Jane Wyatt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jane Wyatt

Jane Wyatt, nome d'arte di Jane Waddington Wyatt (Mahwah, 12 agosto 1910Bel Air, 20 ottobre 2006), è stata un'attrice cinematografica, teatrale e televisiva statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel New Jersey, figlia del banchiere Christopher Billopp Wyatt Jr. e di Euphemia Van Rensselaer Waddington, critico del quotidiano The Catholic World, Jane Wyatt crebbe a New York, dove frequentò la Chapin School. Dopo due anni di studi presso il Barnard College, si iscrisse alla Berkshire Playhouse di Stockbridge (Massachusetts) per studiare recitazione, approdando a Broadway con la pièce Trade Winds, che la impose all'attenzione di pubblico e critica.

Apprezzata per la fine recitazione e per la delicata bellezza, la Wyatt passò dal palcoscenico al grande schermo grazie a un contratto con la casa produttrice Universal Pictures, iniziando la carriera cinematografica intorno alla metà degli anni trenta. Nel 1937 passò alla Columbia per il ruolo di Sondra Bizet, romantica protagonista femminile accanto a Ronald Colman nel film Orizzonte perduto (1937) di Frank Capra, che rimane una delle sue interpretazioni più riuscite. Durante gli anni quaranta ottenne diversi ruoli in film prestigiosi, tra i quali Il ribelle (1944), accanto a Cary Grant ed Ethel Barrymore, Barriera invisibile (1947), a fianco di Gregory Peck e John Garfield, e Boomerang - L'arma che uccide (1947) con Dana Andrews.

Jane Wyatt con Mark Lenard (a sinistra) e Leonard Nimoy (al centro) nella serie televisiva Star Trek (1968)

All'inizio degli anni cinquanta la carriera cinematografica della Wyatt si fece più difficoltosa, principalmente per il sentimento di tacita opposizione manifestato dall'attrice nei confronti del maccartismo e degli atteggiamenti anti-comunisti, che raggiunsero l'apice in quel periodo e influenzarono negativamente la carriera di molti artisti del cinema statunitense. La Wyatt ritornò al teatro con successo nel 1951 nella pièce The Autumn Garden, interpretata con Fredric March e Kent Smith, e tratta da un'opera di Lillian Hellman.

Iniziò poi a lavorare per il piccolo schermo in show di intrattenimento. La grande occasione arrivò nel 1954 con Papà ha ragione (Father Knows Best), accanto al celebre attore cinematografico Robert Young, una piacevole serie televisiva che conquistò immensa popolarità negli Stati Uniti, incentrata sulle vicende quotidiane della famiglia Anderson di Springfield, una cittadina del Midwest. Con il ruolo di Margaret Anderson, interpretato per i successivi sei anni in complessivi 194 episodi, moglie devota e madre amorevole di tre figli, la Wyatt ottenne un grande successo personale, conquistando tre Emmy Award.

L'attrice continuò a lavorare con regolarità per la televisione anche durante gli anni sessanta, partecipando a celebri serie come Carovane verso il West (1962), Il virginiano (1964-1970) e L'ora di Hitchcock (1965). Nel 1967 interpretò un altro ruolo memorabile nell'episodio Viaggio a Babel della serie fantascientifica Star Trek, impersonando Amanda Grayson, la madre umana del vulcaniano Spock, primo ufficiale dell'astronave Enterprise.

Nei due decenni successivi la Wyatt rimase attiva sul piccolo schermo, ritrovando Robert Young in un episodio del medical drama Marcus Welby (1974) e comparendo in serie di successo come Quincy (1980), Happy Days (1982) e Love Boat (1979-1987). La sua ultima apparizione cinematografica risale al 1986 nel film Star Trek IV: Rotta verso la Terra, diretto da Leonard Nimoy, in cui riprese il celebre ruolo di Amanda Grayson, madre di Spock.

Jane Wyatt morì il 20 ottobre 2006, all'età di 96 anni, per cause naturali. È sepolta al San Fernando Mission Cemetery di Mission Hills (California), accanto al marito Edgar Bethune Ward.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 novembre 1935 Jane Wyatt sposò l'uomo d'affari Edgar Bethune Ward, conosciuto alla fine degli anni venti, dal quale ebbe tre figli, Christopher (nato nel 1937), Michael (nato nel 1943) e Nicholas morto in tenera età. Il matrimonio durò fino alla morte di Ward, avvenuta l'8 novembre 2000, il giorno prima del 65º anniversario di nozze della coppia.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Nel film Barriera invisibile

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN46962641 · ISNI (EN0000 0001 1471 9882 · LCCN (ENn78057984 · GND (DE1062093399 · BNF (FRcb14045628s (data)