The Night Skinny

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Night Skinny
NazionalitàItalia Italia
GenereHip hop
Trap
Experimental hip hop
Periodo di attività musicale2005 – in attività
EtichettaUniversal, Thaurus, EdenGarden
Album pubblicati9
Studio4
Raccolte2

The Night Skinny, pseudonimo di Luca Pace (Termoli, 14 febbraio 1983), è un produttore discografico e disc jockey italiano[1]. È attualmente considerato uno dei maggiori esponenti della scena rap italiana, oltre a vantare numerose collaborazioni con artisti stranieri[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Molise, The Night Skinny è un ingegnere del suono diventato poi attivo, come produttore musicale, nel milanese, dove ha cominciato a farsi conoscere grazie alla collaborazione con gli Antipop Consortium, gruppo statunitense alternative hip hop, per la realizzazione dell'album Metropolis Stepson, pubblicato per Relief Records EU.[3] A questo si aggiunge l'amicizia con il rapper italiano Tormento, con cui collabora per il lavoro Sorry We're Full EP, pubblicato da Eden Garden, etichetta fondata dallo stesso Night Skinny.[4]

All'11 novembre 2014 risale la pubblicazione di Zero Kills, secondo album in studio del produttore molisano, che vanta la partecipazione di artisti già consacrati come Ghemon, Salmo, Dargen D'Amico, Ensi e MadMan.[5] Il 9 giugno 2015, viene pubblicato City of God, album di 26 tracce interamente strumentale.[6]

L'8 dicembre 2017 viene pubblicato Pezzi, quarto album in studio, per le etichette EdenGarden (fondata da Night Skinny) e Thaurus.[7] Il disco, forte della partecipazione di artisti italiani (Gué Pequeno, Rkomi, Tedua, Luchè, Izi, Ernia e altri) e non (67), viene elogiato dalla critica musicale italiana, soprattutto per l'aspetto musicale, curato interamente da Night Skinny.[8] Rispetto ai precedenti lavori, che avevano riscontrato un successo limitato all'ambiente underground, il quarto lavoro in studio di Night Skinny lo consolida come uno tra i maggiori produttori della scena, tanto da porlo ancora di più alla ribalta della nuova scena rap italiana.[9]

Il 18 maggio 2018, Night Skinny e Rasty Kilo pubblicano Vuoi parlarmi di cosa, singolo pubblicato per Universal.[10] Fanno seguito i singoli Spari e preghiere e Giga.[11][12]


Mattoni è il quarto album di Night Skinny, pubblicato il 13 settembre 2019 per Thaurus e Universal Music Italia.

Annunciato il 1° agosto tramite una Instagram stories, l'album è il sequel di Pezzi, ed è la prima uscita di Skinny su major.

Mattoni vede la partecipazione di 26 rapper, annunciati in modo anonimo con due video contenenti note vocali degli artisti mandate a Night Skinny pubblicati rispettivamente il 19 e il 20 agosto sul suo profilo Instagram, per poi essere confermate con 5/6 post al giorno, ognuno con una foto di un artista presente nel disco a partire dal 21 agosto, in quest'ordine: Marracash, Capo Plaza, Ketama126, Jake La Furia, Madame, Fabri Fibra, Rkomi, Side Baby, Chadia Rodriguez, CoCo, Shiva, Noyz Narcos, Ernia, Achille Lauro, IZI, Vale Lambo, Guè Pequeno, Tedua, Geolier, Quentin40, Lele Blade, Luchè, Franco126, Speranza , Lazza, Taxi B.

Accompagnata alla pubblicazione dell'album, è uscita una una capsule collection realizzata in collaborazione con il marchio streetwear milanese IUTER, disegnata da Daniel Sansavini. La collezione comprende due felpe con cappuccio, due t-shirt, un pantalone di tuta e un set di patch.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Mixtape[modifica | modifica wikitesto]

  • 2010 – Metropolis Stepson NY Edition
  • 2016 – Metropolis Instrumental

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2005 – Resoconti e ricerche
  • 2009 – Sorry We're Full EP (con Tormento)
  • 2016 – Indian Tweet Posse 1 & 2

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2015 – Questa notte (feat. Mecna, Pat Cosmo)
  • 2016 – Fuck Tomorrow (feat. Rkomi)
  • 2017 – Pezzi (feat. Guè Pequeno & Rkomi)
  • 2018 – Vuoi parlarmi di cosa (con Rasty Kilo)
  • 2019 – Spari e preghiere (con Rasty Kilo)
  • 2019 – Giga (con Rasty Kilo & Taxi B, feat. Sapobully)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://www.rockit.it/nightskinny/biografia
  2. ^ https://www.beattorrent.it/night-skinny-pezzi-recensione/
  3. ^ Rockol com s.r.l, √ Rockol - la musica online è qui - Novità Musicali, su Rockol. URL consultato il 14 marzo 2019.
  4. ^ Night Skinny - TNS & Tormento - Sorry We'Re Full EP, su Rockit.it. URL consultato il 14 marzo 2019.
  5. ^ Esce oggi “Zero Kills” il nuovo album di The Night Skinny, su RapBurger, 11 novembre 2014. URL consultato il 14 marzo 2019.
  6. ^ Noisey Staff, City of God è il nuovo album strumentale di Night Skinny, su Noisey, 9 giugno 2015. URL consultato il 14 marzo 2019.
  7. ^ Staff, Ascolta "Pezzi" il nuovo album di The Night Skinny, su HipHop Starz Tour, 8 dicembre 2017. URL consultato il 14 marzo 2019.
  8. ^ Giacomo Stefanini, Federico Sardo, Recensione: The Night Skinny - Pezzi, su Noisey, 14 dicembre 2017. URL consultato il 14 marzo 2019.
  9. ^ Night Skinny: «Fatevi i Pezzi vostri», su Rolling Stone Italia, 28 gennaio 2018. URL consultato il 14 marzo 2019.
  10. ^ Vuoi Parlarmi Di Cosa di Rasty Kilo, Night Skinny - Musica - Universal Music Italia, su www.universalmusic.it. URL consultato il 14 marzo 2019.
  11. ^ Riccardo Zianna, Rasty Kilo, fuori “Spari e Preghiere”, su Honiro.it, 15 gennaio 2019. URL consultato l'11 agosto 2019.
  12. ^ Riccardo Zianna, Un “Giga” di hardcore rap nel nuovo singolo di Rasty Kilo & FSK. E se Fishball appoggia una skit…, su Honiro.it, 8 agosto 2019. URL consultato l'11 agosto 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]