La bella Antonia, prima monica e poi dimonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La bella Antonia, prima Monica e poi dimonia
Bella Antonia prima monica e poi dimonia.png
Paese di produzioneItalia
Anno1972
Durata83 min
Generecommedia, erotico
RegiaMariano Laurenti
SoggettoCarlo Veo
SceneggiaturaCarlo Veo
FotografiaTino Santoni
MontaggioGiuliana Attenni
MusicheBerto Pisano
ScenografiaGiacomo Calò Carducci
CostumiAdriana Spadaro
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

La bella Antonia, prima monica e poi dimonia è un film del 1972, diretto dal regista Mariano Laurenti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La bella Antonia non può sposare Fosco, perché l'avaro padre rifiuta la dote, allora decide di farsi suora. Alla fine riuscirà a sposare Fosco, tradendolo lo stesso giorno del matrimonio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

È la seconda commedia erotica all'italiana, dopo il boccaccesco Quando le donne si chiamavano madonne.

Lo spasimante Fosco è interpretato da Romano Malaspina, voce storica di Actarus nella serie animata UFO Robot Goldrake e icona del doppiaggio italiano.

Piero Focaccia, alla sua seconda e ultima prova d'attore, interpreta anche la canzone dei titoli di testa e di coda: "La mutanda-nda".

Alcune scene in esterni sono state girate a Gubbio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]