Saverio Costanzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Saverio Costanzo (Roma, 28 settembre 1975) è un regista e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Saverio Costanzo è figlio di Maurizio e della giornalista Flaminia Morandi[1].

Dopo il documentario Sala rossa, il suo esordio nel lungometraggio di finzione è stato Private, storia della convivenza forzata tra una famiglia palestinese e un gruppo di militari israeliani; il film si è aggiudicato diversi premi tra cui il Pardo d'oro al Festival di Locarno del 2004, il Nastro d'Argento ed il David di Donatello del 2005.

Nel 2010 è uscito il suo quarto lungometraggio, adattamento cinematografico del romanzo La solitudine dei numeri primi, del cui film ha curato anche la sceneggiatura assieme all'autore del libro, Paolo Giordano.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 ha avuto due figli dall'allora compagna Sabrina Nobile. Attualmente è legato sentimentalmente all'attrice Alba Rohrwacher.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Barbara Palombelli, Costanzo: le storie delle mie donne. L'amore è un antidoto alla vecchiaia in Corriere della Sera, 27 agosto 2001.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN51111679 · LCCN: (ENn2006025430 · ISNI: (EN0000 0000 3608 3398 · GND: (DE140959173 · BNF: (FRcb166231729 (data)