Santos Abril y Castelló

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santos Abril y Castelló
cardinale di Santa Romana Chiesa
Coat of arms of Santos Abril y Castello.svg
Pro Ecclesia cum Petro
Titolo Cardinale diacono di San Ponziano
Incarichi attuali Arciprete della Papale Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore
Presidente della Commissione cardinalizia di vigilanza dell'Istituto per le Opere di Religione
Nato 21 settembre 1935 a Alfambra
Ordinato presbitero 19 marzo 1960
Consacrato arcivescovo 16 giugno 1985 dal cardinale Agostino Casaroli
Creato cardinale 18 febbraio 2012 da papa Benedetto XVI

Santos Abril y Castelló (Alfambra, 21 settembre 1935) è un cardinale e arcivescovo cattolico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È stato ordinato sacerdote il 19 marzo 1960 e incardinato nella diocesi di Teruel.

Ha iniziato la carriera diplomatica al servizio della Santa Sede nel 1985 quando è stato nominato arcivescovo titolare di Tamada e nunzio apostolico per la Bolivia.
Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 16 giugno 1985 dal cardinale Agostino Casaroli.

Nel 1989 è stato trasferito alle nunziature in Camerun, Gabon e Guinea Equatoriale; nel 1996 è stato nominato nunzio per la Jugoslavia.

Nel 2000 è stato trasferito alla nunziatura in Argentina fino al 2003 quando è tornato alle nunziature in Slovenia, Macedonia e Bosnia ed Erzegovina. Il 9 gennaio 2011 sono state accettate le sue dimissioni dall'incarico per raggiunti limiti di età.

Il 22 gennaio 2011 è stato nominato vice camerlengo della Camera Apostolica e, il 2 aprile dello stesso anno, membro della Congregazione per i Vescovi.
Il 21 novembre 2011 è stato nominato arciprete della Papale Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore.

Papa Benedetto XVI lo ha nominato cardinale diacono di San Ponziano nel concistoro del 18 febbraio 2012.

Il 15 gennaio 2014 papa Francesco lo ha nominato membro della commissione cardinalizia di vigilanza dell'Istituto per le Opere di Religione; il successivo 4 marzo i membri della commissione lo hanno nominato presidente.

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo titolare di Tamada
con dignità di arcivescovo
Successore BishopCoA PioM.svg
Antônio Carlos Mesquita 29 aprile 1985 - 18 febbraio 2012 Aldo Giordano
Predecessore Nunzio apostolico in Bolivia Successore Flag of the Vatican City.svg
Alfio Rapisarda 29 aprile 1985 - 2 ottobre 1989 Giovanni Tonucci
Predecessore Nunzio apostolico in Cameroun Successore Flag of the Vatican City.svg
Donato Squicciarini 2 ottobre 1989 - 24 febbraio 1996 Félix del Blanco Prieto
Predecessore Nunzio apostolico in Gabon Successore Flag of the Vatican City.svg
Donato Squicciarini 2 ottobre 1989 - 24 febbraio 1996 Luigi Pezzuto
Predecessore Nunzio apostolico in Guinea Equatoriale Successore Flag of the Vatican City.svg
Donato Squicciarini 2 ottobre 1989 - 24 febbraio 1996 Félix del Blanco Prieto
Predecessore Nunzio apostolico in Yugoslavia Successore Flag of the Vatican City.svg
Gabriel Montalvo Higuera 24 febbraio 1996 - 4 marzo 2000 Eugenio Sbarbaro
Predecessore Nunzio apostolico in Argentina Successore Flag of the Vatican City.svg
Ubaldo Calabresi 4 marzo 2000 - 9 aprile 2003 Adriano Bernardini
Predecessore Nunzio apostolico in Bosnia ed Erzegovina Successore Flag of the Vatican City.svg
Giuseppe Leanza 9 aprile 2003 - 21 novembre 2005 Alessandro D'Errico
Predecessore Nunzio apostolico in Slovenia Successore Flag of the Vatican City.svg
Giuseppe Leanza 9 aprile 2003 - 9 gennaio 2011 Juliusz Janusz
Predecessore Nunzio apostolico in Macedonia Successore Flag of the Vatican City.svg
Giuseppe Leanza 12 aprile 2003 - 9 gennaio 2011 Janusz Bolonek
Predecessore Vice Camerlengo della Camera Apostolica Successore Sede vacante.svg
Paolo Sardi 22 gennaio 2011 - 23 luglio 2012 Pier Luigi Celata
Predecessore Arciprete di Santa Maria Maggiore Successore Santa maria maggiore 051218-01.JPG
Bernard Francis Law dal 21 novembre 2011 in carica
Predecessore Cardinale diacono di San Ponziano Successore CardinalCoA PioM.svg
Urbano Navarrete dal 18 febbraio 2012 in carica