News Corp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
News Corp
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
ISINUS65249B1098
Fondazione28 giugno 2013 a New York (USA)
Fondata daRupert Murdoch
Sede principaleNew York (USA), 1211 Avenue of the Americas
Persone chiave
SettoreEditoria
Prodottiquotidiani, libri e periodici
Fatturato9 miliardi di dollari (2018)
Sito web

News Corp è un gruppo editoriale statunitense, nato dallo scorporo delle attività editoriali della vecchia News Corporation il 28 giugno 2013. Legalmente, 21st Century Fox è il suo successore, avendo ereditato le attività nel cinema e nella televisione. News Corp è nata da un frazionamento azionario ed è una società completamente nuova.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio 2014 ha acquisito Harlequin Enterprises (casa editrice canadese fondata nel 1949) per 415 milioni di dollari[1].

Nel mese di settembre 2014 News Corp ha rilevato Move, società di compravendita di immobili su internet, per 950 milioni di dollari[2].

Nel mese di marzo 2015 News Corp ha acquistato il 14,99%[3] della società multimediale australiana «APN News & Media» per 145 milioni di dollari australiani[4].

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Elenco delle aziende di News Corporation.

Marchi editoriali[modifica | modifica wikitesto]

News Corp possiede diversi marchi internazionali:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Euan Rocha e Jennifer Saba, News Corp ties knot with romance novel publisher, in Reuters.com, 2 maggio 2014. URL consultato il 5 maggio 2015.
  2. ^ (EN) Soham Chatterjee e Lehar Maan, News Corp to buy real estate website operator Move for $950 mln, in Reuters.com, 30 settembre 2014. URL consultato il 5 maggio 2015.
  3. ^ È la massima quota consentita dalla legge per non dover presentare un'offerta di acquisto della maggioranza del capitale sociale.
  4. ^ (EN) Byron Kaye e Padraic Halpin, News Corp expands stake in Australia's APN media with $104 million deal, in Reuters.com, 19 marzo 2015. URL consultato il 5 maggio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN159717949 · ISNI (EN0000 0004 0611 7074 · LCCN (ENno00068575 · GND (DE4583855-0 · BNF (FRcb166604591 (data) · NLA (EN36290603
Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria