Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Digimon Savers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Digimon Savers
デジモンセイバーズ
(Dejimon Seibāzu)
DigimonSavers.png
Il logo di Digimon Savers
Genere azione, avventura
Serie TV anime
Autore Akiyoshi Hongo
Regia Naoyuki Itou
Soggetto Akatsuki Yamatoya, Akihiko Inari (11 episodi), Kenichi Yamada (5 episodi), Michiko Yokote, Ryota Yamaguchi
Char. design Sayo Aoi
Dir. artistica Kajin Watanabe, Ken Tokushige, Shigetaka Toku, Tetsuhiro Shimizu
Musiche Keiichi Oku
Studio Toei Animation
Rete Fuji TV
1ª TV 2 aprile 2006 – 25 marzo 2007
Episodi 48 (completa)
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 23 min circa
Episodi it. inedito
Preceduto da Digimon Frontier
Seguito da Digimon Fusion Battles
Digimon Savers The Movie: Ultimate Power! Activate Burst Mode!!
Titolo originale デジモンセイバーズ THE MOVIE 究極パワー! バーストモード発動!
Dejimon Saibāzu THE MOVIE - Kyūkyoku Pawā! Bāsuto Mōdo Hatsudou!!
Lingua originale giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 2006
Durata 20 min
Rapporto 16:9
Genere animazione, azione, fantastico
Regia Tatsuya Nagamine
Soggetto Akiyoshi Hongo
Sceneggiatura Ryota Yamaguchi
Casa di produzione Toei Animation
Art director Yoshito Watanabe
Animatori Tadayoshi Yamamuro
Doppiatori originali
Digimon Savers 3D: The Digital World in Imminent Danger!
Titolo originale デジモンセイバーズ3D デジタルワールド危機イッパツ!
Dejimon Seibāzu 3D Dejitaru Wārudo Kiki Ippatsu!
Lingua originale giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 2009
Durata 7 min
Rapporto 16:9
Genere animazione, azione, fantastico
Regia Tetsuharu Nakamura
Soggetto Akiyoshi Hongo
Casa di produzione Toei Animation
Doppiatori originali

Digimon Savers (デジモンセイバーズ Dejimon Seibāzu?), conosciuta anche come Digimon Data Squad nel doppiaggio inglese, è la quinta serie anime basata sul media franchise giapponese Digimon, trasmessa prima nel 2006 dalla Fuji TV in Giappone e poi nel 2007 da Jetix (ora Disney XD) negli Stati Uniti d'America. La serie è invece inedita in Italia. Alla serie sono inoltre correlati due film, intitolati Ultimate Power! Activate Burst Mode!! e The Digital World in Imminent Danger!. Savers è stata prodotta tre anni dopo l'ultima serie dedicata all'universo di Digimon, Digimon Frontier, nel 2002.

Contrariamente alle serie Digimon precedenti, mandate in onda negli Stati Uniti nell'autunno dello stesso anno della loro distribuzione giapponese, tra la trasmissione giapponese e quella inglese ci fu uno iato di diciotto mesi, i quali portarono a dubitare che la serie potesse essere ridoppiata. Non molto tempo dopo la scoperta di un annuncio sul sito web della Toei Animation, studio di produzione della serie, il quale riportava i nomi "inglesi" di alcuni personaggi ed il titolo della serie, la rete ABC, di proprietà della Disney, annunciò di aver firmato un accordo[1] con la Toei Animation per licenziare la serie. Il 4 maggio, il regista delle precedenti serie Digimon Jeff Nimoy confermò che sarebbe tornato a dirigere la serie, annunciandone ufficialmente il titolo in lingua inglese e rivelando la maggior parte dei doppiatori che avrebbero formato il cast principale della serie. Savers, con il nome Digimon Data Squad, ha debuttato su Jetix il 1º ottobre 2007 alle 20:30 e successivamente ha cominciato ad essere trasmessa anche sul canale Kix nel Regno Unito.

Il Digivice utilizzato in questa serie è il Digivice iC e successivamente la sua versione aggiornata, il Digivice Burst. Questa serie è la prima in cui il protagonista non indossa le classiche lenti da aviatore ed in cui tutti i Digimon dei personaggi principali digievolvono allo stesso livello. È inoltre la seconda serie in cui la battaglia finale viene combattuta nel mondo reale contro un'entità non appartenente alla specie dei Digimon; la prima a seguire questo schema fu infatti Digimon Tamers. Contrariamente alle precedenti stagioni, Digimon Savers adottò diversi cambiamenti radicali nel design dei personaggi, accantonando lo stile di animazione sempre utilizzato precedentemente in favore di un'animazione bishōnen/bishōjo simile a quella utilizzata in Zatch Bell!, YuYu Hakusho o Naruto. Inoltre, secondo l'autore della serie Ryota Yamaguchi, questa serie mira a coinvolgere un gruppo di età più ampio, compresi gli adolescenti tra i sedici e i ventun'anni, senza tuttavia essere una serie passatempo. È questa la ragione per cui i personaggi della serie sembrano più grandi (variando tra adolescenti e adulti) e la storia assume un tono molto più cupo rispetto alle serie precedenti. Inoltre, lo sponsor di Digimon, la Bandai, per fare presa anche sui vecchi fan del franchise richiese l'apparizione di un Digimon proveniente dalle serie precedenti: la scelta ricadde su Agumon.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Masaru Daimon, ragazzo quattordicenne ed imbattuto guerriero di strada, incontra Agumon, appena scappato dalla DATS, ovvero un'organizzazione governativa segreta il cui scopo è quello di difendere il mondo umano dall'invasione di Digimon selvaggi. Dopo essersi affrontati, Masaru ed Agumon diventano velocemente amici e, dopo una serie di eventi, entrano a far parte della DATS, in cui sperano di diventare più forti.

Tra i compagni di squadra di Masaru ci sono il quattordicenne Touma H. Norstein, giovane prodigio, con il suo partner Gaomon e la diciottenne Yoshino Fujieda, la cui partner è Lalamon. Con il proseguire della serie, Touma scopre che i Digimon reagiscono all'"oscurità" che si cela negli esseri umani, trovandosi insieme ai suoi compagni di squadra a dover fare i conti con mostri che cercano di sfruttare i vizi degli esseri umani per incrementare il proprio potere.

La trama si sviluppa con l'introduzione di Mercurimon, uno dei sovrani di Digiworld, il mondo parallelo dove vivono tutti i Digimon, e del ragazzo umano Ikuto Noguchi, servo di Mercurimon insieme al suo fidato Digimon partner Falcomon. La squadra della DATS prova a comprendere le ragioni del loro odio per l'umanità finché non viene rivelato che il vero nemico è Akihiro Kurata, uno scienziato che anni prima condusse un attacco diretto su Digiworld che portò alla morte di diversi Digimon, inclusa Frigimon, la madre adottiva di Ikuto.

Kurata ottiene il supporto del governo giapponese e di un importante uomo d'affari quale è il padre di Touma per portare a termine il suo piano di distruggere tutti i Digimon di Digiworld, affermando che essi costituiscono una minaccia per l'umanità: tuttavia, tutto questo rappresenta solo una facciata per nascondere il suo vero obiettivo. Lo scienziato, infatti, raccoglie l'energia dei Digimon distrutti da lui e dai suoi uomini per potenziare Belphemon, uno dei Sette Grandi Signori Demoniaci, pianificando di utilizzare il potentissimo Digimon per dominare il mondo umano (e anche quello digitale); tuttavia, le sue ambizioni vengono spazzate via dagli sforzi di Masaru e dei suoi compagni di squadra.

L'ultima azione di Kurata è quella di innescare una bomba che causa il collasso della barriera che divide il mondo umano e quello digitale, immettendo entrambi in rotta di collisione, avvenimento che potrebbe portare alla totale distruzione di entrambe le dimensioni. La collisione viene temporaneamente fermata dagli sforzi disperati di BanchoLeomon, il quale ordina a Masaru di cercare Yggdrasil, la divinità di Digiworld. Quando la squadra della DATS incontra finalmente Yggdrasil, scopre che il suo piano per gestire la crisi scatenatasi consiste nel proteggere Digiworld causando la distruzione del mondo umano, poiché due mondi non possono coesistere nella stessa dimensione. Infatti, la divinità affida questo compito ai suoi guerrieri migliori: i Cavalieri Reali (Craniummon, Gallantmon, Magnamon, Dynasmon, Crusadermon, UlforceVeedramon, Duftmon e Omnimon).

Masaru è inizialmente confuso dai nuovi nemici poiché in qualche modo Yggdrasil ha lo stesso aspetto fisico di suo padre, il dottor Suguru Daimon, scomparso a Digiworld anni prima. Successivamente viene rivelato che Yggdrasil si è impadronito del corpo del padre di Masaru e che la sua anima è stata invece protetta da BanchoLeomon, Digimon partner di Suguru anni prima. Dopo aver sconfitto alcuni Cavalieri Reali, la squadra della DATS decide di affrontare Yggdrasil stesso, il quale, dopo essere stato espulso dal corpo di Suguru Daimon, si trasforma in una potentissima forma dall'aspetto robotico determinata a distruggere il mondo umano con le sue mani.

Anche quando i Cavalieri Reali si ribellano contro Yggdrasil la divinità si rifiuta di lasciare perdere il suo obiettivo, provando a distruggere entrambi i mondi con il proposito di crearne poi uno nuovo. Tuttavia, utilizzando le loro emozioni, Masaru e Agumon riescono infine a sconfiggere Yggdrasil ed i due mondi cessano di essere in collisione. Prima di sparire Yggdrasil riporta in vita Suguru Daimon e lo restituisce alla sua famiglia; tuttavia, i Digimon decidono tutti di ritornare a Digiworld per aiutare a ripristinarlo. Masaru capisce di non potersi separare da Agumon così presto e così decide di andare con loro.

Cinque anni dopo Ikuto e Chika, la sorella minore di Masaru, frequentano insieme la scuola. Touma riesce infine a trovare una cura per la malattia di sua sorella Relena e diventa il più giovane scienziato ad aver vinto il premio Nobel, all'età di diciannove anni. Yoshino, invece, si è unita al corpo di polizia insieme a tutti gli altri membri della DATS. Masaru e Agumon, infine, sono diventati dei portatori di pace a Digiworld, interrompendo frequenti rivalità tra fazioni rivali di Digimon.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Digimon Savers.

Sono stati trasmessi quarantotto episodi di Digimon Savers sul canale Fuji TV in Giappone dal 2 aprile 2006 al 25 marzo 2007.

Lo show venne trasmesso successivamente sul blocco Jetix di Toon Disney negli Stati Uniti d'America e terminò il 1º novembre 2008, tredici mesi dopo il primo episodio, andato in onda il 1º ottobre 2007 Inoltre, la serie è andata in onda nel Regno Unito sul canale Kix dal 15 marzo 2010.

In Germania, invece, lo show fu trasmesso sul canale RTL 2 dal 30 novembre 2007 al 14 febbraio 2008.

In Brasile il canale Rede Globo ha trasmesso i primi venti episodi della serie dal 10 agosto 2009, ma fu interrotta e mai più ripresa. La versione latino-americana dell'anime venne trasmessa per la prima volta da Disney XD dal 15 febbraio 2010 al 22 febbraio 2011.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Doppiatore Digimon partner Doppiatore
Masaru Daimon
Daimon Masaru (大門 大)
Soichiro Hoshi (giapponese)
Quinton Flynn (inglese)
Agumon
(アグモン)
Taiki Matsuno (giapponese)
Brian Beacock (inglese)

Personaggio principale della serie, Masaru Daimon è il figlio del ricercatore Suguru Daimon, scomparso dieci anni prima nella misteriosa dimensione nota come Digiworld. Forte e diretto, Masaru si definisce "il combattente di strada numero uno in Giappone". Dopo aver incontrato Agumon, ne diventa il partner umano dopo aver ricevuto il suo Digivice da un uomo misterioso, Hiroshi Yushima. Masaru e Agumon poco dopo diventano membri effettivi della DATS per poter affrontare avversari più forti e potenti. Durante il prosieguo della serie, tuttavia, Masaru troverà molti altri motivi per combattere.

Touma H. Norstein
Touma H. Norstein (トーマ・H・ノルシュタイン)
Hirofumi Nojima (giapponese)
Crispin Freeman (inglese)
Gaomon
(ガオモン)
Kazuya Nakai (giapponese)
Skip Stellrecht (inglese)

Touma H. Norstein è un ragazzo per metà giapponese e per metà austriaco ed in passato è stato un bambino prodigio. Pugile di livello olimpionico, è un membro fondamentale della squadra della DATS. Quando Masaru si unisce alla DATS, Touma si trova in Europa: quando i due infine si incontrano, si trovano in disaccordo su tutto. Tuttavia, i due con il tempo superano le loro difficoltà e diventano compagni di squadra fissi. Il Digimon partner di Touma è Gaomon, Digimon leale e guerriero concentrato e serio.

Yoshino Fujieda
Fujieda Yoshino (藤枝 ヨシノ)
Yui Aragaki (giapponese)
Colleen O'Shaughnessey (inglese)
Lalamon
(ララモン)
Yukana (giapponese)
Dorothy Elias-Fahn (inglese)

Yoshino è il secondo membro della squadra principale ed il suo membro più anziano. Il rapporto tra lei e la sua partner Lalamon dura da diversi anni. Anche se inizialmente non è forte come Masaru o Touma, Yoshino dimostra spesso abilità molto più che sufficienti nel suo lavoro. In passato ha avuto problemi con sé stessa a causa di alcune esperienze della sua infanzia, ma è riuscita a superarli grazie all'aiuto di Lalamon.

Ikuto Noguchi
Noguchi Ikuto (野口 イクト)
Rie Kugimiya (giapponese)

Brianne Siddall (inglese)
Falcomon
(ファルコモン)
Chie Kojiro (giapponese)
Steven Blum (inglese)

Ikuto è un misterioso bambino di dieci anni che, anni prima dell'inizio della serie, si perse durante un incidente che coinvolgeva un varco digitale. Ikuto è stato cresciuto da un Digimon di nome Frigimon e a causa di questo crede di essere lui stesso un Digimon. Frigimon, però, fu uccisa in un massacro orchestrato dal malvagio scienziato di nome Akihiro Kurata e a causa della terrificante esperienza Ikuto inizia ad odiare tutti gli esseri umani. Tuttavia, la sua opinione inizia a cambiare quando apprende la verità sulle sue origini. Il suo Digimon partner è il suo amico d'infanzia Falcomon, il quale fa del suo meglio per aiutare Ikuto nei suoi primi approcci con l'umanità. Nel corso della storia, Ikuto svilupperà un profondo legame con Masaru che lo porterà a considerare il ragazzo come un fratello maggiore.

Altri membri della DATS[modifica | modifica wikitesto]

La DATS (Digital Accident Tactics Squad) è un'organizzazione dedicata a mantenere la pace tra il mondo umano e Digiworld fermando ogni Digimon che appare nel mondo reale e rispedendolo a Digiworld sotto forma di Digiuovo. Apparentemente la DATS è un'organizzazione che opera in tutto il mondo, come dimostrato dal fatto che Touma, prima del suo ritorno nell'episodio 3, si trova in visita al distaccamento europeo dell'organizzazione. Nella serie non viene rivelato se esista o meno un distaccamento in America o in qualsiasi altro posto; tuttavia, la maggior parte dell'attività relativa ai Digimon avviene in Giappone. Il distaccamento giapponese della DATS ricade sotto la giurisdizione del Ministero della Riservatezza del Giappone.

A causa delle manipolazioni orchestrate da Akihiro Kurata, la squadra principale dei membri della DATS in Giappone viene smembrata, mentre l'edificio che ospitava il quartier generale dell'organizzazione viene distrutto. Negli episodi successivi la DATS opera segretamente nel sottosuolo dopo che la squadra principale riesce a riunirsi, anche se non a titolo ufficiale. In seguito al ritorno a Digiworld di Masaru, Gotsumon e di tutti i Digimon partner (incluso Biyomon) la DATS viene permanentemente sciolta. Nell'epilogo della serie, cinque anni dopo, la maggior parte dei membri della DATS è andata avanti e ha trovato lavoro alla stazione di polizia locale.

  • Comandante Hiroshi Yushima e Kamemon: Comandante del distaccamento giapponese della DATS, è una persona di grande conoscenza per tutto ciò che riguarda i Digimon. Consegna a Masaru il suo Digivice iC durante l'attacco di Kokatorimon e lo aiuta diverse volte dandogli consigli durante le missioni. Inoltre, è colui che conduce la spedizione a Digiworld. Il suo Digimon partner è Kamemon.
    • Capitano Rentarou Satsuma e Kudamon: Capitano del distaccamento giapponese della DATS con un passato nella polizia. Il suo Digimon partner è Kudamon.
      • Miki Kurosaki e Megumi Shirakawa e i PawnChessmon: Operatrici di sistema al quartier generale del distaccamento giapponese della DATS. I loro Digimon partner sono dei PawnChessmon. Il primo kanji dei loro cognomi - Shiro (白) e Kuro (黒) - corrisponde al colore del rispettivo PawnChessmon: Megumi ha il PawnChessmon di colore bianco mentre Miki possiede quello di colore nero. Il loro lavoro alla DATS è fondamentalmente lo stesso che svolgono Riley Ootori e Tally Onodera a Hypnos in Digimon Tamers. Entrambe sono delle fan sfegatate di Touma.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Mercurimon (12-25): Una delle dodici Divinità Olimpiche che governano Digiworld. Ucciso da un Gizmon: XT.
    • Gotsumon/Meteormon (12-23, 40-48): In principio un servo di Mercurimon. Viene ucciso da RizeGreymon, ma ritorna in seguito, rinato dal suo Digiuovo. Tuttavia, Gotsumon non conserva alcun ricordo della sua vita precedente e così accompagna ed aiuta Masaru ed i suoi amici nella lotta contro Yggdrasil.
  • SaberLeomon (20-22): Un Digimon che disprezza l'umanità e la vede come un pericolo per Digiworld. Viene ucciso da RizeGreymon grazie ad un colpo fatale inflittogli da Gizmon: AT.
    • Pteramon (21): Un'armata di Pteramon viene inviata da SaberLeomon per attaccare i membri della DATS. Alcuni di essi vengono eliminati, altri richiamati a Digiworld.
    • Boarmon (21): Un'armata di Boarmon viene inviata da SaberLeomon per attaccare i membri della DATS. Alcuni di essi vengono eliminati, altri richiamati a Digiworld.
  • Frigimon: La madre adottiva di Ikuto. Uccisa da un Gizmon durante il primo attacco a Digiworld.
  • Cherrymon (14, 28): Protettore della foresta di Digiworld.
  • El Doradimon (30-33): Colossale Digimon che regge la Sacra Capitale. Baromon è il sindaco della città, la quale include tra gli abitanti diversi Piximon, Pumpkinmon, Sepikmon, Cerberumon, Goblimon, Mushroomon, Pandamon, Ninjamon, Gizamon, Chuumon, Kotemon, Deputymon, Starmon, Tylomon, Tankmon, Centarumon, Tanemon e Yasyamon. La stragrande maggioranza degli abitanti, incluso El Doradimon stesso, viene cancellata definitivamente dal Giavellotto Gizmon, mentre i sopravvissuti vengono eliminati dai Gizmon: XT.
  • Yggdrasil (39-48): La divinità di Digiworld che ha assegnato ai Cavalieri Reali il compito di distruggere il mondo umano per poter salvare quello digitale. Utilizza il corpo indebolito di Suguru Daimon come un parassita. Tuttavia alla fine, dopo essere stato battuto, accetta la sconfitta e si rende conto di quanto sia forte il potere degli esseri umani e dei Digimon che combattono insieme. Per questo motivo non può essere definito propriamente malvagio, bensì semplicemente in errore nei modi in cui persegue i suoi obiettivi (che sono quelli di proteggere Digiworld ed i suoi abitanti).
    • Cavalieri Reali (39-48): Parte fondamentale della rete di sicurezza di Digiworld.
      • Craniummon (39-48): Rivendica il titolo di cavaliere più leale a Yggdrasil. Viene sconfitto da ShineGreymon Burst Mode, MirageGaogamon Burst Mode, Rosemon Burst Mode, Ravemon Burst Mode e Masaru, rendendosi conto che il ragazzo ed i suoi amici desiderano solo proteggere sia Digiworld che il loro mondo. Prende così il posto di BanchoLeomon nel fermare l'imminente collisione tra i due mondi.
      • Gallantmon (40-48): Viene sconfitto da Sleipmon e si ritrova imprigionato con lui all'interno di un blocco di ghiaccio nella Baia di Tokyo, finché entrambi non vengono liberati dalla Digisoul di Sleipmon. Si unisce quindi a Craniummon, Masaru e gli altri nel cercare di fermare Yggdrasil.
      • Magnamon (40-48): Insieme a Dynasmon, Magnamon mette in dubbio le ragioni di Yggdrasil. Si unisce quindi a Craniummon, Masaru e gli altri nel cercare di fermare Yggdrasil.
      • Dynasmon (40-48): Dynasmon attacca la città di New York, ma verso il finale della serie mette in dubbio le ragioni di Yggdrasil. Si unisce quindi a Craniummon, Masaru e gli altri nel cercare di fermare Yggdrasil.
      • UlforceVeedramon (40-48): UlforceVeedramon attacca l'Egitto su ordine di Yggdrasil. Tuttavia, successivamente si unisce agli altri Cavalieri Reali nella loro intenzione di fermare Yggdrasil.
      • Duftmon (43): Un Digimon spietato che attacca il Giappone. Viene sconfitto da Rosemon Burst Mode e Ravemon Burst Mode, desiderosi come i loro partner umani di proteggere la famiglia di Masaru.
      • Crusadermon (40-42): Un Digimon presuntuoso che prende di mira l'aereo della famiglia Norstein, mettendo in grave pericolo Relena. Viene sconfitto da MirageGaogamon Burst Mode.
      • Omnimon (40-48): Leader dei Cavalieri Reali. In un primo momento fedele a Yggdrasil, successivamente si unisce a Craniummon, Masaru e gli altri nel cercare di fermarlo.
  • Rhythm: Protagonista del film Ultimate Power! Activate Burst Mode!!. Esteriormente sembra un essere umano, tuttavia lei stessa si identifica come un Digimon. Inoltre, non cade nel sonno profondo di cui tutti gli esseri umani sono vittima nel film.

Nemici[modifica | modifica wikitesto]

