (Don Joe feat. Massimo Pericolo e Nerissima Serpe)
  • 2021 – Nel male e nel bene (Emis Killa feat. Massimo Pericolo)
  • 2021 – Guadagni (Touché feat. Massimo Pericolo)
  • 2021 – Solo per me (MadMan feat. Massimo Pericolo)
  • 2021 – Crack (Coez feat. Salmo e Massimo Pericolo)
  • 2022 – Se rinasco (Bresh feat. Massimo Pericolo)
  • 2022 – Pelle d'oca (J Lord feat. Massimo Pericolo)

Remix[modifica | modifica wikitesto]

  • 2020 – Fudasca feat. Powfu, Rxseboy, Snøw – Make You Mine (Massimo Pericolo Remix)
  • 2020 – Seba la pute Remix (Touché e Crookers feat. Barracano e Massimo Pericolo)

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Massimo Pericolo, su rockit.it, Rockit. URL consultato il 10 dicembre 2019.
  2. ^ Massimo Pericolo: età, vita privata e carriera, tutto sul rapper [collegamento interrotto], su urbanpost.it, UrbanPost, 17 ottobre 2019. URL consultato il 10 dicembre 2019.
  3. ^ Chi è Massimo Pericolo, il rapper con un passato in carcere, su notiziemusica.it. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  4. ^ Chi è Massimo Pericolo, dal carcere al successo rap, su tg24.sky.it, Sky TG24, 1º ottobre 2019. URL consultato il 10 dicembre 2019.
  5. ^ Massimo Pericolo e la nuova rabbia, su rivistastudio.com, Rivista Studio, 17 ottobre 2019. URL consultato il 10 dicembre 2019.
  6. ^ Carlo Piantoni, Arriva Scialla Semper Emodrill Repack di Massimo Pericolo, su La casa del rap, 16 settembre 2019. URL consultato il 15 luglio 2020.
  7. ^ Scialla Semper (certificazione), su FIMI. URL consultato il 29 giugno 2020.
  8. ^ Carmelo JP, Massimo Pericolo: la rivincita del rap di provincia, su lacasadelrap.com, 19 aprile 2019. URL consultato il 21 luglio 2020.
  9. ^ Tommaso Benelli, Massimo Pericolo - Scialla Semper, su Ondarock, 25 settembre 2019. URL consultato il 21 luglio 2020.
  10. ^ MASSIMO PERICOLO, SPERANZA E BARRACANO: ascolta "Criminali", su Newsic, 22 ottobre 2019. URL consultato il 4 ottobre 2020.
  11. ^ Mahmood e Massimo Pericolo, l'esperimento 'Moonlight popolare', su Rockol, 14 maggio 2020. URL consultato il 15 luglio 2020.
  12. ^ Simone Zani, Massimo Pericolo: dopo il platino per "Scialla Semper", ecco "Beretta", su allmusicitalia.it, All Music Italia, 10 luglio 2020. URL consultato il 21 luglio 2020.
  13. ^ Massimo Pericolo: nel nuovo album "Solo Tutto" anche Madame, Salmo, J Lord e Venerus, su news.mtv.it, MTV, 18 marzo 2021. URL consultato il 24 marzo 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]