Premio Internazionale Eugenio Montale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Premio Internazionale Eugenio Montale
Il Premio nasce con una duplice finalità: far conoscere i poeti contemporanei e valorizzare la poesia italiana del Novecento con traduzioni all'estero e tesi di laurea.
Assegnato daCentro Internazionale Eugenio Montale
StatoItalia Italia
Anno inizio1982
Anno fine2002

Il Premio Internazionale Eugenio Montale è stato un premio letterario attivo dal 1982 al 2002. [1] Nato come premio unico, nel corso degli anni le sue sezioni sono state ampliate a quattro: poeta edito (la Giuria sceglie tre opere pubblicate nel'ultimo anno e tutti i Soci del Centro Montale votano per il Supervincitore); sette poeti inediti, le cui sillogi vengone poi raccolte nell'antologia annuale del Premio (edita da Vanni Scheiwiller fino al 1998 e, alla sua scomparsa, da Nicola Crocetti); traduttore straniero che abbia contribuito a far conoscere nel mondo la poesia italiana, e in particolare quella del Novecento; tre tesi di laurea riguardanti l'opera di Montale o altri poeti del Novecento italiano.[2]

Una delle peculiarità del Premio Internazionale Eugenio Montale "è quella di essere itinerante, per portare il messaggio montaliano in varie regioni".[3]. Sicché, ogni anno è una città diversa ad ospitare le due giornate in cui si svolgono la cerimonia di premiazione e le altre manifestazioni collaterali. Un'altra aratteristica del Premio è la lettura di poesie di Montale, dei componenti della Giuria e dei premiati affidata a prestigiose voci della scena attoriale italiana, quali Edmonda Aldini, Lydia Alfonsi, Riccardo Cucciolla e Paola Pitagora.[4]

Nel 1998 la Giuria del Premio era composta da: Maria Luisa Spaziani (Presidente), Giorgio Bassani, Attilio Bertolucci, Marco Forti, Mario Luzi, Giovanni Macchia, Geno Pampaloni, Vanni Scheiwiller.[5] Altri componenti dal 1999: Fernando Bandini, Nicola Crocetti, Marco Guzzi, Franco Loi, Luigi Manzi, Goffredo Petrassi, Silvio Ramat, Andrea Zanzotto, Sergio Zavoli. Negli anni passati, avevano fatto parte della Giuria anche Giorgio Caproni, Danilo Dolci, Glauco Gambon, Giovanni Raboni e Giacinto Spagnoletti.[6]

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Anno Vincitori Editi Vincitori Inediti Vincitori Traduttore Straniero Vincitori Tesi di Laurea Città
1982 Nelo Risi
1983 Fabio Doplicher Eughenji Solonovich (Unione Sovietica) Roma, Teatro Flaiano
1984 Silvio Ramat Ciril Zlobec (Jugosolavia) Tropea, Salone Comunale
1985 Fabio Pusterla Mauro Berta, Giuliana Gregorio, Salvatore Martino, Carlo Molinaro, Remo Pagnanelli, Alessandro Quattrone Vladimir Mikes (Cecoslovacchia) Roma, Teatro Ghione
1986 Antonio Facchin Luigi Amendola, Franco Buffoni, Alessandra Giappi, Dania Lupi, Ester Monachino, Renato Pennisi, Stefania Portaccio Jacqueline Risset, Philippe Renard, Bernard Simeone (Francia) Viterbo, Chiostro di Santa Maria della Verità
1987 Dario Bellezza, Roberto Mussapi, Roberto Pazzi (supervincitore) Tiziano Broggiato, Pietro Bruno, Marisa Ferrario Denna, Mariangela Giusti, Luisa Guzzardi Emmanuele, Luigina Ruffolo, Gian Carlo Zagni Gösta Andersson (Svezia) Paola Manfredi, Maria Teresa Marini, Angelica Itterbeek Viterbo, Chiostro di Santa Maria della Verità
1988 Enzo di Mauro, Angelo Tonelli, Mario Baudino (supervincitore) Rino Cortina, Alessandro Fo, Silvio Giussani, Carlo Scirocchi, Fausta Squatriti, Maurizio Terzetti Patrice Dyerval Angelini (Francia) Laura De Risi, Cinzia Marchetti, Mauro Querci, Eleonora Testi Viterbo, Sala Regia del Palazzo dei Priori
1989 Rosita Copioli, Eugenio De Signoribus, Giuseppe Conte (supervincitore) Paolo Arceri, Emanuele Bettini, Rita Iacomino, Giuseppe Lagrasta, Giuseppe Piersigilli, Silvio Raffo, Marietta Salvo Marin Mincu, Marian Papahagi (Romania) Stefania De Biase, Stefania Falasca, Ester Maero Parma, Salone San Paolo del Circolo di Lettura
1990 Dario Bellezza, Maurizio Cucchi, Paolo Ruffilli (supervincitore) Massimo Bettetini, Roberto Baronti Marchiò, Fabio Ciriachi, Marina Corona, Stefano Mangione, Clara Monterossi, Giuseppe Querci William Arrowsmith (Stati Uniti) Parma, Salone San Paolo del Circolo di Lettura
1991 Roberto Carifi, Michele Sovente, Roberto Mussapi (supervincitore) Mirella Boeri, Davide Bracaglia, Alessio Brandolini, Giulia Perroni, Luciana Ragozinski, Alida Maria Sessa, Emanuele Vacchetto Baroero Ghanhyam Singh (Irlanda del Nord) Beatrice Biagi, Antonella Padovani, Paolo Veronesi Parma, Teatro Farnese
1992 Franco Marcoaldi, Ermanno Krumm, Valerio Magrelli (supervincitore) Maria Gabriella Adamo, Giorgio Favaro, Aldo Ferraris, Miro Gabriele, Marco Pedone, Claudio Recalcati, Alfredo Rienzi Horacio Armani (Argentina) Carlo Boumis. Edi Liccioli, Margherita Patti Prato, Teatro Convitto Nazionale Cicognini, Teatro Metastasio
1993 Vivian Lamarque, Dante Maffia, Maurizio Cucchi (supervincitore) Brunella Bruschi, Alessandro Carrera, Fedrigo Fiorenzo, Paola Goretti, Maria Grazia Greco Calandrone, Carlo Livia, Patrizia Lorenzi Philippe Jaccottet (Francia) Marzia De Alexandris, Cristina Gualandi, Franco Nosenzo Torino, Teatro Carignano
1994 Luigi Manzi, Alessandro Quattrone, Dario Bellezza[7] (supervincitore) Maria Luisa Bigai, Paolo Castagno, Antonio Lotierzo, Maria Teresa Milicia, Luisella Palmieri, Giuseppe Salice, Marino Tambuscio Alessandra Galetto, Mauro Maccario, Daniele Maria Pegorari Ángel Crespo (Spagna) San Benedetto del Tronto, Teatro Calabresi
1995 Maura Del Serra, Plinio Perilli, Biancamaria Frabotta (supervincitore) Elena Biltchinskaia, Giusi Drago, Anna Maria Farabbi, Enrico Fraccacreta, Carlo Guerrini, Luca Ragagnin, Rocco Taliano Grasso Philippe Di Meo (Francia) Sonia Berti e Ivonne Mariani, Simona Morando, Giovanni Pietro Segneri Perugia, Teatro Morlacchi
1996 Ennio Cavalli, Gianni D'Elia, Antonio Riccardi, Riccardo Held (supervincitore) Tiziana Antonilli, Roberto Bartoli, Sabino Cassatella, Paola Cortellazzo, Maria Grazia Maiorino, Massimiliano Palmese, Giuliana Vaiani Allen Mandelbaum (Stati Uniti) Barbara Fiedler-Schrecker, Massimo Gianardi, Marco Omofrio Roma, Teatro Argentina
1997 Franco Buffoni, Eugenio De Signoribus, Wanda Marasco (supervincitore) Laura Maria Gabrielleschi, Gëzim Hajdari, Gabriella Pace, Biagio Salmeri, Oliver Scharp, Francesca Traina, Sebastiano Triulzi Michael Marschall von Bieberstein (Germania) Claudio Comandini, Paola Casella, Silvia Morotti Napoli, Teatro Mercadante
1998 Marina Corona, Ester Monachino, Giancarlo Pontiggia (supervincitore) Federico Condello, Monica Guerzoni, Adriano Napoli, Meeten Nasr, Fabrizio Parrini, Francesco Petruziello, Giuseppe Rao Geraldo Holanda Cavalcanti (Brasile) Giovanni Battista Elia, Luca Malgioglio, Franca Virgilietti Cremona, Teatro Amilcare Ponchielli
1999 Davide Rondoni, Alberto Toni, Milo De Angelis (supervincitore) Antonio Chiaravalloti, Annalisa Comes, Vittorino Curci, Lillo Gullo, Paola Mastrocola, Stefano Staffieri, Franco Trinchero [8] Jonathan Galassi (Stati Uniti) Agostino Salpietro, Denise D'Angelo, Maurizio Raso Aosta, Salone Ducale
2000 Fabrizio Dall'Aglio, Giacomo Trinci, Antonella Anedda (supervincitore) Antonio Alleva, Anna Buoninsegni, Paolano Ferrantino, Laura Guadagnin, Ilaria Guasco, Lorenzo Leporati, Remo Rapino Antonio Aliberti (Argentina) Federica Minini, Barbara Fini, Germana Quartarone Sanremo, Teatro Casinò
2001 Claudio Damiani, Mario Santagostini, Silvia Bre (supervincitore) Francesco Balsamo, Chandra Livia Candiani, Filippo Davoli, Ivan Fedeli, Paola Malavasi, Roberto Romanato, Cristina Sparagna Mladen Machiedo (Croazia) Matteo Benassi, Idil Boscia, Valentina Fago Umago (Istria), Casa di Cultura

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/1996/01/17/Altro/EUGENIO-MONTALE-BANDITO-IL-PREMIO-INTERNAZIONALE_140600.php Agenzia Adnkrons, Eugenio Montale: Bandito il Premio Internazionale, 15 gennaio 1996. Url consultato il 23 agosto 2020.
  2. ^ Cfr. Regolamento del XVIII Premio Internazionale Eugenio Montale, Brochure del Centro Internazionale Eugenio Montale, Roma, 1999, pp. 22-23.
  3. ^ Maria Luisa Spaziani, citato in Che cos'è il Centro Montale, Brochure del Centro Internazionale Eugenio Montale, Roma, 1997, p. 2.
  4. ^ Vent'anni di poesia. Antologia dei poeti premiati 1982-2002, presentazione di Maria Luisa Spaziani e con un intervento di Mario Luzi, Passigli Editori, Firenze, 2002, p. 145.
  5. ^ Cfr. XVI Premio Internazionale Eugenio Montale, Brochure del Centro Internazionale Eugenio Montale, Roma, 1998, seconda di copertina.
  6. ^ Cfr. Maria Luisa Spaziani, Il Centro Montale, presentazione di Vent'anni di poesia. Antologia dei poeti premiati 1982-2002, con un intervento di Mario Luzi, Passigli Editori, Firenze, 2002, p. 7.
  7. ^ http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/1994/05/14/Altro/POESIA-I-TRE-FINALISTI-DEL-PREMIO-MONTALE_141300.php Agenzia Adnkronos, Poesia: i tre finalisti del Premio Montale, 14 maggio 1994. Url consultato il 23 agosto 2020
  8. ^ Cfr. Giovanni Tesio, Come sono maturi i sette «giovani» poeti del «Montale», La Stampa, Torino, 14 ottobre 2000.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]