Jenny Erpenbeck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jenny Erpenbeck nel 2012

Jenny Erpenbeck (Berlino Est, 12 marzo 1967) è una scrittrice e regista teatrale tedesca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Berlino Est nel 1967, è figlia del filosofo e scrittore John Erpenbeck e della traduttrice Doris Kilias e nipote degli autori Fritz Erpenbeck e Hedda Zinner[1].

Laureata nel 1985, ha studiato in seguito teatro all'Università Humboldt di Berlino, specializzandosi in regia di musical al conservatorio Hochschule für Musik "Hanns Eisler" per poi lavorare come assistente alla regia e regista freelancer in numerosi teatri[2].

Parallelamente alla carriera tetrale ha intrapreso dal 1999 una prolifica carriera di scrittrice ottenendo svariati riconoscimenti tra i quali si ricordano l'Independent Foreign Fiction Prize del 2015 con E non è subito sera[3] e il Premio Strega Europeo del 2017 con Voci del verbo andare[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Biografia, bibliografia e citazioni, su goodreads.com. URL consultato il 16 maggio 2018.
  2. ^ (EN) Pagina dedicata all'autrice, su bookbrowse.com. URL consultato il 16 maggio 2018.
  3. ^ (EN) Nick Clarck, Independent Foreign Fiction Prize 2015: Jenny Erpenbeck wins with 'work of genius', su independent.co.uk, 27 maggio 2015. URL consultato il 16 maggio 2018.
  4. ^ Carlotta De Leo, Premio Strega europeo 2017, vincono le «Voci» di Jenny Erpenbeck, su corriere.it, 5 luglio 2017. URL consultato il 16 maggio 2018.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Katzen haben sieben Leben (2000)
  • Leibesübungen für eine Sünderin (2003)

Alcuni riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN118307965 · ISNI (EN0000 0001 2148 8357 · LCCN (ENnr99027716 · GND (DE123291453 · BNF (FRcb13773243s (data) · NDL (ENJA00943861 · WorldCat Identities (ENnr99-027716