Luciana Turina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luciana Turina
Luciana Turina Ciao marziano.jpg
Luciana Turina in Ciao marziano (1980)
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Periodo di attività musicale1965 – in attività
EtichettaCGD
RCA Talent
Cinevox
Mia Records
Lupus
Album pubblicati1
Studio1

Luciana Turina (Malavicina di Roverbella, 13 agosto 1946) è una cantante, attrice e conduttrice televisiva italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Come cantante è famosa soprattutto negli anni sessanta. Nel 1965 vince il Festival di Castrocaro interpretando Come ti vorrei, acquisendo così il diritto a partecipare al Festival di Sanremo 1966, nel quale propone Dipendesse da me, che non viene ammessa alla serata finale.

Nel 1970 posa, coperta da veli, per Playboy e Playmen[1]. Nel 1972 ha pubblicato il suo unico album, Perché qualcuno un giorno mi ha dato la vita e... una voce, con gli arrangiamenti di Vince Tempera; nel disco suonano, tra gli altri, Ellade Bandini, Alfredo Golino e Massimo Luca.

Negli anni settanta pubblica altri 45 giri di scarso successo commerciale, e nel 1981 interpreta il brano Petite Creature, scritto da Ennio Morricone e Mauro Bolognini, inserito nella colonna sonora del film La storia vera della signora dalle camelie, diretto da Mauro Bolognini.

Nel 2001, insieme ad altri artisti come Giorgio Consolini, I Santo California e Jack La Cayenne, prende parte al progetto scritto da Enzo Carnevale Come nelle favole, un libro accompagnato da un CD, dove interpreta il brano Musica è (E. Carnevale - F. Rico - A. Giraldi).

Ben più rilevante la sua carriera da attrice, con la partecipazione a una trentina di lungometraggi da caratterista, grazie anche al fisico possente; ha girato anche alcuni film di commedia erotica all'italiana. Rilevante inoltre il suo contributo come personaggio televisivo, grazie alla partecipazione ai varietà Rai Settimo anno del 1978, insieme a Lando Buzzanca ed Ivana Monti, Che Patatrac (1982) di Gianni Boncompagni con Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, o ancora nel 1988 in Aperto per ferie, insieme a Michele Mirabella.

Luciana Turina è stata sposata due volte; nel 2008 si è trasferita in quartiere residenziale di Palermo, dove risiede con il suo attuale compagno[1]. Oggi continua con impegno ad esibirsi dal vivo soprattutto in pièce teatrali e ogni tanto appare in qualche trasmissione televisiva come I migliori anni, Pomeriggio Cinque, Il Tempo Vola? e Techetechetè.

Nel 2018 ha inciso un nuovo brano musicale dal titolo "Terra".

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1965 - Sei il mio male/Come ti vorrei (CGD, N 9600)
  • 1966 - Dipendesse da me/L'amore è una giostra (Compagnia Generale del Disco, N 9604)
  • 1966 - Depende de mi/L'amore è una giostra (Music-Hall, 30.524; pubblicato in Argentina)
  • 1966 - Non prendere la vita così com'è/Un ragazzo che ride (Compagnia Generale del Disco, N 9625)
  • 1966 - Il mio male/Non prendere la vita così com'è (Compagnia Generale del Disco, N 9634)
  • 1968 - Imogene/Notte senza fine (RCA Talent, TL1)
  • 1971 - Fratello ladro/Ma perché (Cinevox, SC 1069)
  • 1972 - Djamballà (il mio tempo arriverà)/Cena per due (Cinevox, SC 1074)
  • 1977 - Water closet/Arancione (Mia Records, M 1513)
  • 1983 - Hey mamma/Brr...che freddo (Strong Records, SR 106)

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Fabrizio Zampa, Tessuto Mario, in Gino Castaldo (a cura di), Dizionario della canzone italiana, Armando Curcio, 1990, p. 1674.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN312620219 · SBN IT\ICCU\TO0V\400362 · GND (DE1061342875