Yu Hua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yu Hua al Singapore Writers' Festival del 2005

Yu Hua (Hangzhou, 1960) è uno scrittore cinese.

In Italia ha pubblicato Vivere! (premio Grinzane Cavour per la letteratura 1998), L'eco della pioggia, Cronache di un venditore di sangue e il volume di racconti Torture.

Cronache di un venditore di sangue che è uno dei suoi romanzi di maggior successo e uno fra i più importanti del periodo del dopo-Mao, narra di Xu Sanguan che trasporta tutto il giorno bachi in una fabbrica di seta. Ha sposato l'irrequieta Venere Delle Frittelle e ha avuto tre figli che ha chiamato tutti con lo stesso nome. Per lui gli eventi della storia, dal Grande Balzo in avanti alla Rivoluzione Culturale, arrivano filtrati sotto forma di problemi privati da risolvere giorno per giorno, con coraggio e fantasia, anche vendendo il proprio sangue. E sarà proprio vendendo il proprio sangue che fronteggerà gli eventi che gli si pareranno davanti.

In questo romanzo Yu Hua dimostra di saper controllare un ventaglio di toni molto vario, dal comico al grottesco, dalla commozione a una vitrea, sferzante ironia.

Dal romanzo Vivere! il regista Zhang Yimou ha tratto un film, vietato in patria dal regime cinese. Anche grazie a questa vicenda il romanzo è diventato un autentico bestseller.

Le opere di Yu Hua sono state tradotte in molte lingue, tra cui inglese, francese, tedesco, italiano, olandese, spagnolo, svedese, giapponese, coreano e malayalam.

Opere in italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Torture Einaudi, 1997
  • Vivere Donzelli, 1998
  • L'eco della pioggia Donzelli, 1998
  • Cronache di un venditore di sangue Einaudi, 1999
  • Le cose del mondo sono fumo Einaudi, 2004
  • Brothers Feltrinelli, 2008[1]
  • Arricchirsi è glorioso Feltrinelli, 2009
  • La Cina in dieci parole Feltrinelli, 2012

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 49324121 LCCN: nr91032796