LadyDevimon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
LadyDevimon
(レディーデビモン)
LadyDevimon.png
Livello Evoluto
Prima apparizione Digimon Adventure
Doppiatore Ai Nagano Giappone
Melodee Spevack Stati Uniti
Doppiatore it. Monica Gravina
(Digimon Adventure)
Anna Cesareni
(Digimon Adventure 02)
Digievoluzione
Evoluto LadyDevimon
Tipo Virus
Gruppo Digimon evil
Famiglia Nightmare Soldiers
Sconosciuto

LadyDevimon (レディーデビモン?) è un Digimon di livello evoluto del media franchise giapponese Digimon, che comprende anime, manga, giocattoli, videogiochi, carte collezionabili ed altri media.

"LadyDevimon" è il nome che condividono tutti i membri di questa particolare specie Digimon. Ci sono numerose LadyDevimon diverse che appaiono in varie serie anime e manga di Digimon.

Le apparizioni più conosciute di LadyDevimon sono quelle nelle serie anime Digimon Adventure e Digimon Adventure 02. Tuttavia, la LadyDevimon di Digimon Adventure è diversa da quella che appare nella serie sequel Digimon Adventure 02.

È un evil Digimon ed un angelo caduto; si narra che una volta fosse un Angewomon, poi corrotta da un virus.

LadyDevimon è doppiata da Ai Nagano nel doppiaggio giapponese e da Melodee Spevack in quello inglese. In Italia è doppiata da Monica Gravina in Adventure e da Anna Cesareni in Adventure 02.

Aspetto e caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Il nome "LadyDevimon" deriva dalla parola inglese "lady", che serve ad evidenziare la caratteristica del Digimon di essere una versione al femminile di Devimon.

È un Digimon di forma umanoide. Indossa una tuta nera che ricopre quasi l'interezza del suo corpo, lasciandole scoperta solo la spalla sinistra, la gamba sinistra e la parte inferiore del suo volto. La tuta è infatti compresa di cappuccio, che ricopre la testa e gli occhi del Digimon. Il suo intero corpo è inoltre percorso da una catena, che spesso il Digimon usa anche per attaccare. Ha lunghi capelli bianchi e grandi ali nere. Infine, la sua mano sinistra è sproporzionatamente più grande della destra, con lunghi artigli rossi presenti alle estremità. Questi artigli possono essere fusi insieme per formare un grande pungiglione velenoso.

Si dice che questo Digimon una volta fosse un Angewomon, poi corrotto da un virus e quindi caduto. Anche il suo aspetto fisico è praticamente antitetico a quello del Digimon angelico, con forme di donna evidenti e lunghi capelli che fuoriescono dal cappuccio. Il suo aspetto e le sue abilità sono inoltre basate sulle tenebre, contrariamente ad Angewomon che trae dalla luce il suo grande potere. Angewomon e LadyDevimon sono grandi nemiche: il loro confronto ricorda molto quello tra Angemon e Devimon. La loro rivalità è così evidente che, quando le due si ritrovano ad affrontarsi, il combattimento diviene una vera e propria rissa al femminile.

Attacchi
  • Stormo dell'Oscurità: Invoca un gran numero di pipistrelli neri e li scaglia verso il suo nemico. Una variante di questo attacco si presenta con delle fiamme che circondano ognuno dei pipistrelli, rendendo l'attacco ancora più pericoloso. È un attacco potenzialmente mortale.
  • Lancia Malefica: Trasforma i lunghi artigli presenti sulla sua mano sinistra in una lunga lancia cosparsa di veleno, con la quale poi attacca il nemico.
  • Vile Wing (Ali Nauseabonde): LadyDevimon attacca il nemico con i lunghi artigli presenti sulla sua mano sinistra - è una tecnica non pronunciata verbalmente.
  • Occhi Laser: LadyDevimon può emettere dei raggi di energia dagli occhi rossi presenti sul suo cappuccio - è una tecnica non pronunciata verbalmente.

Apparizioni[modifica | modifica sorgente]

Digimon Adventure[modifica | modifica sorgente]

LadyDevimon è uno dei tirapiedi più leali a Piedmon. È la guardia del corpo personale del Padrone delle Tenebre ed è un Digimon estremamente pericoloso. Quando Tai ed il resto dei Digiprescelti si avvicinano alla base osservatorio di Piedmon, LadyDevimon chiede che le sia concesso di "punirli". Piedmon acconsente ed il Digimon si reca a combatterli. I Digimon dei Digiprescelti iniziano a combatterla con l'aiuto di Andromon, ma Tai decide di far lasciare la battaglia a Sora e TK per andare a chiamare Matt e gli altri Digiprescelti mancanti, mentre Angewomon si sarebbe occupata di LadyDevimon. La lotta tra le due, tuttavia, diventa velocemente una violenta, ed in qualche modo comica, rissa tra le due nemiche. Tai, Izzy e Andromon sono impressionati dalla violenza della battaglia, mentre Kari la prende un po' troppo sul personale. LadyDevimon va vicina alla vittoria quando scaglia Angewomon al suolo, cercando di finirla con la sua Lancia Malefica, ma MegaKabuterimon blocca il suo attacco, finendo per spezzare la sua lancia e permettendo ad Angewomon di eliminare la sua nemica con il suo Cerchio Celestiale.

Digimon Adventure 02[modifica | modifica sorgente]

Una dei tre servi di Demon, LadyDevimon giunge nel mondo reale nella notte del 25 dicembre, iniziando ad attaccare il giorno successivo. Incontra Aquilamon e Angewomon (con la quale, similmente a quanto successo in Adventure, inizia a schiaffeggiarsi). LadyDevimon si ritira quando WereGarurumon e Garudamon giungono in soccorso.

LadyDevimon torna successivamente, cercando di strappare Ken dalle grinfie di Yukio Oikawa. Il Digimon inizia ad attaccare il camion con i suoi Occhi Laser, facendosi definire da Oikawa una "seccatura". LadyDevimon continua incessantemente l'attacco, finché non deve vedersela con Silphymon. La loro battaglia è tremenda. Tuttavia, al tramonto, LadyDevimon si avvantaggia prendendo in ostaggio uno dei ragazzi che erano accorsi nell'area dove Silphymon era caduto poco prima dopo un colpo particolarmente violento, e facendone uno scudo umano per continuare ad attaccare Silphymon senza che questo possa rispondere. Ma Yolei, seccata, colpisce LadyDevimon da dietro con uno skateboard, facendole perdere il suo ostaggio. Quando Yolei, fuori di sé, la insulta chiedendole cosa stia facendo, LadyDevimon ride e spiega di divertirsi a fare del male agli altri e che questa è la sua natura. Quindi, attacca Yolei con il Vile Wing, con l'intento di farla a pezzi, costringendo Silphymon ad eliminarla con la Nube Rapida.

Note[modifica | modifica sorgente]


anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga