Crank: High Voltage

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crank: High Voltage
Crank High Voltage.jpg
Chev Chelios (Jason Statham) in una scena del film
Titolo originaleCrank: High Voltage
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno2009
Durata96 min
Genereazione
RegiaMark Neveldine, Brian Taylor
SceneggiaturaMark Neveldine, Brian Taylor
ProduttoreTom Rosenberg, Gary Lucchesi, Skip Williamson e Richard Wright
Produttore esecutivoMark Neveldine, Brian Taylor, Eric Reid, David Scott Rubin, James McQuaide, Michael Paseornek, Peter Block e Michael Davis
Casa di produzioneLakeshore Entertainment, Lions Gate
Distribuzione (Italia)Sony Pictures Italia
FotografiaBrandon Trost
MontaggioMarc Jakubowicz, Fernando Villena
MusicheMike Patton
ScenografiaJerry Fleming
CostumiDayna Pink
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Crank: High Voltage è un film d'azione del 2009, scritto e diretto dal duo Mark Neveldine-Brian Taylor e interpretato tra gli altri da Jason Statham e Amy Smart, già protagonisti del primo film.

Seguito diretto di Crank (2006), come il primo film è sottoposto a visto censura "Restricted" della MPAA per sequenze di violenza brutale, frenetica e sanguinolenta, contenuti crudi e sessuali, nudità e linguaggio osceno.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Subito dopo essere temporaneamente morto, Chev Chelios viene portato in una struttura sanitaria da operatori cinesi, che cercando di riportarlo in vita, gli trapiantano un cuore artificiale che bisogna ricaricare continuamente per evitare la morte, utilizzando dei dispositivi elettronici.

Prima di risvegliarsi dall'eterno sonno, la stessa organizzazione malavitosa asiatica che precedentemente gli aveva iniettato il veleno, ha trapiantato il suo cuore nel boss Poon Dong, che ne aveva bisogno.

Nella folle corsa che lo vede rincorrere i suoi nemici per riprendersi il suo cuore, con l'aiuto del dottor Miles, Chev deve costantemente attaccarsi ad apparecchi elettronici di ogni genere per ricaricare il suo nuovo apparato. Alla fine, grazie all'aiuto del dottor Miles, riesce ad avere di nuovo il suo cuore.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il compositore di Crank, Mike Patton, dichiarò che la produzione di un seguito di Crank sarebbe dipesa esclusivamente dal successo commerciale ricavato sia cinematografico che home video del primo film. Dopo i primi risultati positivi, la Lakeshore si è occupata di acquistare i diritti cinematografici per la distribuzione internazionale, con Lionsgate pertinente nel territorio nordamericano.

Statham ha declinato varie offerte lavorative in ruoli da protagonista, tra cui G.I. Joe - La nascita dei Cobra, preferendo firmare il ritorno nel seguito di Crank.[1]

Le riprese sono iniziate ad aprile 2008 con un bilancio di produzione ammontante a circa 20.000.000$, cifra medesima a quella stanziata per il film precedente. Inizialmente i registi avevano pensato di girare in bullet time, ma i costi elevati conseguenti a questa scelta avrebbero fatto lievitare enormemente il basso bilancio a disposizione, così, al fine di rendere i costi di lavorazione più bassi possibile, per le riprese sono state utilizzate telecamere e videocamere High Definition Video di categoria prosumer e consumer: Canon XH-A1 e Canon HF10:[2]

(EN)

« So you know the idea of like moving the camera in outrageous ways and being able to destroy cameras without blinking an eye is more important to us than, you know, sort of having this filmic image. »

(IT)

« Sapete, per noi l’idea di poter muovere la macchina in modi oltraggiosi e essere in grado di distruggerne senza battere ciglio è più importante che avere questa sorta di immagine cinematografica. »

(Neveldine/Taylor sulla scelta di videocamere commerciali.[3])

La MPAA ha emesso il visto censura massimo previsto dal codice cinematografico statunitense ancor prima che finissero le riprese, poiché da un'intervista all'attrice Amy Smart emerse che ci sarebbero state molte scene violente e a sfondo sessuale, tra cui una in un ippodromo.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film non è transitato nelle sale italiane ed è approdato direttamente in home video dal 9 febbraio 2010 su etichetta Sony Pictures Home Entertainment.

Camei[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jason Statham dice no a G.I. Joe, Cineblog, 19 ottobre 2007. URL consultato il 19 marzo 2009.
  2. ^ Crank 2: High Voltage Being Shot With Cheapo Best Buy HD Cameras, Still Ridiculous
  3. ^ Crank 2 girato con videocamere commerciali, Cineblog, 3 maggio 2008. URL consultato il 19 marzo 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema