Digimon World Re:Digitize

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Digimon World Re:Digitize
Digimon World Re Digitize.png
Logo del gioco
Titolo originale デジモンワールド リ:デジタイズ
Sviluppo Tri-Crescendo
Pubblicazione Bandai
Serie Digimon
Data di pubblicazione PlayStation Portable[1]:
Giappone 19 luglio 2012

PlayStation Network[1]:
Giappone 19 luglio 2012
Nintendo 3DS[1]:
Giappone 27 giugno 2013

Nintendo eShop[1]:
Giappone 27 giugno 2013
Genere Videogioco di ruolo, Simulatore di vita
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation Portable, Nintendo 3DS
Distribuzione digitale PlayStation Network, Nintendo eShop
Supporto UMD, Download, Cartuccia
Fascia di età CERO: A[1]

Digimon World Re:Digitize (デジモンワールド リ:デジタイズ Dejimon Wārudo Ri:Dejitaizu?) è un videogioco di ruolo ed un simulatore di vita della serie Digimon sviluppato da Tri-Crescendo e pubblicato da Bandai per PlayStation Portable il 19 luglio 2012. Il character design è Suzuhito Yasuda, il quale ha anche lavorato a Durarara!! e Shin Megami Tensei: Devil Survivor. Lo stile di gioco ricalca le meccaniche già utilizzate precedentemente nel primo Digimon World uscito su PlayStation. Una versione aggiornata del gioco è stata messa in commercio successivamente per Nintendo 3DS il 27 giugno 2013 con il titolo Digimon World Re:Digitize Decode (デジモンワールド リ:デジタイズ デコード Dejimon Wārudo Ri:Dejitaizu Dekōdo?). Infine esiste anche un adattamento in un manga omonimo pubblicato sulla rivista V Jump che funge da prologo della storia.[2]

Il gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore controlla Taiga, un ragazzo sedicenne, nonché protagonista, il quale viene portato nel mondo digitale dei Digimon, in questo mondo è semplicemente un gioco online; simile al concetto di Digimon World.[3] Nell'universo dei Digimon, la gente cresce le proprie creature, come nel Digimon virtual pet, nei Pokémon e nei Tamagotchi. I giocatori devono allevare il proprio Digimon attraverso diversi stati di crescita che determineranno la sua personalità, i cinque stadi in ordine sono: "primo stadio", "intermedio", "campione", "evoluto" e "mega".[4] Il Digimon si evolverà col tempo ottenendo statistiche ed altre caratteristiche, ma per fare questo bisognerà soddisfare alcuni requisiti come sfamarlo oppure curarlo. Inoltre sono presenti più di 10,000 accessori da collezionare e da equipaggiare per il proprio mostro digitale, come ad esempio un paio di occhialini oppure un'acconciatura afro.[5]

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Taiga è il protagonista principale del gioco ed il suo Digimon partner è Agumon. Sono presenti anche altri personaggi tra cui Nicolai Petrov, il migliore amico di Taiga, il cui padre lavora nella compagnia GIGO, ed il suo Digimon è Gaomon, Akiho Rindo, una ragazza misteriosa che segue Taiga ovunque lui vada e che ha come partner Biyomon, Mikagura Mirei un'altra ragazza che ha inviato un'email al mondo digitale, i suoi compagni sono Angewomon e LadyDevimon. Infine vi sono anche Yuya Kuga, l'erede della compagnia GIGO, il quale è accompagnato da BlackWarGreymon X e Rina Shinomiya, una nuova domatrice che compare solamente nelle versione 3DS del gioco, quest'ultima è accompagnata da Veemon.

Il gioco include anche alcuni personaggi ospiti di altri giochi, inclusa Lili della serie Tekken,[6] Taichi Yagami, Sora Takenouchi e Yamato Ishida di Digimon Adventure e Takato Matsuda di Digimon Tamers. Questi personaggi compaiono esclusivamente nelle battaglia wireless.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Digimon World Re:Digitize venne annunciato per la prima volta nel luglio 2011, in un numero della rivista V Jump,[7][8][9] come primo gioco della serie per PlayStation Portable.[10][11] Venne successivamente rivelato che sarebbe stato sviluppato dall'azienda giapponese Tri-Crescendo, la quale ha lavorato precedentemente ai due Baten Kaitos, mentre il character design sarebbe stato Suzuhito Yasuda, che sviluppò lo stile dei personaggi in Shin Megami Tensei: Devil Survivor e Shin Megami Tensei: Devil Survivor 2. La premessa originale di Re:Digitize era quella di riportare lo stile di gioco al primo Digimon World; a differenza dei seguiti.[12] Vennero prodotti due trailer, un primo semplicistico[13] ed un secondo più dettagliato. Bandai mise in commercio delle copie limitate di un'edizione speciale che includeva un codice per sbloccare un Digimon raro proveniente da un titolo per smartphone, Digimon Collectors.[14]

Distribuzione e localizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco originale è stato messo in commercio per PSP il 19 luglio 2012 ed una versione aggiornata per Nintendo 3DS è stata messa in commercio il 27 giugno 2013, entrambe solo in Giappone.[15][16] Siccome non è stata annunciata nessuna versione tradotta in lingua inglese per le altre nazioni, è stata creata una petizione dei fan chiamata "Operation Decode".[17] Sono state raccolte decine di migliaia di firme che richiedevano una traduzione in inglese, nel 2015, nonostante non sia stato pubblicato nessun'altro annuncio da Bandai, quest'ultima ha commentato la campagna definendola "interessante".[17]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Accoglienza
Recensione Giudizio
Famitsū 31/40 (PSP)[18]
32/40 (3DS)[19]

La versione per PSP ha debuttato vendendo 85,000 copie, rendendolo il quarto gioco più venduto in Giappone nella settimana del 16 luglio 2012,[20] e dopo un mese di vendita, ha accumulato un totale di 150,000 copie vendute.[21]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Digimon World Re: Digitize International Releases - Giant Bomb, su Giant Bomb, CBS Interactive. URL consultato il 26 settembre 2015.
  2. ^ (EN) Digimon World Re:Digitize PSP Game Gets 2-Chapter Manga - News - Anime News Network, su Anime News Network, 22 maggio 2012. URL consultato il 26 settembre 2015.
  3. ^ (EN) Liz Maas, RPGFan News - Digimon World Re:Digitize Details, su RPGFan, 30 novembre 2011. URL consultato il 26 settembre 2015.
  4. ^ (JA) Ryuichi Matsumoto, 4Gamer.net ― バンダイナムコゲームス,「デジモンワールド リ:デジタイズ」の最新情報を公開。デジモンのイラストや,世界観,育成システムなど盛りだくさん, su 4gamer.net, 28 novembre 2011. URL consultato il 26 settembre 2015.
  5. ^ (EN) Laura, Digimon World Re:Digitize has 10,000+ Accessories to Choose From - Siliconera, su Siliconera, 7 luglio 2012. URL consultato il 26 settembre 2015.
  6. ^ (EN) Laura, Tekken’s Lily Returns In Digimon World Re:Digitize Decode’s New Episode - Siliconera, su Siliconera, 2 giugno 2013. URL consultato il 26 settembre 2015.
  7. ^ Rosario Speciale, Annunciato Digimon World Re: Digitize - News PSP, su Spaziogames.it, 19 luglio 2011. URL consultato il 26 settembre 2015.
  8. ^ Adriano Della Corte, Digimon World Re:Digitize, prime immagini e informazioni sull'action RPG per PSP, su Evereye.it, 18 luglio 2011. URL consultato il 26 settembre 2015.
  9. ^ (EN) Spencer, Devil Survivor And Durarara!! Artist Tied To New PSP Digimon Game - Siliconera, su Siliconera, 18 luglio 2011. URL consultato il 26 settembre 2015.
  10. ^ Axio10, Annunciato Digimon World RE: Digitize, su Consolelandia.it, 5 settembre 2011. URL consultato il 26 settembre 2015.
  11. ^ (EN) Egan Loo, Digimon World: Re:Digitize PSP Game to Ship in 2012 - Interest - Anime News Network, su Anime News Network, 17 luglio 2011. URL consultato il 26 settembre 2015.
  12. ^ (EN) Laura, Digimon World Re:Digitize Goes the Full Mile Back to Digimon World 1 - Siliconera, su Siliconera, 29 novembre 2011. URL consultato il 26 settembre 2015.
  13. ^ Adriano Della Corte, Un trailer giapponese per Digimon World Re:Digitize, su Evereye.it, 2 settembre 2011. URL consultato il 26 settembre 2015.
  14. ^ (EN) Ishaan, Digimon World Re:Digitize Materializes In July - Siliconera, su Siliconera, 19 aprile 2012. URL consultato il 26 settembre 2015.
  15. ^ (EN) Ishaan, Digimon World Re:Digitize Decode Announced For 3DS - Siliconera, su Siliconera, 16 febbraio 2013. URL consultato il 26 settembre 2015.
  16. ^ (EN) Laura, Why Rina Has Goggles In Digimon World Re:Digitize Decode - Siliconera, su Siliconera, 4 giugno 2013. URL consultato il 26 settembre 2015.
  17. ^ a b (EN) Damien McFerran, Namco Bandai Appears Impressed By Demand For Digimon World Re:Digitize Decode - Nintendo Life, Nintendolife, 31 ottobre 2013. URL consultato il 26 settembre 2015.
  18. ^ (EN) Sal Romano, Famitsu Review Scores: Issue 1232 - Gematsu, su Gematsu, 10 luglio 2012. URL consultato il 26 settembre 2015.
  19. ^ (EN) Sal Romano, Famitsu Review Scores: Issue 1276 - Gematsu, su Gematsu, 19 giugno 2013. URL consultato il 26 settembre 2015.
  20. ^ (EN) Ishaan, This Week In Sales: Rune Factory 4 And Digimon World, Neck-And-Neck - Siliconera, su Siliconera, 25 luglio 2012. URL consultato il 26 settembre 2015.
  21. ^ (EN) Ishaan, This Week In Sales: New Super Mario Bros. 2 Inches Toward 1 Million Sold - Siliconera, su Siliconera, 26 settembre 2012. URL consultato il 26 settembre 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]