The Voice of Frank Sinatra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Voice of Frank Sinatra
Artista Frank Sinatra
Tipo album Studio
Pubblicazione 4 marzo 1946
Durata 24 min : 01 s
Dischi 1
Tracce 8
Genere Swing
Big band
Jazz
Etichetta Columbia Records
Registrazione luglio-dicembre 1945
Note L'edizione CD del 2003 aggiunse dieci tracce alla tracklisting originale
Frank Sinatra - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1948)

The Voice of Frank Sinatra è il primo album in studio del crooner statunitense Frank Sinatra, pubblicato nel 1946 dalla Columbia Records.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Il trentenne Sinatra era finalmente riuscito ad abbandonare il gruppo di Tommy Dorsey ed aveva firmato un contratto da solista per un'etichetta discografica. Le canzoni di quest'album d'esordio erano state pubblicate nel 1946 in quattro 78 giri, e nel 1948 furono raccolte su 10 pollici; il disco arrivò al primo posto della Billboard 200 e vi rimase per sette settimane.

Con The Voice Sinatra inaugurò un particolare stile nella realizzazione di un album: il concept. Fino ad allora, infatti, gli artisti si erano limitati o a mescolare insieme grandi successi in modo del tutto casuale, o a concentrarsi su un compositore e registrare solo le canzoni di quel detto compositore: ne sono un esempio Ella Fitzgerald e il suo Ella Fitzgerald Sings the George and Ira Gershwin Songbook. Invece in The Voice notiamo che le uniche cose che i brani hanno in comune sono l'atmosfera, la strumentazione e gli arrangiamenti di Axel Stordahl.

L'album fu registrato in due riprese: il 30 luglio e il 7 dicembre 1945. Stordahl usò un quartetto d'archi e una sezione ritmica di altri quattro elementi.

Sinatra registrò ancora la maggior parte di queste canzoni nel corso della sua carriera.

Le tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. You Go to My Head - 3:00 - (Gillespie, Coots)
  2. Someone to Watch Over Me - 3:18 - (Gershwin, Gershwin)
  3. These Foolish Things (Remind Me of You) - 3:08 - (Marvell, Strachey, Link)
  4. Why Shouldn't I? - 2:53 - (Porter)
  5. I Don't Know Why (I Just Do) - 2:46 - (Turk, Ahlert)
  6. Try a Little Tenderness - 3:08 - (Woods, Campbell, Connelly)
  7. I Don't Stand a Ghost of a Chance with You - 3:11 - (Crosby, Washington, Young)
  8. Paradise - 2:37 - (Brown, Clifford)

Musicisti[modifica | modifica sorgente]

jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz