Jarrett Jack

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jarrett Jack
Jarrett Jack Cavs.jpg
Jack con l'uniforme dei Cleveland Cavaliers
Nome Jarrett Matthew Jack
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 190 cm
Peso 91 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker
Squadra N.Y. Knicks
Carriera
Giovanili
Worcester Academy
2002-2005Georgia T. Yel. Jack.
Squadre di club
2005-2008Portland T. Blazers 240 (2.286)
2008-2009Indiana Pacers 82 (1.074)
2009-2010Toronto Raptors 95 (1.071)
2010-2012N.O. Hornets 115 (1.295)
2012-2013Golden St. Warriors 79 (1.023)
2013-2014Cleveland Cavaliers 80 (760)
2014-2016Brooklyn Nets112 (1.368)
2017N. Orleans Pelicans 2 (6)
2017-N.Y. Knicks
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 ottobre 2017

Jarrett Matthew Jack (Fort Washington, 28 ottobre 1983) è un cestista statunitense, che gioca nel ruolo di playmaker.

È il cugino del playmaker Chris Duhon, ritiratosi nel 2013.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

High school[modifica | modifica wikitesto]

Crescendo, Jarrett Jack ha frequentato quattro diverse high schools: DeMatha Catholic High School e St. Vincent Pallotti High School, nel Maryland; Mount Zion Christian Academy, in Carolina del Nord, e Worcester Academy, nel Massachusetts.

College (2002-2005)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'high school, frequenta Georgia Tech[1], ad Atlanta (Georgia), entrando nella squadra di basket dell'università. Da sophomore, aiuta la sua squadra a raggiungere le finali NCAA 2005, con 12,5 punti e 5,1 assist di media. Nel suo ultimo anno a Georgia Tech totalizza 15,5 punti, 4,8 rimbalzi e 4,5 assist di media.

NBA (2005-2017)[modifica | modifica wikitesto]

Portland Trail Blazers (2005-2008)[modifica | modifica wikitesto]

Decide di dichiararsi eleggibile per il Draft NBA 2005, durante il quale viene selezionato dai Denver Nuggets con la 22a scelta; nella notte nel draft, viene ceduto dai Nuggets ai Portland Trail Blazers in cambio di Linas Kleiza e Ricky Sánchez - rispettivamente 27ª e 35ª scelta dei Blazers.

Jack in maglia Raptors contro i Miami Heat.

Da rookie, non trova molto spazio nella stagione 2005-06, a causa della presenza nel suo ruolo di Steve Blake e Sebastian Telfair, i quali vengono coinvolti, durante l'estate 2006, in un maxi-scambio che li porta uno a Milwaukee e l'altro a Boston. Così, in loro assenza, coach McMillan lo schiera come playmaker titolare: le cifre di Jarrett crescono vertiginosamente, portandolo a 12 punti di media, col 35% da tre e l'87% ai liberi. Nella stagione successiva, con il ritorno di Blake, Jack ritorna al ruolo di sesto uomo, comportandosi molto bene quando chiamato in causa.

Indiana Pacers (2008-2009)[modifica | modifica wikitesto]

In occasione del Draft NBA 2008, viene coinvolto in una trade fra Blazers e Pacers, con la quale lui, la 13ª scelta del draft Brandon Rush e Josh McRoberts passano ad Indiana, mentre l'11ª scelta Jerryd Bayless ed Ike Diogu vanno a Portland.[2]

Toronto Raptors (2009-2010)[modifica | modifica wikitesto]

Diventato free agent, il 13 luglio 2009 riceve un'offerta di contratto da parte dei Toronto Raptors, che i Pacers decidono di non pareggiare, lasciando così il via libera al trasferimento in Canada.

Ai Raptors gioca tutte le 82 partite, ma solo 43 da titolare in quanto si alterna con José Calderón.

New Orleans Hornets (2010-2012)[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 novembre 2010 dopo aver disputato 13 partite (tutte da titolare) con i Raptors viene ceduto dalla franchigia canadese ai New Orleans Hornets, insieme ai compagni David Andersen e Marcus Banks, in cambio di Predrag Stojaković e Jerryd Bayless.

Nel primo anno a New Orleans Jack giocò da guardia a fianco di Chris Paul nel back-court. Jack in tutto l'anno si dimostrò uno stakanovista in quanto disputò ben 83 partite in tutta la stagione.

Nei play-off giocò tutte le 6 partite della squadra subentrando dalla panchina a CP3. La squadra viene eliminata nel primo turno dei play-off dai Los Angeles Lakers campioni in carica (che a fine anno non si riconfermeranno dato che alle semifinali verranno eliminati dai Dallas Mavericks futuri campioni) perdendo la serie per 4-2.

