Giorgio Molteni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giorgio Molteni (Loano, 20 dicembre 1949) è un regista e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giorgio Molteni nasce a Loano in provincia di Savona nel 1949. Laureatosi in sociologia presso l'Università di Trento[1], sposato con la scrittrice ingauna e docente universitaria Raffaella Verga.

Nel 1982 dirige il suo primo lungometraggio intitolato Un gusto molto particolare, che però non trova distribuzione. Dopo aver lavorato a lungo in RAI come regista di documentari e servizi per il telegiornale, nel 1987 dirige Aurelia con Maddalena Crippa e Fabio Sartor, che ottiene vari riconoscimenti ai Festival di Locarno ed al Festival di Annecy.

In seguito ha lavorato sia in ambito cinematografico che in ambito televisivo, dirigendo film come Il ritorno del grande amico (1990), Terra rossa (2001), Il servo ungherese (2004), Oggetti smarriti (2010), Bologna 2 agosto... i giorni della collera (2014), e serie televisive come I.A.S. - Investigatore allo sbaraglio (1999), Cuori rubati (2002), Sottocasa (2006) e Capri (2008).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]