Frances Fisher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Frances Fisher nel 2014

Frances Louise Fisher (Milford-on-Sea, 11 maggio 1952) è un'attrice statunitense nata in Regno Unito.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fisher è nata a Milford-on-Sea, nello Hampshire, figlia di Olga Moen, casalinga, e William I. "Bill" Fisher Sr., dirigente di una raffineria di petrolio. Fino all'età di quindici anni si è trasferita nove volte a causa del lavoro del padre. Sua madre morì quando aveva 15 anni per insufficienza cardiaca. Dopo aver studiato al liceo di Orange, Texas, ha lavorato come segretaria fino a quando non si è trasferita in Virginia per recitare al Barter Theatre.

Fisher si è fatta conoscere recitando il ruolo del Detective Deborah Saxon nella soap opera The Edge of Night dal 1976 al 1981; più tardi ha fatto parte del cast di Sentieri col ruolo di Suzette Saxon. Ha fatto poi teatro per altri dieci anni lavorando su palcoscenici a New York e in teatri regionali per tutta l'East Coast. Dopo aver ricoperto la parte di Lucille Ball nel film del 1991 Lucy & Desi: Before the Laughter, ha avuto numerosi ruoli nella tv americana, incluse parti nella serie Maledetta fortuna, Becker, e Titus. Ha anche avuto un ruolo chiave nel dramma The Lyon's Den and Glory Days. In base alla prima scelta del produttore recitò il ruolo di Jill Taylor nella sitcom Quell'uragano di papà, ma fu sostituita da Patricia Richardson a causa di dissapori con Tim Allen. Il suo ruolo più famoso, comunque, è stato quello della matrona di società Ruth DeWitt Bukater, la madre di Rose DeWitt Bukater (Kate Winslet), nel kolossal Titanic del 1997.

Nel 1999, ha ritratto la figura della madre di Audrey Hepburn, Ella Hepburn, nel film autobiografico The Audrey Hepburn Story. Fisher è apparsa in altri due film premiati con l'Oscar, La casa di sabbia e nebbia e Gli spietati. Più recentemente è apparsa nell'ultima rappresentazione scritta da Arthur Miller, Finishing the Picture al Goodman Theatre a Chicago, e Il giardino dei ciliegi, al Mark Taper Forum a Los Angeles nel 2006. Fra gli altri suoi lavori figura la serie televisiva Eureka, dove recita il personaggio di Eva Thorne. Fisher lavora all'interno del consiglio nazionale del sindacato attori cinematografici.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

A 18 anni, nel 1970 sposò Billy Mack Hamilton, da cui divorziò due anni dopo. Dal 1990 al 1995 è stata legata all'attore Clint Eastwood, da cui ha avuto una figlia, Francesca, anch'ella attrice.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Frances Fisher è stata doppiata da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85806153 · ISNI (EN0000 0001 1681 5966 · LCCN (ENno2001041668 · GND (DE1064118569 · BNF (FRcb141775294 (data) · WorldCat Identities (ENno2001-041668