Nella stagione successiva, a seguito della contreversa cessione di Chris Paul (il giocatore avrebbe dovuto andare ai Los Angeles Lakers, ma alla fine dato che l'all'epoca proprietario della NBA David Stern fermò la trattiva, Paul finì per andare ai Los Angeles Clippers)[3][4], Jarrett diventa il playmaker titolare della squadra. Tuttavia in quella stagione Jarrett disputa solo 45 partite per via di problemi fisici.

Golden State Warriors (2012-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2012 passò ai Golden State Warriors in una trade a tre squadre che vide coinvolti anche i Philadelphia 76ers.[5]

La squadra terminò sesta nella graduatoria della Western Conference. Nei play-off gli Warriors eliminano i Denver Nuggets al primo turno vincendo la serie per 4-2, ma col medesimo risultato perderanno la serie contro i San Antonio Spurs in semifinale di Conference.

Jack con la franchigia della baia disputò un'ottima stagione, finendo terzo nelle votazioni per il premio di Sixth Man Of The Year dietro al vincitore del premio J.R. Smith (all'epoca giocatore dei New York Knicks) e Jamal Crawford (dei Los Angeles Clippers).[6]

Cleveland Cavaliers (2013-2014)[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 Luglio 2013 firma con i Cleveland Cavaliers.[7]

Con la franchigia dell'Ohio lui disputa 80 partite, di cui 31 da titolare in quanto lui è la riserva di Kyrie Irving.

Jarrett Jack con la felpa dei Toronto Raptors. A sinistra invece c'è il braccio di DeMar DeRozan.

A fine anno la squadra si classifica decima nella Eastern Conference con un record di 33-49 senza quindi raggiungere i play-off.

Brooklyn Nets (2014-2016)[modifica | modifica wikitesto]

L'11 Luglio 2014 viene ceduto ai Brooklyn Nets in una trade a tre squadre che ha visto coinvolte anche i Boston Celtics e i Cleveland Cavaliers.[8]

Nella stagione 2014-2015 fu la riserva di Deron Williams. A fine stagione i Nets arrivarono ottavi nonostante un record negativo di 38 vittorie e 44 sconfitte (pari a quello degli Indiana Pacers), centrando così la qualificazione ai play-off, dove la squadra perse per 4-2 la serie contro gli Atlanta Hawks arrivati a sorpresa primi a est davanti ai Cleveland Cavaliers di LeBron James (che tuttavia distruggeranno gli Hawks con un netto 4-0 nelle finali di Conference).

Tuttavia nella stagione successiva le cose cambiano radicalmente: in estate Deron Williams dopo aver rescisso il contratto che lo legava ai Nets passò ai Dallas Mavericks, mentre Mason Plumlee fu ceduto via trade ai Portland Trail Blazers la notte de Draft 2015.

Jack diventò così il titolare della squadra, ma soltanto fino al 4 Gennaio 2016, dato che Jack subì un infortunio grave al crociato anteriore che lo costrinse a fargli saltare tutto il resto della stagione.[9] Le cose non andarono affatto bene per la squadra che terminò penultima nella Eastern Conference con un record di 21 vittorie e 61 sconfitte.

Il 30 Giugno 2016, nonostante il suo contratto scadesse nel 2017 venne tagliato dai Nets.[10]

Parentesi agli Atlanta Hawks (2016)[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 Luglio 2016 firmò un contratto annuale al minimo salariale con gli Atlanta Hawks.[11]

Però, a causa del mancato recupero dall'infortunio che è stato la causa del mancato impiego di Jack durante la pre-season da parte degli Atlanta Hawks il 21 Ottobre 2016 viene tagliato.[12]

Ritorno a New Orleans (2017)[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 Febbraio 2017 firmò un contratto di 10 giorni con i New Orleans Pelicans,[13] tornando così a giocare nella squadra della Louisiana dopo 5 anni dall'ultima volta (in cui la squadra si chiamava ancora New Orleans Hornets).[14] Il 3 Marzo subì un infortunio al menisco che fece sì che i Pelicans non rinnovassero ulteriormente il suo contratto, scaduto il giorno successivo.[15]

Statistiche NBA[modifica | modifica wikitesto]

Regular Season[16][modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra GP GS MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2005-2006 Portland T. Blazers 79 4 20,2 44,2 26,3 80,0 2,0 2,8 0,5 0,0 6,7
2006-2007 Portland T. Blazers 79 79 33,6 45,4 35,0 87,1 2,6 5,3 1.1 0,1 12,0
2007-2008 Portland T. Blazers 82 16 27,2 43,1 34,2 86,7 2,9 3,8 0,7 0,0 9,9
2008-2009 Indiana Pacers 82 53 33,1 45,3 35,3 85,2 2,8 4,1 1,1 0,2 13,1
2009-2010 Toronto Raptors 82 43 27,4 48,1 41,2 84,2 2,7 5,0 0,7 0,1 11,4
2010-2011 Toronto Raptors 13 13 26,7 39,3 16,7 87,0 3,2 4,5 1,1 0,0 10,8
2010-2011 N.O. Hornets 70 70 19,6 41,2 34,5 84,5 1,9 2,6 0,6 0,1 8,5
2011-2012 N.O. Hornets 45 39 34,0 45,6 34,8 87,2 3,9 6,3 0,7 0,2 15,6
2012-2013 Golden St. Warriors 79 4 29,7 45,2 40,4 84,3 3,1 5,5 0,8 0,1 12,9
2013-2014 Cleveland Cavaliers 80 31 28,2 41,0 34,1 83,9 2,8 4,1 0,7 0,3 9,5
2014-2015 Brooklyn Nets 80 27 28,0 43,9 26,7 88,1 3,1 4,7 0,9 0,2 12,0
2015-2016 Brooklyn Nets 32 32 32,1 39,1 30,4 89,3 4,3 7,4 1,1 0,2 12,8
2016-2017 N. Orleans Pelicans 2 0 16,5 66,7 0,0 100 0,0 2,5 1,0 0,0 3,0
Carriera 805 343 28,1 44,0 34,6 85,6 2,9 4,5 0,8 0,1 11,0

Playoffs[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra GP GS MPG FG°/° 3P°/° FT°/° RPG APG SPG BPG PPG
2011 N.O. Hornets 6 0 18,5 35,3 0,0 68,8 2,5 2,2 0,2 0,2 5,8
2013 Golden St. Warriors 12 4 35,5 50,6 29,2 89,6 4,4 4,7 0,9 0,3 17,2
2015 Brooklyn Nets 6 0 25,5 51,9 33,3 100 4,2 4,5 1,2 0,2 12,3
Carriera 24 4 28,8 48,8 27,3 87,0 3,9 4,0 0,8 0,3 13,1
Legenda
  GP Partite giocate   GS  Partite iniziate  MPG  Minuti a partita
 FG%  Percentuale tiri a canestro  3P%  Percentuale tiri da 3  FT%  Percentuale tiri liberi
 RPG  Rimbalzi a partita  APG  Assist a partita  SPG  Rubate a partita
 BPG  Stoppate a partita  PPG  Punti a partita  Grassetto  Career high

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) NBA.com : Jarrett Jack Info Page, NBA.com. URL consultato il 28-07-08.
  2. ^ (EN) PACERS: Pacers announce two trades; acquire seven players, NBA.com. URL consultato il 28-07-08.
  3. ^ Sources: Lakers pull out of trade talks for Paul, in ESPN.com. URL consultato il 20 novembre 2016.
  4. ^ CLIPPERS ACQUIRE FOUR-TIME ALL-STAR CHRIS PAUL | 12/14/11 | THE OFFICIAL SITE OF THE LOS ANGELES CLIPPERS, su www.nba.com. URL consultato il 20 novembre 2016.
  5. ^ Riley Schmitt, New Orleans Hornets Trade Jarrett Jack To Golden State Warriors, su www.rantsports.com. URL consultato il 20 novembre 2016.
  6. ^ Official Release, Knicks' J.R. Smith wins Kia Sixth Man Award, in NBA.com. URL consultato il 20 novembre 2016.
  7. ^ Cavaliers Sign Jack and Clark, su THE OFFICIAL SITE OF THE CLEVELAND CAVALIERS. URL consultato il 20 novembre 2016.
  8. ^ Brooklyn Nets Acquire Jarrett Jack and Sergey Karasev | Brooklyn Nets, in Brooklyn Nets. URL consultato il 20 novembre 2016.
  9. ^ Jarrett Jack Medical Update | Brooklyn Nets, in Brooklyn Nets. URL consultato il 20 novembre 2016.
  10. ^ Brooklyn Nets Waive Jarrett Jack | Brooklyn Nets, in Brooklyn Nets. URL consultato il 20 novembre 2016.
  11. ^ Hawks Re-Sign Humphries, Add Jack & Delaney | Atlanta Hawks, in Atlanta Hawks. URL consultato il 20 novembre 2016.
  12. ^ Hawks Request Waivers On Jarrett Jack | Atlanta Hawks, in Atlanta Hawks. URL consultato il 20 novembre 2016.
  13. ^ Elena Zoppè, Contratto da 10 giorni per Jarrett Jack ai Pelicans, su NBARELIGION.COM, 24 febbraio 2017. URL consultato il 24 febbraio 2017.
  14. ^ (EN) Jarrett Jack says opportunity to sign with Pelicans was 'tremendous', in NOLA.com. URL consultato il 24 febbraio 2017.
  15. ^ (EN) New Orleans Pelicans' Jarrett Jack out with knee setback, San Antonio Spurs' Tony Parker returns - NBA.com, su www.nba.com. URL consultato il 10 marzo 2017.
  16. ^ (EN) NBA.com : Jarrett Jack Career Stats Page, NBA.com. URL consultato il 28-07-08 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]