Cesar Romero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cesar Romero nel 1973

Cesar Julio Romero, Jr. (New York, 15 febbraio 1907Santa Monica, 1º gennaio 1994) è stato un attore statunitense di origine cubana.

Attore cinematografico della Hollywood dagli anni quaranta e cinquanta, è ricordato anche per aver interpretato la parte del Joker nella serie televisiva degli anni sessanta Batman.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Romero nel ruolo del Joker nella serie televisiva Batman (1967)

Nacque a New York da una facoltosa coppia di origine cubana, Cesar Julio Romero Sr. e Maria Mantilla, discendente dell'eroe nazionale cubano José Martí[1]. I suoi genitori subirono però le conseguenze della crisi del 1929, perdendo la loro attività di import/export nel settore dello zucchero, ma Romero, grazie alla sua avviata carriera di attore a Hollywood, riuscirà a mantenere un buon tenore di vita per i suoi familiari.

Dopo aver lavorato come ballerino di sala, Romero debuttò a Broadway nel 1927 in Lady Do, e nel 1933 esordì sul grande schermo nel film Shadow Laughs[2]. Durante i primi anni trenta, Romero si distinse sulle scene cinematografiche per le discrete doti di ballerino, per il portamento elegante e per il fascino scanzonato da latin lover, interpretando numerosi ruoli di ambiguo avventuriero e di sorridente seduttore, spesso antagonista dell'eroe di turno[3], o di malvivente e gigolò in film come L'uomo ombra (1934) e Hold 'Em Yale (1935)[2].

Tra il 1939 e il 1941 interpretò il personaggio del caballero messicano Cisco Kid in sei pellicole western a basso budget prodotte dalla 20th Century Fox, casa cinematografica alla quale fu legato per molti anni e che lo vide protagonista anche di commedie musicali in ruoli di seduttore[2], a fianco della star femminili più in voga all'epoca, come Carmen Miranda in Tre settimane d'amore (1941) e In montagna sarò tua (1942), e Betty Grable in L'isola delle sirene (1943), La signora in ermellino (1948), L'indiavolata pistolera (1948).

Fu un giovane e passionale esule politico, innamorato di Marlene Dietrich nell'esotico Capriccio spagnolo (1935) di Josef von Sternberg, un simpatico gentiluomo nella commedia La bisbetica innamorata (1936), un focoso pioniere nella commedia western L'indiavolata pistolera (1949), e un nobiluomo affarista nell'avventura Vera Cruz (1955), accanto a Gary Cooper e Burt Lancaster. Interpretò inoltre con efficacia il ruolo del condottiero spagnolo Hernán Cortés nell'avventura in costume Il capitano di Castiglia (1947)[2].

Già protagonista in televisione nella serie di spionaggio Missione pericolosa (1954-1955), dal 1966 al 1968 fu uno degli interpreti fissi della serie televisiva Batman, in cui interpretò il personaggio del Joker, ruolo che ricoprì anche nell'omonima pellicola del 1966. Come già accaduto in precedenti occasioni, anche per il ruolo del Joker Romero rifiutò di tagliare i propri caratteristici baffi, celandoli sotto una pesante quantità di trucco[2]. Nella parte conclusiva della sua carriera, apparve ancora come buffonesco malvagio dai capelli bianchi nel film Il computer con le scarpe da tennis (1969) e interpretò il maturo corteggiatore di Jane Wyman nella soap opera Falcon Crest[2].

Romero non si sposò mai[2], ma apparve spesso in occasioni pubbliche accompagnato da numerose attrici dell'epoca come Joan Crawford, Linda Darnell, Barbara Stanwyck, Ann Sheridan, Lucille Ball, Jane Wyman e Ginger Rogers. Romero morì il Capodanno del 1994 a causa di una broncopolmonite, e fu cremato.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ George Hadley-Garcia, Hispanic Hollywood - The Latins in Motion Pictures, The Citadel Press, 1990, pag. 57
  2. ^ a b c d e f g "501 star del cinema", a cura di Steven Jay Shneider, Atlante Edizioni, Bologna, 2008, pag. 152
  3. ^ Le Garzantine - Cinema, Garzanti, 2000, pag. 999

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN15893823 · ISNI: (EN0000 0000 8095 6336 · LCCN: (ENn77016543 · GND: (DE113273486X · BNF: (FRcb139611048 (data)