Grace Lee Whitney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grace Lee Whitney nel 1980

Grace Lee Whitney, pseudonimo di Grace Elaine Whitney (Ann Arbor, 1º aprile 1930Coarsegold, 1º maggio 2015), è stata un'attrice e cantante statunitense, nota soprattutto per il ruolo di Janice Rand, attendente personale del capitano James T. Kirk sull'astronave Enterprise nella serie classica di Star Trek.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata Mary Ann Chase ad Ann Arbor, Michigan, fu adottata dalla famiglia Whitney che le cambiò il nome in Grace Elaine. Cominciò la sua carriera nello spettacolo come "girl singer" per la radio WJR di Detroit all'età di 14 anni. Dopo aver lasciato casa, cominciò a farsi chiamare Lee Whitney, finendo per diventare nota come Grace Lee Whitney. In tarda adolescenza si trasferì a Chicago dove lavorò in alcuni night-club aprendo gli spettacoli di Billie Holiday e Buddy Rich; fece anche alcune tournée con i gruppi di Spike Jones e Fred Waring.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Whitney debuttò a Broadway nel musical Top Banana, nel ruolo di Miss Holland, con Phil Silvers e Kaye Ballard. A seguito del successo ottenuto, nel 1954 seguì il cast a Hollywood dove riprese il suo ruolo nell'omonima versione cinematografica. Durante la permanenza a Los Angeles Whitney partecipò ai provini e fu scelta per la parte di Lucy Brown per il tour nazionale de L'opera da tre soldi, sostituendo Bea Arthur.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Whitney era parte del cast femminile di A qualcuno piace caldo di Billy Wilder (1959), in cui condivise diverse scene con Jack Lemmon, Tony Curtis e Marilyn Monroe, tra cui la famosa scena della cuccetta. Ebbe un ruolo non accreditato ne La maschera di cera (1953), Top Banana (1954), Il nudo e il morto (1958) e in Angeli con la pistola (1961). Whitney fu accreditata come Tracey Phillips nel dramma A Public Affair (1962) e come Texas Rose nel western La legge del Far West (1963). Billy Wilder le attribuì il ruolo di "Kiki la cosacca" in Irma la dolce (1963).

Star Trek[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1966 Gene Roddenberry, ideatore di Star Trek, scelse Whitney per il ruolo dell'attendente Janice Rand, assistente personale del capitano James T. Kirk. Whitney dichiarò: "Seguivo una dieta a base di pillole per restare magra - ed ero molto magra. Dovevo entrare nelle divise e ci riuscivo a fatica per cui passai alle anfetamine."[1] Whitney apparì in otto dei primi tredici episodi, dopodiché fu licenziata. In seguito denunciò di essere stata aggredita sessualmente da parte di un dirigente associato della serie mentre era ancora sotto contratto.[2] In un'intervista pubblica dichiarò che in quei giorni difficili fu Leonard Nimoy la sua principale fonte di supporto. Maggiori dettagli sulla violenza sessuale subita furono inclusi nel suo libro, The Longest Trek, in cui però il nome del dirigente viene taciuto, perché "questa è la mia storia, non la sua."

In una successiva intervista, a proposito dell'uscita di scena del suo personaggio:

« Volevano che William Shatner avesse in ogni episodio una storia con una ragazza diversa, perché il fatto che stesse sempre con la stessa non era una cosa positiva né per lui, né per il pubblico. Questo è quello che mi dissero, per cui fui cancellata dallo show. C'erano due ragazze bionde e una ragazza di colore. Nichelle era un personaggio più importante e non poteva essere cancellata. In America tutto è politico. A doversene andare doveva essere una delle due bionde. L'altra (Majel Barrett, ndr) era fidanzata con il capo, per cui indovinate chi se ne andò? Quasi mi suicidai. E cominciai a bere, questo è quello che si fa, si beve per sbarazzarsi del dolore. Ero veramente impazzita. Mio Dio, quanto è stata dura.[1] »

Whitney tornò a Star Trek negli anni settanta dopo che DeForest Kelley l'aveva vista nella lista dei disoccupati e le aveva detto che i fan della serie chiedevano continuamente di lei alle convention.[3]

Così Whitney si riprese il ruolo di Janice Rand, che nel frattempo era stata promossa a capo di terza classe nell'omonimo film del 1979. Apparì anche nei successivi Star Trek III - Alla ricerca di Spock (in un piccolo cameo dove però non interpreta Janice Rand), Star Trek IV - Rotta verso la Terra e Star Trek VI - Rotta verso l'ignoto, con un'ulteriore promozione a tenente comandante. Nel 1996, per le celebrazioni del 30º anniversario della serie, apparve in un episodio di Star Trek: Voyager ("Flashback") insieme a George Takei. Riprese il suo ruolo in due webserie non ufficiali, Star Trek: New Voyages e Star Trek: Of Gods and Men. New Voyages fu trasmesso per la prima volta il 24 agosto 2007, mentre Of Gods and Men fece il suo debutto a fine 2007.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Whitney fece oltre cento apparizioni televisive, a partire dal suo debutto nel 1953 con Cowboy G-Men. Apparve in episodi di The Real McCoys, Carovane verso il West, The Islanders, Hennesey, The Roaring 20's, Gunsmoke, Bat Masterson, The Rifleman, Indirizzo permanente, Vita da strega, Mike Hammer, Batman, Gli intoccabili e Hawaiian Eye.

