Sondra Locke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sondra Locke in The Gondola nel 1973

Sandra Louise "Sondra" Anderson nata Smith, conosciuta con lo pseudonimo di Sondra Locke (Shelbyville, 28 maggio 1944Los Angeles, 3 novembre 2018) è stata un'attrice e regista statunitense.

Firma

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo debutto cinematografico avvenne nel film L'urlo del silenzio (1968). Legatasi sentimentalmente a Clint Eastwood nel 1975, lo affiancò in molti suoi film come Il texano dagli occhi di ghiaccio (1976), L'uomo nel mirino (1977), Filo da torcere (1978), Bronco Billy (1980), Fai come ti pare (1980) e Coraggio... fatti ammazzare (1983), che fu uno degli ultimi film in cui apparve in veste di attrice. Dalla metà degli anni ottanta passò infatti dietro la macchina da presa, dirigendo alcune pellicole. Il suo ultimo ruolo fu nel film Profezie di morte (2000). Morì il 3 novembre 2018 a Los Angeles, a causa di un tumore al seno e alle ossa; il decesso venne reso pubblico solo dopo sei settimane.[1][2][3]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Produttrice[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È morta l’attrice Sondra Locke, ex compagna di Clint Eastwood, su il Post, 14 dicembre 2018. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  2. ^ (EN) Associated Press, Sondra Locke, actor in Clint Eastwood films, dies at 74, su The Guardian, 14 dicembre 2018. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  3. ^ (EN) Mike Barnes, Sondra Locke, Oscar-Nominated Actress for 'The Heart Is a Lonely Hunter,' Dies at 74, su The Hollywood Reporter, 13 dicembre 2018. URL consultato il 14 dicembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85134805 · ISNI (EN0000 0001 2141 9562 · LCCN (ENn93089860 · GND (DE120666448 · BNF (FRcb140140168 (data) · BNE (ESXX1453858 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n93089860