Pagemaster - L'avventura meravigliosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pagemaster - L'avventura meravigliosa
Pagemaster.jpg
Una scena del film
Titolo originaleThe Pagemaster
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1994
Durata80 min
100 min (edizione argentina)
Rapporto1,85:1
Genereavventura, animazione, fantastico
RegiaJoe Johnston, Pixote Hunt
SoggettoDavid Casci e David Kirschner
SceneggiaturaDavid Casci, David Kirschner e Ernie Contreras
ProduttoreDavid Kirschner, Paul Gertz
Casa di produzioneTurner Pictures in associazione con 20th Century Fox
Distribuzione in italianoRCS (VHS)
Warner Bros. Italia
FotografiaAlexander Kruzsynski
MontaggioDan Molina, Kaja Fehr
Effetti specialiRussell T. Sullivan, Robert Skotak (live-action), Mark Myer (animazione)
MusicheJames Horner
ScenografiaRoy Forge Smith, Ronald Reiss (live-action), Gay Lawrence, Valerio Ventura (animazione)
CostumiRobin Lewis West
TruccoKelcey Fry
AnimatoriBruce W. Smith
SfondiJim Hickey
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Pagemaster - L'avventura meravigliosa (The Pagemaster) è un film del 1994, prodotto negli Stati Uniti e diretto da Pixote Hunt, Maurice Hunt e Joe Johnston.

È un film d' avventura-animazione di genere fantastico, interpretato da Macaulay Culkin, Christopher Lloyd e con le voci di Patrick Stewart, Whoopi Goldberg e Frank Welker.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Richard Tyler è un bambino intelligente di 10 anni, con la fobia di ogni cosa. I suoi genitori, esasperati, hanno provato di tutto per incoraggiare il figlio, che però affronta le problematiche della vita solo con statistiche e calcoli matematici. Un giorno il padre, che gli sta costruendo una casa sull'albero, lo manda in bici a comprare dei chiodi dal ferramenta. Durante il tragitto, però, scoppia un violento temporale e Richard è costretto a rifugiarsi in una biblioteca.

Qui il bambino incontra Mr. Dewey, un eccentrico bibliotecario che prova subito a trovargli un libro adatto da leggere e gli fa anche la tessera, ma Richard rifiuta e chiede di poter telefonare a casa per avvertire i genitori del ritardo. Dopo che Mr. Dewey gli indica il telefono pubblico e l'uscita, il giovane s'incammina nella biblioteca, ritrovandosi in una rotonda dal soffitto coperto di maestosi dipinti che raffigurano personaggi classici della letteratura. Richard scivola su una pozzanghera formata dal suo giubbotto bagnato, sbatte la testa e perde i sensi.

Quando si sveglia, all'improvviso i dipinti del soffitto iniziano a sciogliersi e a cadere per terra, fondendosi e prendendo la forma di un serpente che lo assale, trasformandolo in un cartone animato. Richard incontra Pagemaster, un mago che gli spiega che si è trasformato in un'illustrazione e che, per ritrovare l'uscita della biblioteca (trasformatasi in un'immensa terra fantastica), deve affrontare tre prove: l'Horror, l'Avventura e il Fantasy. Per la strada, Richard incontra e stringe subito una forte amicizia con due libri animati antropomorfici: Avventura, un libro marrone coraggioso che sembra un pirata e Fantasy, un suscettibile libro-fata rosa. Dato che Richard è un cliente e possiede il tesserino della biblioteca, i due libri chiedono di andare via con lui, poiché sono rimasti rinchiusi lì dentro per molto tempo.

I tre aprono per sbaglio un libro liberando il feroce mastino dei Baskerville, a cui sfuggono una libreria, ritrovandosi nella sezione del genere Horror dove incontrano un altro omonimo libro animato, verde e deforme ma buono e amichevole, che accetta con gioia l'invito di Richard ad unirsi a loro e uscire dalla biblioteca, felice della possibilità di avere nuovi amici. I quattro si dirigono verso una casa infestata da fantasmi, dietro cui si scorge l'insegna di uscita dalla biblioteca: qui incontrano il garbato Dr. Jekyll che li accoglie nel suo laboratorio, ma poco dopo beve la pozione tramutandosi nel malvagio Mr. Hyde, che prova ad uccidere il gruppo.

Richard e i suoi amici lo sconfiggono e si ritrovano vicino all'oceano, nella sezione Avventura, dove prendono una barca per navigare verso la scritta di uscita, che ora appare al di sopra dell'oceano. All'improvviso, il gruppo viene separato dal furioso scontro tra il Capitano Achab e Moby Dick. Richard e Avventura si riuniscono e vengono catturati dalla ciurma di pirati della nave Hispaniola, capitanata da Long John Silver, il quale li porta sull'isola del Tesoro. Arrivativi, però, i pirati non trovano nessun bottino e, furiosi, provano ad ammutinarsi contro Silver. Nella baraonda, Horror e Fantasy riescono a cacciare via i pirati con un trucco e Richard, brandendo una spada, allontana John Silver, che umilmente torna sulla sua nave. Dopo essere stato duramente sgridato da Avventura, Horror si allontana e viene inchiodato al suolo dai Lillipuziani, ma Avventura lo salva e si scusa.

Il gruppo attraversa poi la meravigliosa sezione Fantasy, fatta di stelle e fate, dove Richard vede ora la scritta uscita sul picco di una montagna. Avventura risveglia però per sbaglio un gigantesco drago che attacca il gruppo, e Richard, nel tentativo di attaccarlo con una spada e uno scudo, viene divorato vivo; nella sua pancia trova degli altri libri e apre quello che contiene la fiaba di Jack e la pianta di fagioli, facendo crescere la gigantesca pianta di fagioli con la quale riesce ad uscire dalle viscere del Drago e a raggiungere la porta d'uscita coi suoi amici. Qui incontra ancora Pagemaster che, dopo aver ascoltato le sue lamentele, gli spiega che questa sua fantastica avventura è stata fatta per fargli affrontare le proprie paure. E ora che le ha vinte, Pagemaster lo rimanda nel mondo reale.

Richard si risveglia ai piedi di Mr. Dewey, trovandosi vicino Avventura, Fantasy e Horror, sotto forma di libri normali. Richard si fa dare in prestito i libri e corre felice a casa, ora che ha scoperto il coraggio che gli può infondere la fantasia dei libri, mentre Mr Dewey sorride lasciando intuire che Pagemaster era lui stesso. Richard decide poi di dormire nella sua casa sull'albero, insieme ai tre libri che continuano a parlare.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Richard Tyler: è un bambino di dieci anni intelligente ma molto pauroso. È biondo e porta sul viso un paio di occhiali enormi e rotondi con la montatura nera. Per via del suo atteggiamento da secchione non ha mai avuto amici, almeno fino a quando non conosce Avventura, Fantasy e Horror, con cui stringe amicizia. Dopo essere stato trasformato in un cartone animato e aver vissuto tante avventure cambia atteggiamento, diventando molto più coraggioso. Soffre terribilmente di vertigini, ma anche questo disturbo passerà in gran parte dopo l'avventura in biblioteca.
  • Avventura: è un libro antropomorfo amico di Richard, il primo che incontra dopo essere stato trasformato in un cartone. È un libro pirata di colore marrone chiaro, con addosso una bandana, una cintura, una spada, una benda sull'occhio, un uncino e una gamba di legno. È molto coraggioso e di buon cuore, nonostante sia orgoglioso, rude e spaccone. Prende in antipatia Horror perché è un fifone. È segretamente innamorato di Fantasy, anche se lo nega, però alla fine le dà un grande bacio. Proprio come Fantasy ed Horror vuole tanto uscire dalla biblioteca.
  • Fantasy: è un libro femmina amica di Richard, il secondo che incontra. È di colore rosa con dei piccoli occhiali, una coroncina in testa, ali da fata, una tiara, scarpette di cristallo (come Cenerentola) e una bacchetta magica. È molto gentile nei confronti di Richard ma anche molto suscettibile. È innamorata segretamente di Avventura, ma lo nega e spesso lo rimprovera anche per il suo atteggiamento. Perde spesso la sua bacchetta e contrariamente ad Avventura è molto gentile nei confronti di Horror.
  • Horror: è un libro amico di Richard, il terzo che incontra. È di colore verde e deforme ma ha un cuore d'oro e non gli piacciono i libri dell'orrore perché finiscono sempre male. Vuole molto bene a Richard e viene spesso maltrattato da Avventura perché si spaventa facilmente, ma alla fine riuscirà a fare amicizia anche con lui. Quando ha paura grida come una ragazza spaventata, urlo tipico del vecchio romanzo dell'orrore.
  • Pagemaster: il grande mago sovrano della biblioteca. Vuole che Richard superi le sue paure, per questo gli fa intraprendere la grande "avventura meravigliosa" nel mondo della narrativa. Il suo alter ego è Mr. Dewey, un eccentrico bibliotecario che ritiene di conoscere i gusti di ogni lettore.
  • Dr. Jekyll, alias Mr. Hyde: il dottor Jekyll è un brillante dottore britannico, educato e rispettabile, che accoglie Richard e i tre libri nella casa stregata, ma dopo aver bevuto un'insolita pozione che ha inventato si trasforma nel suo alter ego, il sadico, folle e terrificante Mister Hyde, che cerca di ucciderli.
  • Capitano Achab: il comandante di una ciurma di balenieri, pazzo e ossessionato da Moby Dick, verso la quale nutre una sete di vendetta incurabile. Ha una gamba di legno. È una sorta di eroe tragico, disposto a dare la caccia fino in capo al mondo a Moby Dick, che vede come un mostro che deve essere estirpato.
  • Moby Dick: è una balena bianca, gigantesca, inafferrabile e diabolica, nota per aver ucciso molti uomini. Alcuni anni prima ha persino strappato la gamba ad Achab. Dopo aver ucciso il capitano e il suo equipaggio, attacca Richard, Avventura, Fantasy e Horror.
  • Long John Silver: è un pirata, capitano di una ciurma, alla ricerca del tesoro segreto dei pirati. In realtà è un imbroglione, né del tutto buono né del tutto malvagio, con un modo di fare simpatico. Verrà sconfitto da Richard, di cui riconoscerà il coraggio.
  • Drago: è un gigantesco e feroce drago alato in grado di volare e di sputare fuoco. Ha ucciso e mangiato i molti cavalieri che hanno osato sfidarlo e sorveglia il suo territorio, una montagna di libri sulla cui sommità c'è l'uscita per poter giungere al cospetto di Pagemaster.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il soggetto è stato curato da David Casci e David Kirschner, la sceneggiatura è degli stessi Casci e Kirschner, più di Ernie Contreras. Il montaggio è stato affidato a Kaja Fehr e le musiche sono di James Horner.

La canzone "Whatever you imagine", nella versione orignale è stata cantata da Wendy Moten.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Uscì nei cinema statunitensi il 23 novembre 1994 e italiani il 23 marzo 1995. Il film non fu distribuito in DVD in Europa. Il film fu distribuito solo in VHS in Europa (in Italia sia dalla RCS che dalla Panarecord in settembre 1995), mentre negli Stati Uniti è stato distribuito anche in DVD e in Blu-Ray.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Botteghino[modifica | modifica wikitesto]

A fronte di un budget di 27 000 000 dollari, il film fu un fiasco al botteghino. Ha debuttato il 23 novembre 1994 in 1803 sale americane e incassato 4 188 399 dollari quel giorno. Incassò un totale di 13 670 688 dollari[1], mentre gli incassi a livello internazionale sono ancora sconosciuti.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Su Rotten Tomatoes ha un indice di gradimento del 21% basato su 19 recensioni e un voto medio di 4,39/10.[2] Il pubblico intervistato da CinemaScore ha assegnato al film una media "A-" su una scala da A+ a F.[3]

Roger Ebert del Chicago Sun-Times ha criticato il modo in cui il messaggio del film è arrivato, definendolo un "film triste", aggiungendo che il messaggio sembra essere che "i libri possono essere divertenti quasi quanto i cartoni animati televisivi e i videogiochi arcade."[4] Brian Lowry di Variety ha affermato che l'attrattiva principale del film per gli adulti sarebbe la sua durata ridotta e che non ha fatto abbastanza con i suoi famosi personaggi di fantasia, osservando "Un momento più ispirato ha Richard che usa un libro, 'Jack e il fagiolo magico', per sfuggire dal ventre di un drago. Sfortunatamente, questi momenti sono pochi e lontani tra loro."[5] Rita Kempley del Washington Post ha dato al film una recensione positiva, definendolo una "fantasia per bambini splendidamente originale sul mondo dei libri".[6] James Berardinelli di ReelViews ha dato un'altra recensione positiva, definendolo un "film intelligente, spesso coinvolgente e sempre veloce" che "usa il mezzo visivo per incoraggiare i suoi spettatori a raggiungere con la loro immaginazione."[7][8]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

1995 - Festival internazionale del cinema di Porto

  • Candidatura al Grande Prémio Fantasporto per il Miglior film fantasy

1996 - Grammy Awards

  • Candidatura per la Migliore canzone scritta appositamente per un film o per la televisione (Whatever You Imagin) a James Horner, Barry Mann e Cynthia Weil

1995 - Golden Reel Award

1994 - Razzie Awards

1994 - Bad Movie Awards

  • Candidatura per il Peggior attore a Macaulay Culkin

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Beauty and the Beast, su Box Office Mojo.
  2. ^ (EN) Pagemaster, su Rotten Tomatoes.
  3. ^ (EN) Cinemascore, su CinemaScore (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2018).
  4. ^ (EN) Pagemaster, su RogerEbert.com.
  5. ^ (EN) Pagemaster, su Variety.
  6. ^ (EN) Pagemaster, su Washington Post.
  7. ^ (EN) Pagemaster, su ReelViews.
  8. ^ (EN) Recensione film - Pagemaster - Macaulay Culkin si ritrova in un mondo di libri, su New York Times.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]