Apparve in un episodio di The Outer Limits, "Controlled Experiment", con Barry Morse e Carroll O'Connor. Sul finire degli anni sessanta Whitney apparì come guest star in Mannix, Death Valley Days, La grande vallata e Il virginiano. Nel 1962 recitò nell'episodio The Tin Horn de The Rifleman nella parte di Rose Keeler. Sempre nel 1964 interpretò il personaggio di Babs Livingston nell'episodio It Shouldn't Happen to a Dog di Vita da strega.

Tra i ruoli degli anni settanta si ricordano quelli in The Bold Ones, Cannon e Cuore e batticuore. Nel 1983 ebbe una piccola parte del film-TV The Kid with the 200 IQ con Gary Coleman. Nel 1998 fece un'apparizione in Un detective in corsia in un episodio che la vide riunita ai vecchi colleghi di Star Trek George Takei, Walter Koenig e Majel Barrett Roddenberry.

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni sessanta e settanta Whitney cantò con numerose orchestre e band, tra cui la Keith Williams Orchestra. In seguitò si concentrò maggiormente sul canto jazz/pop come frontman della band Star. Negli anni settanta, col marito Jack Dale, scrisse diversi brani legati a Star Trek. Nel 1976 uscì un 45 giri con i brani Disco Trekkin’ (lato A) e Star Child (lato B). Registrò brani ispirati agli episodi del telefilm come Charlie X, Miri, Enemy Within e USS Enterprise. Molte di queste canzoni furono pubblicate negli anni novanta su due musicassette: Light at the End of the Tunnel nel 1996 e Yeoman Rand Sings! nel 1999.

Scrittura[modifica | modifica wikitesto]

La sua autobiografia, The Longest Trek: My Tour of the Galaxy, uscì nel 1998[4]. Oltre alla storia della sua assunzione e licenziamento dalla serie di Star Trek, nel libro si narra del suo primo impiego come sirena per la Chicken of the Sea nonché i suoi problemi, e il suo ricovero, con l'abuso di alcol.[5]

Vita privata e morte[modifica | modifica wikitesto]

Whitney si sposò due volte, la prima con Sydney Dweck, da cui ebbe due figli, Scott e Jonathan,[6] e la seconda con Jack Dale.

Nel 1993 Whitney si trasferì a Coarsegold, in California, per stare vicino al figlio Jonathan Dweck, che era rimasto là dopo aver frequentato la California State University Fresno. Secondo il figlio, “continuò il suo lavoro per la comunità di Fresno e Madera County, dedicando completamente la sua vita ad aiutare se stessa e gli altri a trovare la sobrietà quotidiana e una forza maggiore per uscire dalla dipendenza."[7] Suo figlio ha aggiunto che il desiderio di Whitney era di essere nota più come sopravvissuta all'alcolismo che come attrice di Star Trek.[8]

Whitney è morta per cause naturali nella sua casa di Coarsegold il 1º maggio 2015, all'età di 85 anni.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Emma Cox, Star Trek, Jim, but not as we know it, The Sun, 02/05/2009. URL consultato il 06/05/2015.
  2. ^ Justin Wm Moyer, Actress Grace Lee Whitney who alleged sexual assault by TV executive, dead at 85, The Washington Post, 04/05/2015. URL consultato il 06/05/2015.
  3. ^ Terry Lee Rioux, From sawdust to stardust: the biography of DeForest Kelley, Star Trek's Dr. McCoy., Simon and Schuster, 2005, pp. 218, ISBN 0-7434-5762-5.
  4. ^ ISBN 1-884956-05-X
  5. ^ Grace Lee Whitney, Jim Denney, The Longest Trek: My Tour of the Galaxy. Foreword by Leonard Nimoy., Clovis, California, Quill Driver Books, 1998, pp. 36, ISBN 978-1884956034.
  6. ^ AP, Grace Lee Whitney, Yeoman Janice Rand on ‘Star Trek,’ Dies at 85, The New York Times, 04/05/2015. URL consultato il 06/05/2015.
  7. ^ Grace Lee Whitney, original Star Trek cast member, dies in Coarsegold, The Fresno Bee, 03/05/2015. URL consultato il 06/05/2015 (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2015).
  8. ^ Grace Lee Whitney dead, Chicago Tribune, 04/05/2015. URL consultato il 06/05/2015.
  9. ^ Star Trek Actress Grace Lee Whitney Dies at 85, ABC News. Associated Press, 04/05/2015. URL consultato il 06/05/2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5775123 · LCCN (ENno89012160 · GND (DE120933462