Ian Mahinmi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ian Mahinmi
Ian Mahinmi Wizards.jpg
Nazionalità Francia Francia
Altezza 211 cm
Peso 119 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra Wash. Wizards
Carriera
Squadre di club
2003-2006 Le Havre 67 (511)
2006-2007 Pau-Orthez 33 (142)
2007-2010 San Antonio Spurs 32 (122)
2007-2009 Austin Toros 47 (775)
2010-2012 Dallas Mavericks 117 (527)
2011 Le Havre 4 (49)
2012-2016 Indiana Pacers 289 (1.599)
2016- Wash. Wizards 31 (173)
Nazionale
2004 Francia Francia U-18
2005 Francia Francia U-20
2009- Francia Francia
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 aprile 2017

Ian Mahinmi (Rouen, 5 novembre 1986) è un cestista francese[1] che milita nei Washington Wizards, squadra appartenente al campionato NBA. Alto 2,11 m per 119 kg, gioca nel ruolo centro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Francia[modifica | modifica wikitesto]

Mahinmi si mise in mostra nel 2004, durante i Campionati Europei Under-18 svoltisi a Saragozza, in Spagna, nei quali catturò l'attenzione di molti scout internazionali, tra cui Sam Presti, dei San Antonio Spurs.

Nel 2003 Mahinmi firmò il suo primo contratto professionistico con il Le Havre, squadra che milita nella massima serie francese. Rimase a Le Havre fino alla stagione 2005-06, nella quale mantenne medie di 9,7 punti e 5,2 rimbalzi in 20 minuti di impiego a partita[2].

In virtù di queste buone prestazioni, nell'estate del 2006 firma un contratto con la plurititolata squadra francese del Pau Orthez. In questa stagione vide calare il suo minutaggio a partita da 20 a 13, con una conseguente diminuzione della media punti (4,3) e rimbalzi (3,2)[2]. Riuscì comunque a dare il suo contributo alla squadra per conquistare la Coppa di Francia.

NBA (2007-)[modifica | modifica wikitesto]

San Antonio Spurs (2007-2010)[modifica | modifica wikitesto]

Fu scelto dai San Antonio Spurs nel Draft NBA 2005, con la 28a chiamata del primo giro, fatto alquanto strano, in quanto Mahinmi non era nemmeno incluso nella lista dei 128 giocatori eleggibili al Draft, ma Sam Presti rimase molto colpito dalle doti del giocatore, ed optò per una sua scelta. L'interesse nei suoi confronti era cresciuto poiché gli Spurs cercavano un centro atletico con caratteristiche simili a quelle di David Robinson, ritiratosi nel 2003.

Giocò per gli Spurs la NBA Summer League del 2006, dove dimostrò il suo atletismo, associato però alla difficoltà di catturare rimbalzi e mantenere una solida posizione sotto canestro. Queste piccole lacune convinsero lo staff degli Spurs a lasciarlo giocare un altro anno in Francia, al Pau Orthez, dove venne seguito anche da un preparatore atletico della franchigia texana, che monitorasse i suoi sviluppi.

Tornò a giocare per gli Spurs la Summer League del 2007, e questa volta riuscì a strappare un contratto, firmato il 23 agosto. Mahinmi venne dapprima mandato a giocare per gli Austin Toros, la franchigia della NBA D-League affiliata agli Spurs, in cui mantenne medie di ottimo livello (17,1 punti e 8,2 rimbalzi a partita), conducendo la squadra alle Finali, dove però vennero sconfitti.

Il 30 ottobre 2007, Mahinmi debuttò in NBA con gli Spurs nella partita contro i Portland Trail Blazers, giocando solo 74 secondi. Rimase con la franchigia texana fino al 2010, giocando complessivamente solo 32 partite. Tra il 2008 e il 2009 giocò solo in D-League agli Austin Spurs (alcune anche nel 2007), tanto che nella stagione 2008-2009 non giocò alcuna gara con i San Antonio Spurs.

Dallas Mavericks (2010-2012)[modifica | modifica wikitesto]

Mahinmi firmò da free-agent per i Dallas Mavericks (bisognosi di un centro dopo il mancato arrivo di Marcin Gortat) il 13 luglio 2010.[3] Il 7 dicembre 2010, contro i Golden State Warriors, Mahinmi mise a referto la sua prima doppia-doppia della carriera (12 punti e 10 rimbalzi in 21 minuti di gioco). Il 15 gennaio 2011, segna il career high di 17 punti, nella sconfitta contro i Memphis Grizzlies, tirando 6 su 6 dal campo, 5 su 6 ai tiri liberi e catturando 6 rimbalzi. Il 12 giugno 2011, nella Gara-6 delle NBA Finals contro i Miami Heat, con Dallas avanti 3-2 nella serie, Mahinmi prese un importantissimo rimbalzo offensivo a pochi secondi dalla fine del terzo quarto, trasformandolo in due punti, che consentirono ai Mavericks di incrementare il proprio vantaggio. I Dallas Mavericks vinsero poi la partita 105-95 e Mahinmi vinse il suo primo titolo NBA (così come i Mavericks). Durante le Finals Maihnmi mantenne medie di 3 punti e 1,7 rimbalzi a partita.

Migliorò il suo career-high di punti, portandolo a 19, il 30 dicembre 2011 contro i Toronto Raptors, conducendo i Mavericks alla prima vittoria della Stagione NBA 2011-2012. Mahinmi mise a referto 6 su 6 dal campo, 7 su 11 ai tiri liberi e 5 rimbalzi.

Durante il Lockout NBA 2011-2012 si accordò con il STB Le Havre,[4] con clausola di uscita dal contratto in caso di termine del Lockout. Riuscì a giocare solamente 4 partite, con medie di 12,3 punti e 8,8 rimbalzi.[2]

Mahinmi giocò la sua prima partita da titolare contro gli Oklahoma City Thunder il 1º febbraio 2012.[5]

Indiana Pacers (2012-2016)[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 luglio 2012 Mahinmi venne ceduto agli Indiana Pacers in cambio di Darren Collison e Dahntay Jones[6]. Il 10 gennaio 2013, partendo dalla panchina, mise a referto 13 punti e 6 rimbalzi in 20 minuti di gioco, aiutando la squadra a sconfiggere i New York Knicks[7]. Dal 2012 al 2015 fu la riserva dell'All-Star e All-Defensive Roy Hibbert, diventando titolare nella stagione 2015-2016 a seguito della cessione dello stesso Hibbert nel luglio 2015 ai Los Angeles Lakers. Il 23 aprile 2016 realizzò, durante una gara di playoffs giocata in casa contro i Toronto Raptors, il suo career-high in assoluto con 22 punti, aggiungendo anche 10 rimbalzi, andando così in doppia-doppia, contribuendo alla vittoria per 100-83 dei Pacers.[8] Tuttavia nella serie prevalsero i Raptors che eliminarono i Pacers per 4-3. La squadra uscì a testa alta dalla serie, e Mahinmi pure in quanto tenne di media 8,1 punti, suo massimo ai playoffs. Alla fine della stagione andò a scadenza non rinnovando con la squadra di Indianapolis (che puntò così sul giovane Myles Turner).

Mahinmi (sinistra) mentre difende su Cameron Payne, all'epoca degli Oklahoma City Thunder.

Washington Wizards (2016-)[modifica | modifica wikitesto]

L'8 luglio 2016 firmò un quadriennale da 16 milioni annui (64 totali) con gli Washington Wizards.[9]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

  PG Partite giocate   PI  Partite iniziate  MPG Minuti a partita  FG%   % dal campo
 3P%   % da tre punti  FT%   % tiro libero  RPG  Rimbalzi a partita  APG  Assist a partita
SPG Palle rubate a partita  BPG  Stoppate a partita  PPG  Punti a partita  Grassetto  Career high

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PI MPG FG% FT% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2003-2004 Le Havre 3 - 4,0 66,7 0,0 100 1,0 0,0 0,0 0,0 1,7
2004-2005 31 - 16,8 59,7 0,0 66,2 4 0,1 0,5 0,6 6,0
2005-2006 33 - 19,9 56,1 0,0 61,8 5,2 0,5 0,6 1,0 9,7
2006-2007 Pau-Orthez 33 - 12,7 51,0 0,0 69,6 3,2 0,2 0,4 0,7 4,3
2011-2012 Le Havre 4 - 24,3 45,9 0,0 65,2 8,8 1,0 0,8 0,3 12,3

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2007–2008 San Antonio Spurs 6 0 3,8 50,0 0,0 100 0,8 0,2 0,0 0,7 3,5
2009-2010 26 0 6,3 63,6 0,0 66,0 2,0 0,1 0,1 0,3 3,9
2010-2011 Dallas Mavericks 56 0 8,7 56,1 0,0 76,8 2,1 0,1 0,3 0,3 3,1
2011-2012 61 12 18,7 54,6 0,0 63,9 4,7 0,2 0,6 0,5 5,8
2012-2013 Indiana Pacers 80 2 16,5 45,3 0,0 60,8 3,9 0,3 0,5 0,8 5,0
2013-2014 77 1 16,2 48,1 0,0 62,1 3,3 0,3 0,5 0,9 3,5
2014-2015 61 6 18,8 55,2 0,0 30,4 5,8 0,5 0,5 0,8 4,3
2015-2016 71 71 25,6 58,9 0,0 58,7 7,1 1,5 0,9 1,1 9,3
2016-2017 Wash. Wizards 31 0 17,9 58,6 0,0 57,3 4,8 0,6 1,1 0,8 5,6
Carriera 469 92 16,8 53,9 0,0 59,5 4,4 0,5 0,6 0,7 5,2

Playoffs[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2010 San Antonio Spurs 2 0 9,5 50,0 0,0 75,0 1,0 0,0 0,0 0,5 4,5
2011 Dallas Mavericks 6 0 5,5 60,0 0,0 55,6 1,0 0,0 0,2 0,0 1,8
2012 4 0 17,5 64,3 0,0 84,6 4,5 0,0 0,8 0,8 7,3
2013 Indiana Pacers 18 0 8,3 44,8 0,0 30,0 2,3 0,1 0,0 0,7 1,6
2014 19 0 12,7 48,1 0,0 61,1 2,4 0,2 0,3 0,8 1,9
2016 7 7 24,6 50,0 0,0 60,0 5,1 1,1 0,7 0,9 8,1
2017 Wash. Wizards 5 0 12,6 55,6 0,0 36,4 2,2 1,2 0,2 1,2 2,8
Carriera 61 7 12,3 50,8 0,0 57,8 2,6 0,3 0,2 0,7 3,0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Squadra[modifica | modifica wikitesto]

Pau-Orthez: 2002
Dallas Mavericks: 2011

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]