Motore PSA XU

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da PSA XU)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando le versioni a gasolio di questo motore, vedi PSA XUD.
Motore XU
Descrizione generale
Costruttore Francia  PSA Peugeot Citroën
Produzione dal 1982

Con la sigla PSA XU si intende una famiglia di motori a scoppio prodotti dal 1982 al 2005 dal gruppo automobilistico francese PSA.

Caratteristiche e cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Un'unità XU9 nel vano motore di una 205 1.9 GTI

La famiglia di motori XU (vedi disegno) è una delle famiglie basilari nella storia della Peugeot e del Gruppo PSA in generale. Con la sua ampia gamma di versioni, che spaziavano da 1.6 a 2 litri, la famiglia XU è andata gradualmente a sostituire diverse precedenti motorizzazioni, tra cui la XR da 1.5 litri. Per quanto riguarda le applicazioni nei modelli Citroën, invece, i motori XU hanno costituito un ritorno della casa del "double chevron" ai motori di cilindrata media e medio-alta, non più utilizzati da diversi decenni, addirittura da prima della Seconda guerra mondiale. È da ricordare infatti che al momento del debutto dei motori XU, i modelli Citroën montavano motori dai 2 litri in su (Citroën CX) oppure dagli 1.3 litri in giù (Citroën GSA, Visa ed LNA), ma nessuno di cilindrate intermedie.
I motori XU avevano le seguenti caratteristiche costruttive, comuni a tutte le versioni:

  • Monoblocco e testata in lega di alluminio, tranne XU10, quale blocco è fatto in ghisa;
  • Architettura a 4 cilindri in linea;
  • Motore inclinato all'indietro di 30°;
  • Canne cilindri in umido riportate in ghisa, tranne XU10, che ha i fori lavorati direttamente nel blocco.

Lo schema di distribuzione variava a seconda delle versioni di motore. Le versioni più tranquille montavano un solo albero a camme in testa (schema SOHC) con due valvole per cilindro, mentre le versioni più spinte adottavano una configurazione bialbero in testa (schema DOHC) con quattro valvole per cilindro.
Questi motori erano in genere aspirati, ma vi sono state tre versioni particolarmente potenti (rispettivamente da 1.8 (XU8), 1.9 e 2 litri), che erano sovralimentate mediante turbocompressore.
I motori XU sono suddivisibili in cinque versioni, diverse tra loro per cilindrata e destinazione di impiego.

XU5[modifica | modifica wikitesto]

Questa versione costituisce la base della gamma motoristica XU. Caratterizzata da misure di alesaggio e corsa pari ad 83x73 mm, e quindi da una cilindrata di 1580 cm³, questo motore ha trovato applicazione sui modelli Peugeot e Citroën di fascia medio-alta, ma anche su alcuni modelli di punta delle fasce inferiori. Il motore che avrebbe affiancato e poi sostituito le unità XU5 sarebbe stato il TU5, introdotto nel 1994. Il motore XU5 è stato proposto in cinque varianti, tutte monoalbero ed a due valvole per cilindro.

I motori XU5 hanno esordito nella Peugeot 305
In seguito hanno trovato applicazione anche in altri modelli Peugeot...
... ed in modelli Citroën come la ZX
Variante Alimentazione Rapporto di
compressione
Potenza
CV/rpm
Coppia
Nm/rpm
Normativa
antinquinamento
Applicazioni Anni di
produzione
XU5 C carburatore
monocorpo
9.4 80/5600 132/2800 Euro 0 Peugeot 205 1.6 Automatique 1986-92
Peugeot 305 1.6 SR 1982-87
Peugeot 309 1.6 GR/SR 1986-88
Peugeot 309 XS 1.6 1988
Peugeot 309 Automatique 1987-89
Citroën BX 15 1986-92
XU5 2C carburatore
doppio corpo
9.4 92/6250 129/3250 Euro 0 Peugeot 309 SR, XR ed XS 1989-92
Peugeot 405 1.6 GL, GR ed SR 1987-92
Citroën BX 16 1983-92
9.5 94/6000 134/3750 Peugeot 305 GT 1982-87
Peugeot 305 S5 1983-85
XU5 M3/Z iniezione elettronica 8.9 88/6400 128/3000 Euro 0 Citroën ZX 1.6i 1991-92
Euro 1 Peugeot 205 XS,GT e Automatic 1992-95
Peugeot 405 1.6i GR 1993-97
Peugeot 406 1.6i Mk11 1996-97
Citroën ZX 1.6i Kat 1993-98
Citroën BX 16 1993-94
Citroën Xantia 1.6i 1994-97
92/6250 132/3250 Peugeot 309 GRX 1992-93
XU5 J iniezione elettronica
Bosch L-Jetronic
9.8 105/6250 134/4000 Euro 0 Peugeot 205 GTI 1.6 1984-86
Citroën Visa GTi 1985-86
Citroën BX 16 GTI 1986-90
XU5 JA/K iniezione elettronica
Bosch L-Jetronic
9.2 115/6250 130/4000 Peugeot 205 GTI 1.6 1987-92
Citroën Visa GTi 1986-88
Citroën BX 16 GTI 1989-92
1non per il mercato italiano

XU7[modifica | modifica wikitesto]

I motori XU7 sono nati sulla base dei motori XU5 già visti. Rispetto a questi ultimi è stato utilizzato un nuovo albero a gomiti, dalle manovelle più lunghe, in modo da aumentare la corsa, da 73 ad 81.4 mm. Come conseguenza, anche la cilindrata è aumentata raggiungendo i 1761 cm³.
I motori XU7 sono stati introdotti nel 1992 in ottemperanza alle imminenti normative Euro 1, che sarebbero entrate in vigore a partire dal 1º gennaio del 1993. Perciò erano tutti motori ad iniezione elettronica e provvisti di catalizzatore.
I motori XU7 sono stati proposti in tre varianti, due con distribuzione monoalbero ed una bialbero, le cui caratteristiche sono descritte di seguito.

Una 405 post-restyling, uno dei primi modelli a montare un motore XU7
Tra le altre applicazioni figurano le Citroën Xantia...
... e Xsara.
Variante Distri-
buzione
Alimentazione Rapporto di
compressione
Potenza
CV/rpm
Coppia
Nm/rpm
Normativa
antinquinamento
Applicazioni Anni di
produzione
XU7 JP SOHC iniezione elettronica
multipoint Bosch MP5.1
9.25 101/6000 153/3000 Euro 1 Peugeot 306 1.8i XT 1993-97
Peugeot 306 Cabriolet 1994-97
Peugeot 405 1.8i GR/SR 1992-96
Citroën ZX 1.8i 1992-96
Citroën ZX 1.8i Automatica 1993-97
Citroën Xantia 1.8i 1993-97
Euro 2 Citroën Xsara 1.8i Automatica 1997-99
Citroën Evasion 1.8i 1996-99
Peugeot 806 1.8 S/SL 1997-98
Fiat Ulysse 1.8i 1997-99
XU7 JB iniezione elettronica 9.5 90/5000 150/2600 Euro 2 Peugeot 406 1.8i 1997-2000
Citroën Xsara 1.8i1 1997-00
Citroën Xantia 1.8i 1998-01
Citroën Berlingo Mk1 1.8 1997-01
XU7 JP4 DOHC Iniezione elettronica
Bosch Motronic
10.4 112/5500 158/4250 Peugeot 306 1.8 16V 1997-01
Peugeot 306 Cabriolet 1.8 16V 1998-99
Peugeot 406 1.8 16V 1996-2000
Citroën ZX 1.8 16v 1996-97
Citroën Xsara 1.8 16V 1997-01
Citroën Xantia 1.8 16V 1997-01
1Non per il mercato italiano

XU8[modifica | modifica wikitesto]

Una 205 T16 Grand Raid, vettura che ha montato il motore XU8

Questa sigla identifica uno dei motori più acclamati in passato per le sue alte prestazioni. Si tratta del motore utilizzato sulla berlinetta sportiva Peugeot 205 T16, la vettura che nella variante da corsa ha vinto i Mondiali Rally del 1985 e 1986.
I dati riportati di seguito si riferiscono al motore delle 205 T16 stradali. Le 205 T16 da competizione sono state ulteriormente evolute, fino a raggiungere potenze dell'ordine di 600 CV
Il motore XU8, noto anche come XU8 T, assieme al XU9 T sono gli unici della grande famiglia XU ad essere stati montati in posizione centrale trasversale. Gli altri motori XU (ed i 4 cilindri PSA in generale) sono tutti in posizione anteriore trasversale.

  • Alesaggio e corsa: 83x82 mm;
  • Cilindrata: 1775 cc;
  • Rapporto di compressione: 6.5:1;
  • Alimentazione: iniezione meccanica Bosch K-Jetronic;
  • Sovralimentazione: un turbocompressore KKK con intercooler;
  • Distribuzione: due assi a camme in testa;
  • Testata: 4 valvole per cilindro;
  • Potenza massima: 200 CV a 6750 giri/min;
  • Coppia massima: 255 N m a 4000 giri/min.

XU9[modifica | modifica wikitesto]

Tra le versioni della famiglia XU, la XU9 è quella che offre il maggior numero di varianti. Tale motore è l'unico XU di tipo sottoquadro, poiché l'alesaggio è rimasto ad 83 mm, mentre la corsa è stata allungata fino ad 88 mm, per una cilindrata di 1905 cm³. L'alimentazione poteva essere a carburatore o ad iniezione elettronica. Gli ultimi XU9 montavano anche il catalizzatore, che ne ha fatto diminuire le prestazioni. Dato il gran numero di varianti proposte, la potenza dei motori XU9 era compresa tra i 105 ed i 160 CV. Di questo motore venne sviluppata anche una versione sovralimentata denominata XU9 T, montata sul modello Peugeot 405 Turbo 16 era utilizzata nelle corse di Rally raid.

I motori XU9 sono stati montati tra l'altro sulla Peugeot 205 GTI 1.9...
...ma anche sulla 405 Mi16...
...e su alcune versioni delle Citroën ZX...
... e BX.
Variante Distribuzione Alimentazione Rapporto di
compressione
Potenza
CV/rpm
Coppia
Nm/rpm
Normativa
antinquinamento
Applicazioni Anni di
produzione
XU9 2C SOHC Carburatore
doppio corpo
9.3 105/5600 162/3000 Euro 0 Peugeot 305 1.9 GT/GTX 1985-87
Peugeot 309 GT 1985-88
Peugeot 309 XS/SX 1.9 1989-90
Citroën BX GT/TRS 1984-89
107/6000 163/3500 Peugeot 309 XS/SX 1.9 1990-92
Peugeot 405 1.9 GR/SR/GRx4/SRx4 1991-92
Citroën BX TZS 1989-92
110/6000 157/3000 Peugeot 405 1.9 GR/SR 1987-92
Peugeot 405 1.9 GRx4/SRx4 1989-91
Peugeot 405 GRX 1.9 1992
XU9 4C SOHC Due carburatori
doppio corpo
9.5 126/5800 169/4200 Euro 0 Citroën BX 19 Sport 1985-86
XU9 J1/Z Iniezione elettronica 9.3 105/6000 141/3000 Euro 1 Peugeot 205 CTI 1.9 1993-94
110/6000 162/3000 Peugeot 309 XS/SX 1.9 1992-93
XU9 J2 9.4 125/5500 175/4500 Euro 0 Peugeot 405 1.9 GRi/Si/SRi/STi 1987-92
Citroën BX 1.9 GTI 1987-92
XU9 JA 9.6 130/6000 161/4750 Peugeot 205 GTI 1.9 1987-92
Peugeot 309 GTI 1.9 1987-92
Citroën ZX 1.9i Volcane 1991-92
XU9 JA/Z 122/6000 142/3800 Euro 1 Peugeot 205 GTI 1.9 1993-94
Citroën ZX 1.9i Kat Volcane 1992-94
153/3000 Peugeot 309 GTI 1.9 1992-93
XU9 J4 DOHC Iniezione elettronica 10.4 160/6500 181/5000 Euro 0 Peugeot 309 GTI 1.9 16V 1990-92
Peugeot 405 Mi16/Mi16x4 1990-92
Citroën BX GTI 1.9 16V 1988-92
XU9 J4/Z 148/6400 170/5000 Euro 1 Peugeot 309 GTI 1.9 16v cat. 1993
Citroën BX 19 GTi 16v cat. 1990-93
XU9 T Iniezione elettronica
Marelli Solex +
turbo Garrett +
intercooler +
overboost
7 400/7500 490/4000 Euro 0 Peugeot 405 Turbo 16 Grand Raid 1988
600/8500 735/4500 Peugeot 405 Turbo 16 Pikes Peak 1988

XU10[modifica | modifica wikitesto]

Se i motori XU9 erano di tipo sottoquadro ed i motori XU di cilindrata inferiore erano di tipo superquadro, i motori XU10 erano di tipo quadro. Ma differentemente da questi ultimi citati, i motori XU10 hanno il basamento in ghisa e la testata in lega di alluminio. Le misure di alesaggio e corsa erano entrambe di 86x86 mm, misure che permettevano di ottenere una cilindrata di 1998 cm³. Anche i motori XU10 erano stati prodotti in diverse varianti, monoalbero o bialbero in testa e con potenze comprese tra i 115 ed i 200 CV. Nella seguente tabella ne sono mostrate le caratteristiche.

In seguito, i motori XU10 sono stati montati anche dalla ZX 2.0i 16v...
... dalla 306 2.0i 16v GTI...
... e cabriolet...
... e dalle 406 berlina...
... e Coupé.
Altre applicazioni sono la Citroën Xsara VTS...
... e la Citroën Xantia
Variante Distri-
buzione
Alimentazione Rapporto di
compressione
Potenza
CV/rpm
Coppia
Nm/rpm
Normativa
antinquinamento
Applicazioni Anni di
produzione
XU10 2C SOHC Carburatore
doppio corpo
8.8 115/5800 168/2250 Euro 0 Peugeot 605 SL 1990-92
Citroën XM 2.0 1989-92
XU10 M Iniezione elettronica 8.8 128/5600 175/4800 Citroën XM 2.0i 1989-92
Peugeot 605 SRI 1989-92
XU10 J2C SOHC Iniezione elettronica
Bosch Motronic
9.5 121/5600 170/4000 Euro 1 Peugeot 306 XSi 1994-97
Peugeot 405 SRi/STi 1992-96
Peugeot 605 SLi/SRi/SVi 1993-94
Peugeot 806 SR/ST 1994-99
Citroën ZX 2.0i Volcane 1993-97
Citroën Xantia 2.0i 1993-95
Citroën Evasion 2.0i 1994-99
Fiat Ulysse 2.0i S/EL 1995-99
XU10 J4R DOHC Iniezione elettronica 10.4 132/5500 180/4200 Euro 2 Peugeot 306 Cabriolet 2.0 16V 1997-2000
Peugeot 406 2.0 16V 1996-2000
Peugeot 406 Coupé 2.0 16V 1997-2000
Peugeot 605 SLi/SRi/Pléiade 1995-2000
Citroën Xantia 2.0 16V 1995-2000
Citroën XM 2.0 16V 1995-2000
Euro 3 Peugeot 806 2.0 16V 1999-02
Citroën Evasion 2.0 16V 1999-02
Fiat Ulysse 2.0i 16V 1999-02
10.8 136/6000 190/4100 Citroën Xsara 2.0 16V 1998-2005
Citroën Xsara Picasso 2.0 16V 2003-05
XU10 J2TE SOHC Iniezione elettronica
multipoint +
turbo Garrett T25
(0.7 bar) +
intercooler aria/aria
8.5 147/5300 235/2500 Euro 1 Peugeot 605 SRti/SVti 1993-95
Citroën Xantia 2.0 Turbo CT 1995-98
Citroën XM 2.0i Turbo CT 1993-94
150/5300 240/2500 Euro 2 Peugeot 406 2.0 Turbo 1996-99
Peugeot 806 2.0 Turbo 1994-99
Citroën Evasion Turbo CT 1994-99
XU10 J4D/Z DOHC Iniezione elettronica
multipoint
Bosch
10.4 152/6500 182.5/3500 Euro 1 Peugeot 306 2.0 16V S16 1994-96
Peugeot 405 Mi16 1992-95
Citroën ZX 2.0i 16V 1994-96
Citroën Xantia 2.0 16v VSX 1993-95
XU10 J4RS 10.8 167/6500 193/5500 Euro 2 Peugeot 306 2.0 16V GTI 1996-2000
Peugeot 306 2.0 16V Rallye 1998-2000
Citroën ZX 2.0 16V 1996-97
Citroën Xsara 2.0 16V VTS 1998-01
XU10 J4TE Iniezione elettronica
multipoint Marelli OA +
turbo Garrett VAT25 +
a geom. variabile +
intercooler +
overboost
8 200/5000 288/2600 Euro 1 Peugeot 405 2.0i 16v T16 1993-95

L'unità XU10 J4D/Z, in particolare, era caratterizzato dalla presenza di un collettore di aspirazione denominato Acav (Aspirazione a caratteristiche acustiche variabili), nel quale ogni condotto è in realtà sostituito da due condotti. A regimi più bassi viene aperto il condotto che compie il percorso più lungo, mentre a regimi più alti questo viene chiuso per privilegiare il condotto che compie il percorso più corto, in modo tale da favorire un'aspirazione di tipo più diretto. Tra le altre caratteristiche di questo motore vanno inoltre ricordate l'accensione ad una bobina per ogni candela, lo scambiatore di calore per il lubrificante e il sistema di raffreddamento dei cilindri mediante spruzzi d'olio.

XU15[modifica | modifica wikitesto]

Variante da 2,5 litri del quattro cilindri, sviluppata appositamente per fini agonistici, era montata sulla Citroën ZX Grand Raid, vettura introdotta nel 1990 per gareggiare nelle competizioni di Rally raid, categoria nella quale gareggiò fino al 1997.

  • Alesaggio e corsa: 93x92 mm;
  • Cilindrata: 2499 cc;
  • Rapporto di compressione: 6.7:1;
  • Alimentazione: iniezione elettronica Magneti Marelli;
  • Sovralimentazione: un turbocompressore Garrett con intercooler;
  • Distribuzione: due assi a camme in testa;
  • Testata: 4 valvole per cilindro;
  • Potenza massima: 330 CV a 4500 giri/min;
  • Coppia massima: 580 N m a 3500 giri/min.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]