Lila Kedrova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Lila Kedrova (rus. Лиля Кедрова; Pietrogrado, 9 ottobre 1918Sault-Sainte-Marie, 16 febbraio 2000) è stata un'attrice francese di origine russa.

Vinse il premio Oscar alla miglior attrice non protagonista nel 1965 per il suo ruolo in Zorba il greco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Subito dopo la Rivoluzione Bolscevica il padre della Kedrova fuggì in Germania con la famiglia[1]. Già all'età di 15 anni la futura attrice era un'eccellente pianista[1] che si affermò presto sulle scene parigine[1].

Approdò al cinema solo all'inizio degli anni cinquanta e si specializzò in ruoli di caratterista, dando vita a personaggi tormentati e votati al fallimento, come la tossicodipendente de La grande razzia (1955) di Henri Decoin e l'alcolizzata in Zorba il greco (1964)[1], che le valse il premio Oscar alla miglior attrice non protagonista.

Con i capelli dalla tonalità fiammeggiante e con la voce roca, fece una delle sue ultime grandi apparizioni nel thriller Il sipario strappato (1966) di Alfred Hitchcock, nel quale interpretò il ruolo della tenera contessa polacca ansiosa di lasciare Berlino Est[1]. In seguito apparve nel film di spionaggio Lettera al Kremlino (1970) e nell'inquietante thriller L'inquilino del terzo piano (1976) di Roman Polański, nel ruolo di Madame Gaderian. Tra le sue ultime interpretazioni di rilievo, quella della moglie morente in Tell Me a Riddle (1980)[1].

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Il chi è del cinema, Vol. I, De Agostini, 1984, pag. 277

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN70324645 · ISNI (EN0000 0000 7825 0094 · LCCN (ENn84043617 · GND (DE1061539539 · BNF (FRcb13955331g (data) · ULAN (EN500355493