  • Professor Akihiro Kurata (21-36, 38): Akihiro Kurata è un professore e fece parte della squadra che partì in esplorazione di Digiworld, insieme a Satsuma, Yushima, Suguru Daimon e i Noguchi. Nonostante sia un genio, è estremamente crudele e codardo: infatti, vede i Digimon come una minaccia e cerca di distruggerli in tutti i modi senza nessuna pietà. Inoltre ha creato dei Digimon artificiali, i Gizmon, per assisterlo nella distruzione indiscriminata di tutti i Digimon. Venendo sconfitto dagli ex-scagnozzi aiutati dagli umani e i Digimon, muore precipitato in un burrone.
    • Belphemon Sleep Mode (25-36): Kurata trovò il Digiuovo di Belphemon nelle antichissime rovine situate a Digiworld, sigillato all'interno di un baule sacro. L'uomo pianificò di ripristinare il Digiuovo e successivamente riuscì a farlo schiudere, dando vita a Belphemon Sleep Mode. Quando riesce infine a risvegliare Belphemon Sleep Mode, Kurata gli ordina, tramite un dispositivo di controllo creato da Touma, di distruggere la città. Dopo il tradimento di Touma e la conseguente distruzione del dispositivo di controllo, Kurata decide di digitalizzare il suo corpo e di inviare il suo corpo, tramite un'antenna satellitare mobile, alla sveglia di Belphemon Sleep Mode, causando il Cambio di Assetto del Digimon da Sleep Mode a Rage Mode.
      • Belphemon Rage Mode (36-38): Uno dei leggendari Sette Grandi Signori Demoniaci, Belphemon Rage Mode dimostra di essere molto più forte della sua modalità Sleep Mode. Viene infine eliminato dagli sforzi combinati di Masaru e ShineGreymon Burst Mode.
    • Digimon Bioibridi (26-33, 48): Per poter continuare con i suoi loschi piani, specialmente durante l'ottenimento dell'energia vitale dei Digimon di Digiworld per il risveglio di Belphemon, sapendo che Masaru e gli altri avrebbero provato ad intervenire e a fermarlo, Kurata invia tre esseri umani, in grado di trasformarsi loro stessi in Digimon, ad intercettarli. Dopo che questi vengono sconfitti in diverse occasioni, Kurata li potenzia in modo che possano trasformarsi in Digimon più potenti di livello mega. Dopo la loro sconfitta definitiva, i tre si separano nella loro forma umana ed in un Digiuovo contenente i loro dati Digimon. I tre effettuano ognuno un piccolo cameo nel finale della serie per aiutare a fermare Yggdrasil.
      • Kouki/BioThunderbirmon/BioDarkdramon (26-33, 48): Leader del gruppo dei Digimon Bioibridi inviati da Kurata ad attaccare Masaru e gli altri, sembra avere un grandissimo risentimento nei confronti di Masaru. Può trasformarsi in BioThunderbirmon tramite la Digievoluzione Bio Hybrid ed in BioDarkdramon tramite la Digievoluzione Bio Hybrid Extra. Sconfitto da ShineGreymon.
      • Nanami/BioCoatlmon/BioLotusmon (26-31, 48): Altro Digimon Bioibrido, porta sempre con sé un ombrello nero ed indossa capi di abbigliamento tipici delle Gothic Lolita. Prova una sorta di attrazione morbosa nei confronti di Touma, nata dal loro status di geni all'interno dei rispettivi gruppi. Può trasformarsi in BioCoatlmon tramite la Digievoluzione Bio Hybrid ed in BioLotusmon tramite la Digievoluzione Bio Hybrid Extra. Sconfitta da MirageGaogamon.
      • Ivan/BioStegomon/BioSpinomon (26-32, 48): Stereotipo perfetto dell'uomo russo molto forte del gruppo dei Digimon Bioibridi. Ivan sembra avere delle difficoltà nel contenere i suoi pensieri interiori e tende a rivelare ciò che sta pensando ad alta voce senza rendersene conto. Dopo aver incontrato Yoshino per la prima volta, sviluppa una sorta di attrazione nei suoi confronti. Può trasformarsi in BioStegomon tramite la Digievoluzione Bio Hybrid ed in BioSpinomon tramite la Digievoluzione Bio Hybrid Extra. Sconfitto da Rosemon.
    • Digimon artificiali creati da Kurata (22-36)
  • Argomon: Nemico del film Ultimate Power! Activate Burst Mode!!. Sconfitto da ShineGreymon Burst Mode.

Parenti[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia Daimon
  • Suguru Daimon e BanchoLeomon: Padre di Masaru e Chika, era il ricercatore principale di Digiworld. Forma un legame di profonda amicizia con il suo Digimon partner BanchoLeomon, che Suguru può far digievolvere in BanchoLeomon Burst Mode.
  • Sayuri Daimon: Madre di Masaru e Chika, vive con i suoi due figli continuando ad aspettare suo marito Suguru, scomparso dieci anni prima. Viene spesso elogiata per le sue uova fritte, in modo particolare da Agumon.
  • Chika Daimon e Biyomon: Sorella minore di Masaru, Chika spesso si imbarazza per i modi di fare piuttosto rudi del fratello. Ha un legame molto particolare con Biyomon, che in qualche modo è il suo Digimon partner.
Famiglia Norstein
  • Franz Norstein: Padre di Touma e Relena, è un aristocratico austriaco. Vive insieme a Relena e ad un maggiordomo, presumibilmente in Europa. È deluso da Touma per la sua scelta di fare ritorno al distaccamento giapponese della DATS dopo la sua esperienza in Europa. Si schiera con Kurata a causa della disperata necessità di Relena di ricevere cure quanto prima.
  • Madre di Touma: Un tempo il giovane Touma viveva in Giappone con sua madre, la quale aveva su di lui una forte influenza culturale. Il legame tra madre e figlio era molto forte; tuttavia, la donna morì in un tragico incidente stradale, sconvolgendo la vita di Touma.
  • Relena Norstein: Sorella minore di Touma, a causa di una grave malattia che la affligge è costretta a stare la maggior parte del tempo su una sedia a rotelle, anche se dimostra più volte di poterne fare a meno. Ha una venerazione assoluta per il fratello, al quale si riferisce con il termine "Onii-sama", ad indicare un profondo rispetto ed affetto.
  • Nonna Norstein: Nonna paterna di Touma e Relena, è la madre di Franz Norstein. Essendo parte della famiglia Norstein è molto aristocratica. È stata a capo della casata dei Norstein.
Famiglia Noguchi
  • Professor Kenji Noguchi: Padre biologico di Ikuto, fu uno dei membro della squadra di esplorazione di Digiworld.
  • Misuzu Noguchi: Madre biologica di Ikuto, fu uno dei membri della squadra di esplorazione di Digiworld.
  • Yuka Noguchi: Sorella minore di Ikuto, ancora in fasce.

Altri esseri umani[modifica | modifica wikitesto]

  • Capo Hashiba: Il capo Hashiba è un rappresentante del Ministero della Riservatezza governativa nazionale; le azioni dei membri della DATS rientrano nella sua giurisdizione.
  • Hitoshi Hanamura: Un compagno di classe dell'infanzia di Yoshino che veniva spesso preso in giro dai suoi ex compagni di classe per il suo peso eccessivo. Successivamente diventa un cantante famoso con il nome d'arte Neon Hanamura.
  • Kouichiro Shiratori: Uno dei compagni di scuola di Masaru la cui ambizione è quella di seguire le orme del padre come proprietario del negozio di famiglia, rinomato per la bontà dei suoi dolci.
  • Hayase Tsubasa: Un tempo era un famoso pugile e rappresentava l'esempio che Touma voleva seguire quando era giovane.

Digiworld[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Digiworld.

Il Digiworld di Digimon Savers è una dimensione parallela che, come nelle altre serie, si è formata a causa del continuo aumento delle reti di telecomunicazione globali. Anche se nella serie i protagonisti ne esplorano solo una porzione ristretta poiché la maggior parte dell'azione si svolge nel mondo reale, esso presenta diversi tipi di ambienti come un labirinto di tunnel sotterranei dove vive Drimogemon, uno stadio di ghiaccio, una foresta sorvegliata da Cherrymon, una gola in cui vivono MetalPhantomon e diversi Dokugumon, una casa abbandonata dove dimora Blossomon, l'Infinita Cresta di Ghiaccio, palazzo reale di Mercurimon, la Città Sacra trasportata da ElDoradimon ed un gigantesco albero dove vivono Yggdrasil ed i Cavalieri Reali. Digiworld si collega al mondo reale tramite dei varchi digitali, la maggior parte dei quali si apre accidentalmente. Per qualche ragione, infatti, la barriera che divide i due mondi è sul punto di collassare. Come affermato da Mercurimon, a Digiworld esiste una divinità onnipresente di nome Yggdrasil.

Digisoul[modifica | modifica wikitesto]

La Digisoul (デジソウル Dejisouru?) (conosciuta nel doppiaggio in lingua inglese con il nome di "D.N.A.", ovvero "Digimon Natural Ability") è il tramite principale attraverso cui i protagonisti della serie fanno digievolvere i loro Digimon. Essenzialmente la Digisoul è una sorta di aura composta di energia che permette ad un Digimon di diventare più forte e che è correlata alle emozioni dell'essere umano che la possiede. Secondo quanto afferma BanchoLeomon/Suguru Daimon, infatti, la Digisoul consiste in emozioni umane trasformate in energia, la quale può condizionare il Digimon anche al livello del subconscio, come dimostrato da numerosi Digimon selvatici nei primi episodi della serie.

Coloro che possono usare e controllare questo potere sono in grado di eseguire dimostrazioni di forza incredibili, come dimostrato da Masaru. Nonostante sia piuttosto semplice controllare la Digisoul nella Digievoluzione base al livello campione, sembra tuttavia che sia necessario superare un grande ostacolo mentale per raccogliere la quantità di Digisoul necessaria per far digievolvere il proprio partner al livello evoluto. È inoltre necessario un potere aggiuntivo per raggiungere il livello mega; tuttavia, il potere deve essere anche controllato a dovere da colui che fa ricorso ad esso. Il Burst Mode è ancora più difficile da controllare: se raggiunto in modo improprio, ad esempio facendo ricorso ad emozioni negative, il Digimon partner è soggetto al Ruin Mode ed in pratica si autodistrugge, tornando ad essere un semplice Digiuovo.

La Digisoul solitamente si manifesta come un'aura luminosa che circonda la mano di colui che la sta utilizzando e che poi confluisce nel Digivice tramite il comando "Digisoul! Charge!"

Una versione più forte di Digisoul è la cosiddetta "Full Charge", la quale si manifesta attorno all'intero corpo di colui che la sta usando. Il termine "Overdrive", invece, è usato per permettere ai Digimon di digievolvere nelle loro forme di livello mega. Quando viene attivato il Burst Mode, la persona urlerà il comando "Charge! Digisoul Burst!".

