Serie A 1954-1955 (pallacanestro maschile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie A 1956-1957
Dettagli della competizione
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Organizzatore FIP
Federazione Italia FIP
Squadre 12 
Verdetti
Campione Virtus Bologna
(5º titolo)
Retrocessioni Pall. Cantù
non conosciuta Junghans Venezia
ed. successiva →     ← ed. precedente

La Serie A 1954-1955 è stata la trentatreesima edizione del massimo campionato italiano di pallacanestro.

Le squadre di Serie A rimangono 12 e si incontrano in un girone all'italiana con partite d'andata e ritorno. La prima in classifica vince lo scudetto, l'ultima retrocede direttamente e la penultima sfida la seconda classificata della Serie B per l'ammissione al campionato successivo. La Minganti Bologna vince il suo quinto scudetto, spodestando la Borletti (terza) e superando di un punto la Ginnastica Triestina.

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1954-1955 Pt G V N P PtF PtS
Scudetto.svg 1. Minganti Bologna 32 22 15 2 5 1375 1117
2. Ginnastica Triestina 31 22 15 1 6 1398 1334
3. Borletti Milano 27 22 13 1 8 1515 1329
4. Preti Bologna 27 22 12 3 7 1292 1245
5. Benelli Pesaro 24 22 12 0 10 1279 1235
6. Storm Varese 21 22 10 1 11 1270 1376
7. A.S. Roma 20 22 9 2 11 1347 1347
8. Stella Azzurra Roma 20 22 8 4 10 1380 1455
9. Reyer Venezia 18 22 7 4 11 1294 1403
10. Pallacanestro Pavia 17 22 8 1 13 1322 1401
1downarrow red.svg 11. Milenka Cantù 16 22 8 0 14 1132 1219
1downarrow red.svg 12. Junghans Venezia 11 22 4 3 15 1088 1236

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Risultati GR BP BM GT JV MC VB PP PB RV SR SV
A.S. Roma   67-66 77-81 57-50 72-52 81-58 75-67 70-54 68-82 76-58 58-64 79-50
Benelli Pesaro 61-50   47-49 50-36 67-45 61-45 60-56 66-46 74-42 77-61 58-46 69-57
Borletti Milano 61-41 74-43   78-84 76-42 80-52 59-51 91-60 81-65 88-55 69-51 59-56
Ginnastica Triestina 54-51 90-70 72-57   50-45 74-69 64-51 64-53 46-45 85-78 74-59 78-60
Junghans Venezia 62-40 53-54 69-69 48-58   38-47 29-38 48-43 45-49 45-45 55-48 58-35
Milenka Cantù 32-35 46-47 50-45 58-55 44-30   39-55 41-42 56-67 68-56 72-42 62-42
Minganti Bologna 80-70 67-42 72-57 93-48 64-31 67-46   60-45 51-39 71-55 76-43 50-38
Pallacanestro Pavia 65-65 52-46 78-66 62-76 62-55 66-39 60-71   79-73 87-66 79-71 74-75
Preti Bologna 52-51 51-44 51-40 80-70 60-49 40-41 54-54 51-46   61-51 82-71 63-34
Reyer Venezia 55-50 59-52 72-62 58-51 54-54 50-43 56-54 82-69 63-63   67-67 49-56
Stella Azzurra Roma 61-61 65-59 75-70 60-60 88-78 86-71 57-77 66-56 53-53 79-57   81-61
Storm Varese 82-53 78-68 65-103 52-59 69-58 60-53 50-50 59-50 78-69 51-47 62-47  

Spareggio retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Al termine della stagione, la Pallacanestro Cantù ha disputato lo spareggio salvezza contro la Mazzini Morini Bologna, seconda classificata della Serie B. Le prime due partite sono state giocate in casa delle due società, l'ultima a Venezia.

Finale
Milenka Cantù 75 55 55
Mazzini Bologna 72 65 64

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Formazione: Mario Alesini, Giuliano Battilani, Umberto Borghi, Antonio Calebotta, Achille Canna, Germano Gambini, Lamberti, Mioli, Carlo Negroni, Luigi Rapini, Rizzi, Vittorio Tracuzzi, Verasani, Luciano Zia. Allenatore: Vittorio Tracuzzi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del basket '90. Modena, Panini, 1989.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro