Paolo Romano (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Paolo Romano (Torino, 2 aprile 1970) è un attore e regista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Paolo Romano è nato a Torino il 2 aprile 1970, ma è cresciuto a Cantù. Studia recitazione a Milano, per due anni presso il C.T.A. e successivamente frequenta un corso quadriennale presso la Civica Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi, dove nel 1998 consegue il diploma di attore.

Dopo aver debuttato nel 1992 con Il genio buono di Carlo Goldoni, lavora per svariati anni esclusivamente in teatro e in campo pubblicitario e successivamente anche in televisione e, in maniera minore, nel cinema, dove lo ricordiamo nei film, entrambi del 2005: Cuore sacro, regia di Ferzan Özpetek, e A New Day in Old Sana'a, regia di Bader Ben Hirsi, film anglo-yemenita vincitore al Cairo International Film Festival 2005, in cui è protagonista con il ruolo di Federico, e infine il mediometraggio Ladri di Biciclette, di cui è autore e regista, proiettato al Torino Film Festival.

Numerose le produzioni televisive a cui ha partecipato, quasi sempre da protagonista o coprotagonista, tra cui la serie tv Camici bianchi, in onda su Canale 5, e la miniserie Sarò il tuo giudice, regia di Gianluigi Calderone, entrambe del 2001, la soap opera Cuori rubati (2002) e la serie tv Vento di ponente 2 (2003-2004), entrambe in onda su Rai 2, Papa Luciani - Il sorriso di Dio (2006), miniserie diretta da Giorgio Capitani e trasmessa da Rai 1, e infine Incantesimo, in cui è entrato nell'ottava stagione come coprotagonista con il ruolo di Aldo Dessì, per poi diventare protagonista nelle due stagioni successive, in cui la serie tv è passata da Rai 2 a Rai 1.

Nel 2008 torna sul piccolo schermo con l'episodio Genitori e figli della serie tv di Rai 2 Terapia d'urgenza e nel 2009 con il film tv di Canale 5 So che ritornerai, regia di Eros Puglielli. Nel 2010 lavora in ben 10 fiction diverse ed è tornato al teatro con ti racconto il '68 (monologo da un'idea di T. Batolo). Nel 2011 è a teatro con Italo e Fernanda, testo e regia di Federico Pacifici, che vince la XII edizione del premio CALCANTE - SIAD, Società Italiana Autori Drammatici 2011.

Dal 2011 interpreta il personaggio di Eugenio Nicotera nella soap opera di Rai 3 Un posto al sole.

Nel 2013-2014 gira con Eros Puglielli Il bosco e con Raffaele Mertes la serie TV Solo per amore.

Nel 2014 mette in scena al Teatro Stabile del Giallo tre pièce molto diverse tra di loro ma che lo vedono sempre nel ruolo di protagonista: In Linea con l'assassino (Phone Booth) di Larry Cohen, Un passo indietro nel delitto di Agatha Christie, Sleuth (L'inganno) di Anthony Shaffer.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Il genio buono di Carlo Goldoni, regia di B. Malacrida (1992)
  • Un uomo per tutte le stagioni di R. Bolt, regia di F. Battistini (1993)
  • Farsa di Ines Pereira di G. Vincente, regia di M. Paroni De Castro (1994)
  • Festa di Gosforth di A. Ayckbourne, regia di M. Navone (1995)
  • Ortensia ha detto di G. Feydeau, regia di M. Navone (1995)
  • L'anniversario di Anton Čechov, regia di G. Solari (1995)
  • Tra un boccone e l'altro di A. Ayckbourne, regia di G. Solari (1995)
  • La proposta di matrimonio di Anton Cechov, regia di M. Navone (1995)
  • L'orso di Anton Cechov, regia di M. Navone (1995)
  • Sera d'autunno di F. Durrenmatt, regia di B. Frigerio (1996)
  • Filottete di H. Muller, regia di B. Frigerio (1996)
  • Come vi piace di William Shakespeare, regia di R. Cara (1997)
  • G.A.Story di R. Wilson, regia di R. Wilson (1997)
  • Quartett di H. Muller, regia di M. Wuttke (1998)
  • Re Lear di William Shakespeare, regia di S. Sinatti (1998)
  • Studio su Von Horvatt, regia di C. Pezzoli (1999)
  • Cattivi soggetti, regia di P. P. Olcese (1999)
  • Ballando Ballando, regia di Giancarlo Sepe (2000)
  • Marathon, regia di Giancarlo Sepe (2001)
  • studio sulle favole di Oscar Wilde di Giancarlo Sepe (2002)
  • Porno stories, regia di R. Morellato Lampis (2004)
  • Voci nel deserto, da un'idea di Marco Melloni, (dal 2009 Paolo è una delle voci)
  • Ti racconto il '68, testo di T.Batolo, regia P.Romano e T.Batolo (2010)
  • Italo e Fernanda, testo e regia di Federico Pacifici (2011)
  • In Linea con l'assassino (Phone Booth) di Larry Cohen, regia di Raffaele Castria (2014)
  • Un passo indietro nel delitto di Agatha Christie, regia di Gigi Palla (2014)
  • L'inganno (Sleuth) di Anthony Shaffer, regia di Raffaele Castria (2014)
  • Delitto perfetto (Dial M for murder) di Frederick Knott , regia di M.L Bigai (2015)
  • Verdetto di Agatha Christie, regia di Rafaele Castria (2015)
  • Business of murder, di Richard Harris regia di Rafaele Castria (2016)
  • In Linea con l'assassino (Phone Booth) di Larry Cohen, regia di Raffaele Castria (2016)
  • La parola ai giurati (12 angry man) di Reginald Rose, regia di Raffaele Castria (2018)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Paco & Cico, regia di B. Seghezzi (1998)
  • Sospesa sul mondo di sotto, regia di B. Nava (1999)
  • Gioco Divino, regia di Rafael Morellato Lampis (2003)
  • Può succedere. regia di Eros Puglielli (2011)
  • Doppia luce, regia di Lazslo Barbo (2014)
  • L'orlo, regia di Eros Puglielli (2014)
  • Bia, regia di Valerio Nicolosi (2017)

Regista[modifica | modifica wikitesto]

  • Ladri de B ciclette, scritto e diretto da Paolo Romano - Mediometraggio - Durata 28 min. (2004) - Proiettato al Torino Film Festival
  • Il signor U, scritto e diretto da Paolo Romano - Cortometraggio - Durata 8 min. (2006)
  • Se i barbari, scritto e diretto da Paolo Romano - Documentario - Durata 45 min. (2007)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN103529270 · ISNI (EN0000 0000 7336 0913 · LCCN (ENno2009192843 · WorldCat Identities (ENno2009-192843