Oltre al tipo comune, esiste anche una Digisoul Artificiale (人工デジソウル Jinzou Dejisouru?): questa è una forma sintetica di Digisoul creata da Akihiro Kurata, la quale viene usata per far digievolvere Gizmon: AT in Gizmon: XT tramite il processo della Pseudodigievoluzione.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigle originali
Traccia d'intermezzo

Film[modifica | modifica wikitesto]

Ultimate Power! Activate Burst Mode!![modifica | modifica wikitesto]

Digimon Savers The Movie: Ultimate Power! Activate Burst Mode!! (デジモンセイバーズ THE MOVIE 究極パワー! バーストモード発動! Dejimon Saibāzu THE MOVIE - Kyūkyoku Pawā! Bāsuto Mōdo Hatsudou!!?) è il primo film collegato all'anime di Digimon Savers anche se non è considerato canonico nella continuity della serie. È inoltre il nono film dedicato all'universo di Digimon ed è stato distribuito in Giappone il 9 dicembre 2006.

Il film inizia con Agumon, Gaomon e Lalamon, i cui partner sono precipitati in un sonno incantato insieme al resto della popolazione della città a causa di una misteriosa pianta rampicante spinosa che poco prima si era velocemente avviluppata intorno a tutta la città. Mentre i Digimon si fanno strada nella città silenziosa si imbattono in un gruppo composto da numerosi Goblimon con a capo un Ogremon, il quale sta attaccando una giovane ragazza. I tre spaventano i Goblimon e la ragazza, Rhythm, rivela di essere in realtà un Digimon e che l'incantesimo della pianta che ha addormentato l'intera città è opera di un Digimon di nome Argomon. Il quartetto quindi si prepara al confronto con il nemico nella sua tana, nascosta in cima ad un grattacielo.

Sulla strada verso il castello, Gaomon rimane indietro a trattenere un esercito di Goblimon. Anche Lalamon rimane indietro per fronteggiare uno stormo di Pipismon, ma non prima di aver trasportato in volo Agumon e Rhythm nei pressi della tana di Argomon. Argomon inizialmente sembra essere troppo forte perché Agumon possa fronteggiarlo, ma un attacco di quest'ultimo riesce a metterlo temporaneamente fuori gioco: tuttavia, Argomon riesce a digievolvere nella sua forma di livello mega e capovolge nuovamente le sorti della battaglia. Quando Agumon sta per rinunciare dopo essere stato malmenato dalla nuova forma di Argomon, ricorda come Masaru non si sia mai arreso a prescindere da ogni circostanza e questa determinazione riesce a liberare il ragazzo dal coma. Masaru arriva dunque sul luogo dello scontro e colpisce Argomon con il suo pugno per attivare la sua Digisoul, facendo quindi digievolvere Agumon in ShineGreymon. Nonostante riesca a destreggiarsi meglio contro Argomon, ShineGreymon non è però ancora abbastanza forte per poter vincere la battaglia: Argomon riesce anche a spezzare la sua GeoGrey Sword. Nonostante questo, Masaru diventa più determinato ed evoca la Digievoluzione Burst, la quale si unisce al fortissimo desiderio di Rhythm che ShineGreymon vinca. Grazie a questo, ShineGreymon digievolve in ShineGreymon Burst Mode e trafigge il petto di Argomon con la sua spada, eliminando il Digimon malvagio. Dopo la battaglia Rhythm dà un bacio ad Agumon.

The Digital World in Imminent Danger![modifica | modifica wikitesto]

Digimon Savers 3D: The Digital World in Imminent Danger! (デジモンセイバーズ3D デジタルワールド危機イッパツ! Dejimon Seibāzu 3D Dejitaru Wārudo Kiki Ippatsu!?) è il decimo film dedicato all'universo di Digimon ed è stato distribuito in Giappone il 3 ottobre 2009.

Agumon, Gaomon e Lalamon decidono di andare a Digiworld e finiscono in un parco a tema pieno di altri Digimon, incluso Calumon che decide di seguirli. Dopo essere saltati su un veicolo molto simile ad un carrello delle montagne russe, le pessime abilità alla guida di Agumon portano i tre Digimon in diversi luoghi, inclusi un dirupo, delle caverne, un vulcano, una roccia ghiacciata ed un'area infestata ed atterrano in un luogo molto simile all'Area Oscura. Una volta lì scoprono che i dati si stanno dissipando e che Armageddemon li sta assorbendo. Agumon e Gaomon digievolvono GeoGreymon e Gaogamon per poterlo affrontare, mentre Calumon utilizza i suoi poteri per cancellare il buco nero che si trova sotto di lui. Dopo la sconfitta di Armageddemon, i Kuramon che componevano il corpo del Digimon riportano le varie aree alla normalità.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Disney Nabs 5th Digimon Anime, ICv2, 24 aprile 2007. URL consultato il 29 marzo 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga