Santiago Roncagliolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santiago Rafael Roncagliolo Lohmann

Santiago Rafael Roncagliolo Lohmann (Lima, 1975) è uno scrittore, sceneggiatore, traduttore e giornalista investigativo peruviano.

Figlio del politico Rafael Roncagliolo, ha dovuto abbandonare con la famiglia il Perù[1] a causa delle crescente tensione dovuta al Presidente Juan Velasco Alvarado[2][3]. Santiago ha successivamente potuto compiere gli studi secondari nella terra natale, presso il cattolico Collegio de la Inmaculada[1][2][3].

Come scrittore ha iniziato scrivendo storie per bambini[2].

Nel 2000 si è trasferito a Barcellona[1]. All'inizio sono stati tempi duri[1]: racconta infatti di essersi pagato l'affitto pulendo case. Tuttavia, nel 2006, grazie al thriller Abril Rojo, ha vinto l'ambito Premio Alfaguara de Novela[1][3] (uno dei più pecuniariamente consistenti al mondo). Grazie alla traduzione inglese, Red April, nel 2011 ha vinto un premio ancora più prestigioso: l'Independent Foreign Fiction Prize. In entrambi i casi, è stato il primo vincitore peruviano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN84187818 · LCCN: (ENno2002087780 · SBN: IT\ICCU\USMV\605346 · ISNI: (EN0000 0001 2141 6927 · GND: (DE130342351 · BNF: (FRcb15607553j (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie