Mike Patton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

r

Mike Patton
Mike Patton dal vivo con i Faith No More
Mike Patton dal vivo con i Faith No More
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Musica sperimentale[1]
Noise music[1]
Alternative metal[1]
Funk metal[1]
Alternative rock[1]
Grindcore[1]
Rap[1]
Periodo di attività 1984 – in attività
Studio 9 Faith No More
7 Mr. Bungle
6 Fantômas
3 Tomahawk
1 Peeping Tom
3 (solista)
1The Dillinger Escape Plan

Michael Allan Patton, noto come Mike Patton (Eureka, 27 gennaio 1968), è un cantante, musicista e compositore statunitense.

Conosciuto soprattutto per essere dal 1988 il cantante dei Faith No More, ha cantato e canta tuttora in altri gruppi come Mr. Bungle, Fantômas, Tomahawk e Peeping Tom. Vanta inoltre numerose collaborazioni, live e in studio, con molti artisti (John Zorn, Roy Paci, Dan the Automator, Melvins, The Dillinger Escape Plan, Melt-Banana, Sepultura, Kool Keith, X-Ecutioners, Team Sleep, Björk, Subtle, Rahzel, Serj Tankian, Merzbow, Zu e tanti altri). Ha prodotto inoltre l'album Mondo cane, contenente canzoni interamente cantate in italiano.[2]

È molto apprezzato per il suo modo eclettico e versatile di cantare: all'interno dei suoi numerosi progetti passa con estrema disinvoltura dal crooner al falsetto, dal death growl al rap e ad altre tecniche vocali.[3][4]

Ha fondato insieme a Greg Werckman l'etichetta discografica indipendente Ipecac Recordings.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Mr. Bungle e Faith No More (1984-1998)[modifica | modifica sorgente]

Cresce ad Eureka, California, ed insieme ad alcuni suoi amici, tra cui Trey Spruance e Trevor Dunn, forma intorno al 1984 i Mr. Bungle. Il gruppo, nella seconda metà degli anni ottanta, registra in cassetta quattro demo, The Raging Wrath of the Easter Bunny (1986), Bowel of Chiley (1987), Goddammit I Love America (1988) e OU818 (1989), creandosi un piccolo seguito locale. La band viene infatti notata dal gruppo Faith No More, che inviterà Patton a sostituire il dimissionario cantante Chuck Mosley. Lo stesso anno viene registrato l'album The Real Thing, che riscuote un enorme successo di pubblico grazie anche al singolo Epic.

Sebbene membro dei Faith No More, Patton rimane comunque nei Mr. Bungle, e grazie alla notorietà acquisita rimedia un contratto alla band con la Warner Bros. Nel 1991, prodotto da John Zorn, viene infatti pubblicato l'album Mr. Bungle. La carriera di Patton si dividerà tra i due gruppi fino allo scioglimento, nell'aprile del 1998, dei Faith No More a causa delle continue diatribe interne. Nell'arco di questi anni i Mr. Bungle pubblicano soltanto un altro album, Disco Volante, nel 1995. Patton, in questo periodo, incide due dischi solisti, Adult Themes for Voice, nel 1996, registrato soltanto con voce e microfono durante i tour con i Faith No More, e Pranzo Oltranzista, nel 1997, dedicato a Tommaso Marinetti. Inoltre è ospite nei dischi di John Zorn, dei Sepultura e dei Melt Banana.

Fantômas e Tomahawk (1999-2001)[modifica | modifica sorgente]

Dal vivo con i Fantômas al Quart Festival, Norvegia.

Scioltisi i Faith No More, Patton decide di fondare un supergruppo, i Fantômas, assieme a Trevor Dunn (Mr. Bungle), Buzz Osborne (Melvins) e Dave Lombardo (Slayer). Il loro album di debutto, Fantômas, esce nel 1999, ed è il primo disco pubblicato dall'etichetta co-fondata da Patton, la Ipecac Recordings. Dopo appena tre mesi i Mr. Bungle pubblicano il loro terzo ed ultimo album, California.

Nel 2001, dopo la pubblicazione del secondo album dei Fantômas, The Director's Cut, Patton accetta l'invito da parte di Duane Danison dei Jesus Lizard ad entrare nei Tomahawk insieme a Kevin Rutmanis (Melvins) e John Stanier (Helmet) e nello stesso anno esce il debutto omonimo Tomahawk. Continuano intanto le sue continue collaborazioni con John Zorn, accanto ad altre quali quelle con Kid 606 e Neil Hamburger. Sempre nel 2001 collabora con Dan the Automator dei Gorillaz nel progetto Lovage, pubblicando il disco Music to Make Love to Your Old Lady By.

Dillinger Escape Plan, Björk e ad altre collaborazioni (2002-2005)[modifica | modifica sorgente]

Nel 2002 la sua collaborazione con i The Dillinger Escape Plan nell'EP Irony Is a Dead Scene è accolto in modo entusiasta da critica e pubblico. Inoltre entra nel progetto Hemophiliac fondato da John Zorn, insieme a Ikue Mori. Dalla collaborazione tra i Fantômas e i Melvins nasce l'album live Millennium Monsterwork 2000 pubblicato sotto il nome di The Fantômas-Melvins Big Band.

Nel 2004, un anno dopo la pubblicazione del secondo album dei Tomahawk, Mit Gas, Patton incide l'album Delìrium Còrdia con i Fantômas, e l'album Romances con il compositore norvegese Kaada, a nome Kaada/Patton; è inoltre ospite in due canzoni sull'album Medúlla di Björk.

Nel 2005, per la serie 50th Birthday Celebration di Zorn, viene pubblicato l'album live 50th Birthday Celebration Volume 12 che lo vede impegnato assieme all'altro progetto di Zorn, i Painkiller, ripresi durante un'esibizione nel settembre del 2003. Escono poi il quarto album dei Fantômas, Suspended Animation, e, nel 2005 il disco General Patton vs. The X-Ecutioners, dove Patton si cimenta in sonorità alternative rap in collaborazione con gli X-Ecutioners.[5] Collabora poi con altre band quali gli Isis e i Corleone di Roy Paci.

Debutta inoltre nel cinema come attore protagonista nel film Firecracker di Steve Balderson.

Peeping Tom, Moonchild, Mondo cane, Colonne sonore (2006 - )[modifica | modifica sorgente]

Nel 2006 nasce il progetto Peeping Tom, nel quale collabora, tra gli altri, con i Massive Attack, Amon Tobin e Norah Jones. Inoltre, assieme a Trevor Dunn e a Joey Baron, prende parte all'ennesimo progetto sperimentale di Zorn, i Moonchild.

Nel 2007 esce il terzo album dei Tomahawk, Anonymous e il terzo album dei Moonchild, Six Litanies for Heliogabalus, che vede l'ingresso nella formazione anche di Ikue Mori e Jamie Saft. Presta inoltre la voce della tenebra nel videogioco The Darkness, ed alle creature sovrumane nel film Io sono leggenda, tratto dal libro di Richard Matheson. Nel maggio dello stesso anno, con il nome Mondo Cane, ha tenuto tre concerti con un'orchestra durante i quali ha riproposto canzoni italiane degli anni sessanta cantate in italiano. L'album omonimo è stato pubblicato il 4 maggio 2010.[6][7]. In Italia l'album ha raggiunto la posizione numero 75 della classifica ufficiale FIMI.

Nel 2008, assieme a Dan The Automator, dà vita al progetto Crudo, basato su sonorità Hip-Hop/Rock. Incide poi la colonna sonora per il cortometraggio A Perfect Place. Esce inoltre il quarto album dei Moonchild. Viene poi chiamato a curare assieme ai Melvins il festival All Tomorrow's Parties dal 5 al 7 dicembre.

Nel 2009 scrive le musiche per il film Crank: High Voltage, con protagonisti Jason Statham e Amy Smart. Nel 2010 scrive le musiche per il film La solitudine dei numeri primi, di Saverio Costanzo, mentre nel 2012 compone le musiche per Come un tuono, di Derek Cianfrance.

Doppiaggi per videogiochi[modifica | modifica sorgente]

Patton ha dato la voce a diversi personaggi di videogiochi:

  • nel 2007 alla Tenebra di The Darkness della Starbreeze Studios, basato sull'omonimo fumetto della Top Cow;
  • nel 2007 alla Anger Sphere, uno dei componenti di GLaDOS in Portal, della Valve Software;
  • nel 2008 agli zombie in Left 4 Dead della Valve Software.
  • nel 2009 a Nathan Spencer, protagonista di Bionic Commando della Capcom, sequel dell'omonimo capitolo;
  • nel 2009 agli zombie in Left 4 Dead 2 della Valve Software.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Nel 1994 ha sposato l'artista italiana Titi Zuccatosta. La coppia ha poi divorziato nel 2001. Ha vissuto alcuni anni a Bologna e parla fluentemente italiano.[senza fonte]

Nel periodo che ha vissuto in Italia, ha seguito da appassionato la Serie A di Calcio, tenendo per i colori giallorossi della capitale e, in particolari modo, a Francesco Totti, come dimostrato dai tanti "FORZA ROMA" gridati alla fine dei concerti italiani di quel periodo.

Discografia base[modifica | modifica sorgente]

Faith No More[modifica | modifica sorgente]

Mr. Bungle[modifica | modifica sorgente]

Fantômas[modifica | modifica sorgente]

Tomahawk[modifica | modifica sorgente]

Solista[modifica | modifica sorgente]

Peeping Tom[modifica | modifica sorgente]

Collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Mike Patton in Allmusic, All Media Network.
  2. ^ http://www.ondarock.it/recensioni/2010_mikepatton.htm
  3. ^ http://www.allmusic.com/artist/mike-patton-mn0000489554/biography
  4. ^ http://www.scaruffi.com/vol5/faithnom.html
  5. ^ (EN) David Jeffries, General Patton vs. The X-Ecutioners - General Patton, Allmusic.com. URL consultato il 28-12-2010.
  6. ^ MONDO CANE - Mike Patton reinterpreta i classici pop italiani MONDO CANE - Mike Patton reinterpreta i classici pop italiani :: Groovebox.it, www.groovebox.it
  7. ^ Ascolto dei brani di Mondo Cane in www.rockit.it. URL consultato il 05-05-2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 61748511 LCCN: no00008343