Brunello Rondi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brunello Rondi sul set de Il demonio (1963)

Brunello Rondi (Tirano, 26 novembre 1924Roma, 7 novembre 1989) è stato uno sceneggiatore, regista, drammaturgo, poeta e musicologo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

In una carriera ultratrentennale ha lavorato alla stesura di quasi 30 sceneggiature e alla direzione di oltre 10 film. È stato anche autore drammatico: tra i suoi testi L'assedio, rappresentato ad Assisi nel 1959 con la regia di Orazio Costa e l'interpretazione di Enrico Maria Salerno e Il capitano d'industria, rappresentato dalla compagnia "Attori Associati" diretta da Giancarlo Sbragia ed Enrico Maria Salerno. Suo fratello, Gian Luigi Rondi, è stato un noto critico cinematografico.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • L'assedio, regia di Orazio Costa, Assisi, 25 agosto 1959.
  • Il capitano d'industria, regia di Enrico Maria Salerno, Roma, Teatro Valle, 17 maggio 1961.
  • Il viaggio, regia di Brunello Rondi, Firenze, Teatro della Perdola, 23 aprile 1965.
  • La stanza degli ospiti, regia di Arnoldo Foà, Roma, Teatro della Cometa, 8 gennaio 1966.
  • Shocking, regia di Brunello Rondi, Palermo, Teatro Biondo, 22 febbraio 1967.
  • Gli amanti, regia di Brunello Rondi, Genova, Teatro Duse, 6 aprile 1967.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Il capitano d'industria, due tempi, "Sipario", n. 181, maggio 1961, p. 35-47
  • La camera degli ospiti, due tempi, “Il Dramma”, n. 354, marzo 1966, pp. 27-40
  • Gli amanti, tre atti, “Il Dramma”, n. 373, ottobre 1967, pp. 5-29

Poesie[modifica | modifica wikitesto]

  • Città dei sassi, Astrea, Roma, 1945
  • La giovane Italia, Rebellato, Padova, 1957
  • Amore fedele, Rebellato, Padova, 1958 (vincitore del Premio Firenze)
  • Carta d’Europa, Rebellato, Padova, 1960
  • La terra felice, Rebellato, Padova, 1961
  • L’età piena, Rebellato, Padova, 1964
  • Requiem - In morte della più cara, Roma, 1979
  • Thalatta, disegni e collages di Rosetta Acerbi, interventi grafici di Federico Fellini, testimonianze di Pier Paolo Pasolini e Alberto Bevilacqua, a cura di Carmine Siniscalco, S/Arte Contemporanea, 1980

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

  • Bartòk, prefazione di Fedele D'Amico, Petrignani, Roma, 1948
  • Introduzione ad un’etica, Petrignani, Roma
  • Il ritmo moderno, Petrignani, Roma, 1949
  • Il Neorealismo italiano, prefazione di Roberto Rossellini, Guanda, Parma, 1956
  • Cinema e realtà, prefazione di Federico Fellini, CinqueLune, Roma, 1957
  • Esistenza e relazione, prefazione di Enzo Paci, Rebellato, Padova, 1958
  • Esistenza ed essere, Rebellato, Padova, 1960
  • Il cammino della musica d’oggi e l’esperienza elettronica, Rebellato, Padova, 1959
  • La musica contemporanea, Ateneo, Roma, 1952
  • Prospettiva della musica moderna, Colombo, Roma, 1956
  • Il cinema di Fellini, Bianco e nero, Roma, 1965
  • Il nuovo teatro, Bulzoni, Roma, 1979

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN102023123 · ISNI (EN0000 0001 0787 1157 · LCCN (ENn82064034 · GND (DE119316935 · BNF (FRcb13991882m (data) · BAV ADV11579001 · WorldCat Identities (ENn82-064034