Mannix

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mannix
Mannix.JPG
Titolo originale Mannix
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1967-1975
Formato serie TV
Genere Poliziesco
Stagioni 8
Episodi 194
Durata 45 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Rapporto 1,33: 1
Colore colore
Audio mono
Crediti
Ideatore Richard Levinson e William Link
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzione Desilu Productions
Paramount Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 16 settembre 1967
Al 13 aprile 1975
Rete televisiva CBS
Premi

Mannix è una serie televisiva poliziesca statunitense creata dal famoso duo Richard Levinson & William Link: gli stessi delle successive Colombo, Ellery Queen, La signora in giallo.

In fase di produzione ha collaborato anche Bruce Geller, l'ideatore di Missione Impossibile.

È anche l'ultima ad essere stata prodotta dalla Desilu Productions, prima che questa venisse assorbita dal gruppo finanziario che acquisì la Paramount e che, difatti a partire dalla seconda stagione riporta il logo Paramount Television.

Negli Stati Uniti è stata trasmessa dall'emittente televisiva CBS dal 1967 al 1975.

Mentre, in Italia è approdata su Rai 1 negli anni '70 e, successivamente è stata replicata su Canale 5 e su alcune reti locali.[1]

Il protagonista è un investigatore privato di origine armene interpretato da Mike Connors.

Il tema musicale della sigla è stato composto da Lalo Schifrin.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante la prima stagione della serie, Joe Mannix lavora presso una grande agenzia investigativa di Los Angeles chiamata Intertect (titolo inizialmente dato alla serie), il suo superiore Lew Wickersham si affida all'uso del computer per risolvere i casi. A differenza degli altri che, per essere riconosciuti, devono vestire in giacca & cravatta, al "nostro" basta un cartellino con il suo nome sopra: Mannix. Disordinato, indossa abiti sportivi e, appartiene al classico archetipo detective americano che, quindi, disobbedisce agli ordini del suo capo e si propone di fare le cose a modo suo ma, soprattutto di solito ignora le soluzioni suggerite dai computer dell'agenzia. Mentre Lew tiene tutti sotto controllo tramite delle telecamere piazzate in tutte le stanze della Intertect, monitorando i movimenti dei suoi dipendenti e avendo delle risposte immediate attraverso i citofoni di ogni stanza, Mannix riesce sempre a coprirle con un attaccapanni insultandolo e paragonandolo al Grande Fratello di Orwell.

Dalla seconda stagione, Mannix lavora da solo con l'aiuto della sua fedele segretaria Peggy Fair, vedova di un ufficiale di polizia. Riceve anche l'assistenza da parte del dipartimento di polizia losangelino grazie a due degli ufficiali più importanti: i tenenti Art Malcolm e Adam Tobias. Altri contatti con la polizia saranno il Tenente George Kramer e il Tenente Dan Ives.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Tra la prima e la seconda stagione, il capo dell'allora Desilu Productions Lucille Ball e il produttore Bruce Geller apportarono alcuni cambiamenti alla serie normalizzandola e rendendola più appetibile al pubblico. Lucille Ball pensava che i computer erano troppo avanzati tecnologicamente per essere compresi dalla gente comune e, quindi, vennero rimossi del tutto: è così che, l'agenzia investigativa Intertect e il suo capo scomparvero dalla serie.

Guest Star[modifica | modifica wikitesto]

Fra le guest star che hanno partecipato alla serie figurano, fra le altre:

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1971, il personaggio di Mannix è comparso in un episodio della serie Here's Lucy interpretata da Lucille Ball intitolato Lucy and Mannix are Held Hostage.

Nel 1997 Mike Connors ha ripreso il personaggio per apparire nell'episodio Omicidi d'annata (Hard-Boiled Murder) della quarta stagione della serie televisiva Un detective in corsia, presentato come sequel dell'episodio Little Girl Lost della serie Mannix.

Home Video[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Uscita DVD Stati Uniti Uscita DVD Australia Uscita DVD Francia
Stagione 1 24 3 giugno 2008 10 agosto 2010 18 agosto 2010
Stagione 2 25 6 gennaio 2009 12 ottobre 2010 2 febbraio 2011
Stagione 3 25 27 ottobre 2009 9 febbraio 2011
Stagione 4 24 4 gennaio 2011
Stagione 5 24 5 luglio 2011
Stagione 6 24 24 gennaio 2012
Stagione 7 24 3 luglio 2012
Stagione 8 24 4 dicembre 2012

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le Stagioni sono tuttora inedite in questo formato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Antonio Genna - Il mondo dei doppiatori - Mannix, antoniogenna.net. URL consultato il 29-04-2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]