National Hockey League 1991-1992

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NHL 1991-1992
NHL Old Logo.jpg
Campionato National Hockey League
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Durata dal 3 ottobre 1991
al 1º giugno 1992
Numero squadre 22
Regular Season
Prima classificata NY Rangers NY Rangers
(Presidents' Trophy)
MVP Canada Mark Messier (NY Rangers)
Top scorer Canada Mario Lemieux (Pittsburgh)
Rookie Russia Pavel Bure (Vancouver)
Stanley Cup playoff
Prince of Wales Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins
Finalista Boston Bruins Boston Bruins
Clarence S. Campbell Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks
Finalista Edmonton Oilers Edmonton Oilers
MVP Playoff Canada Mario Lemieux (Pittsburgh)
Stanley Cup
Vincitore Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins
Finalista Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks

La stagione 1991-1992 è stata la 75a edizione della National Hockey League. La stagione regolare iniziò il 3 ottobre 1991 per poi concludersi il 16 aprile 1992, mentre i playoff della Stanley Cup terminarono il 23 maggio 1992. I Philadelphia Flyers ospitarono l'NHL All-Star Game presso il Wachovia Spectrum il 18 gennaio 1992. La finale di Stanley Cup finì il 1º giugno con la vittoria dei Pittsburgh Penguins contro i Chicago Blackhawks per 4-0. Per i Penguins si trattò della seconda Stanley Cup consecutiva, mentre per i Blackhawks fu la prima finale disputata dal 1973.

In onore del settantacinquesimo anniversario della NHL su tutte le maglie fu inserito un logo commemorativo, mentre per alcuni incontri della stagione regolare le squadre Original Six scesero in pista indossando rivisitazioni delle loro divise storiche. Questa fu la prima stagione per la franchigia dei San Jose Sharks, il primo expansion team della NHL dal 1979. L'arrivo degli Sharks coincise con il ritorno della National Hockey League nella San Francisco Bay Area dopo il trasferimento dei California Golden Seals nel 1976 a Cleveland. Inoltre fu l'ultimo anno in cui John Ziegler ricoprì l'incarico di presidente della NHL; l'anno successivo fu scelto ad-interim Gil Stein prima dell'arrivo del commissioner Gary Bettman.

Per la prima volta nella storia della lega vi fu uno sciopero indetto dai giocatori, iniziato il 1º aprile e durato per dieci giorni. Le trenta partite previste in quel periodo furono spostate dopo il 12 aprile e a causa dei rinvii per la prima volta la stagione si concluse nel mese di giugno.[1]

Squadre partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Pre-season[modifica | modifica sorgente]

NHL Expansion Draft[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi NHL Expansion Draft 1991.

L'Expansion Draft si tenne il 30 maggio 1991 in videoconferenza. Il draft ebbe luogo per permettere di completare il roster della nuova franchigia iscritte in NHL a partire dalla stagione 1991-1992, i San Jose Sharks. In aggiunta si svolse il Dispersal Draft per i giocatori dei Minnesota North Stars.

NHL Entry Draft[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi NHL Entry Draft 1991.

L'Entry Draft si tenne il 22 giugno 1991 presso il Buffalo Memorial Auditorium di Buffalo, nello stato di New York. I Quebec Nordiques nominarono come prima scelta assoluta il centro canadese Eric Lindros. Altri giocatori rilevanti selezionati per giocare in NHL furono Scott Niedermayer, Peter Forsberg, Markus Näslund e Žigmund Pálffy.

Canada Cup[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Canada Cup 1991.

La Canada Cup 1991 fu la quinta ed ultima edizione della Canada Cup, torneo per nazionali organizzato dalla NHL e da Hockey Canada. L'edizione si svolse fra il 31 agosto ed il 16 settembre 1991; per l'occasione furono invitate 8 nazionali americane ed europee, mentre le partite si svolsero in 8 diverse città nordamericane. Nella doppia finale si impose la nazionale del Canada sconfiggendo gli Stati Uniti per 4-1 e 4-2.

Stagione regolare[modifica | modifica sorgente]

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

    = Qualificata per i playoff,     = Primo posto nella Conference,     = Vincitore del Presidents' Trophy

Prince of Wales Conference[modifica | modifica sorgente]

Adams Division

PG V S N GF GS PT
1. Montreal Canadiens Montreal Canadiens 80 41 28 11 267 207 93
2. Boston Bruins Boston Bruins 80 36 32 12 270 275 84
3. Buffalo Sabres Buffalo Sabres 80 31 37 12 289 299 74
4. Hartford Whalers Hartford Whalers 80 26 41 13 247 283 65
5. Quebec Nordiques Quebec Nordiques 80 20 48 12 255 318 52

Patrick Division

PG V S N GF GS PT
1. NY Rangers NY Rangers 80 50 25 5 321 246 105
2. Washington Capitals Washington Capitals 80 45 27 8 330 257 98
3. Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins 80 39 32 9 342 308 87
4. New Jersey Devils New Jersey Devils 80 38 31 11 289 259 87
5. NY Islanders NY Islanders 80 34 35 11 291 299 79
6. Philadelphia Flyers Philadelphia Flyers 80 32 37 11 252 273 75

Clarence S. Campbell Conference[modifica | modifica sorgente]

Norris Division

PG V S N GF GS PT
1. Detroit Red Wings Detroit Red Wings 80 43 25 12 320 256 98
2. Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks 80 36 29 15 257 236 87
3. St. Louis Blues St. Louis Blues 80 36 33 11 279 266 83
4. Minnesota North Stars Minnesota North Stars 80 32 42 6 246 278 70
5. Toronto Maple Leafs Toronto Maple Leafs 80 30 43 7 234 294 67

Smythe Division

PG V S N GF GS PT
1. Vancouver Canucks Vancouver Canucks 80 42 26 12 285 250 95
2. Los Angeles Kings Los Angeles Kings 80 35 31 14 287 250 84
3. Edmonton Oilers Edmonton Oilers 80 36 34 10 295 297 82
4. Winnipeg Jets Winnipeg Jets 80 33 32 15 251 244 81
5. Calgary Flames Calgary Flames 80 31 37 12 296 305 74
6. San Jose Sharks San Jose Sharks 80 17 58 5 219 359 39

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica marcatori[modifica | modifica sorgente]

La seguente lista elenca i migliori marcatori al termine della stagione regolare.[2]

Giocatore Squadra PG G A Pt +/- MP
Canada Mario Lemieux Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins 64 44 87 131 +27 94
Stati Uniti Kevin Stevens Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins 80 54 69 123 +8 254
Canada Wayne Gretzky Los Angeles Kings Los Angeles Kings 74 31 90 121 -12 34
Stati Uniti Brett Hull St. Louis Blues St. Louis Blues 73 70 39 109 -2 48
Canada Luc Robitaille Los Angeles Kings Los Angeles Kings 84 44 63 107 -4 95
Canada Mark Messier NY Rangers NY Rangers 79 35 72 107 +31 76
Stati Uniti Jeremy Roenick Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks 80 53 50 103 +23 98
Canada Steve Yzerman Detroit Red Wings Detroit Red Wings 79 45 58 103 +26 64
Stati Uniti Brian Leetch NY Rangers NY Rangers 80 22 80 102 +25 26
Canada Adam Oates St. Louis Blues St. Louis Blues
Boston Bruins Boston Bruins
80 20 79 99 -9 22

Classifica portieri[modifica | modifica sorgente]

La seguente lista elenca i migliori portieri al termine della stagione regolare.[3]

Giocatore Squadra PG Min V S P GS SO Sv% MGS
Canada Patrick Roy Montreal Canadiens Montreal Canadiens 67 3934:34 36 22 8 155 5 .914 2.36
Canada Ed Belfour Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks 52 2927:34 21 18 10 132 5 .894 2.70
Canada Kirk McLean Vancouver Canucks Vancouver Canucks 65 3852:12 38 17 9 176 5 .901 2.74
Stati Uniti John Vanbiesbrouck NY Rangers NY Rangers 45 2525:47 27 13 3 120 2 .910 2.85
Canada Bob Essensa Winnipeg Jets Winnipeg Jets 47 2627:05 21 17 6 126 5 .910 2.88
Canada Stéphane Beauregard Winnipeg Jets Winnipeg Jets 26 1266:41 6 8 6 61 2 .900 2.89
Canada Curtis Joseph St. Louis Blues St. Louis Blues 60 3493:32 27 20 10 175 2 .910 3.01
Canada Craig Billington New Jersey Devils New Jersey Devils 26 1363:07 13 7 1 69 2 .892 3.04
Stati Uniti Mike Richter NY Rangers NY Rangers 41 2298:22 23 12 2 119 3 .901 3.11
Stati Uniti Chris Terreri New Jersey Devils New Jersey Devils 54 3185:44 22 22 10 169 1 .888 3.18

Playoff[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stanley Cup playoff 1993.
Il trofeo della Stanley Cup.

Al termine della stagione regolare le migliori 16 squadre del campionato si sono qualificate per i playoff. I New York Rangers si aggiudicarono il Presidents' Trophy avendo ottenuto il miglior record della lega con 105 punti.

Tabellone playoff[modifica | modifica sorgente]

Nel primo turno la squadra con il ranking più alto di ciascuna Division si sfida con quella dal posizionamento più basso seguendo lo schema 1-4 e 2-3, usufruendo anche del vantaggio del fattore campo. Il secondo turno determina la vincente divisionale, mentre il terzo vede affrontarsi le squadre vincenti delle Division della stessa Conference per accedere alla finale di Stanley Cup. Il fattore campo osservato nelle finali di conference e in finale di Stanley Cup fu determinato dai punti ottenuti in stagione regolare. Ciascuna serie, al meglio delle sette gare, seguì il formato 2-2-1-1-1: la squadra migliore in stagione regolare avrebbe disputato in casa Gara-1 e 2, (se necessario anche Gara-5 e 7), mentre quella posizionata peggio avrebbe giocato nel proprio palazzetto Gara-3 e 4 (se necessario anche Gara-6).

  Semifinali Division Finali Division Finali Conference Finale Stanley Cup
                                     
A1  Montreal Canadiens 4  
A4  Hartford Whalers 3  
  A1  Montreal Canadiens 0  
 
  A2  Boston Bruins 4  
A2  Boston Bruins 4
A3  Buffalo Sabres 3  
  A2  Boston Bruins 0  
  P3  Pittsburgh Penguins 4  
P1  New York Rangers 4  
P4  New Jersey Devils 3  
  P1  New York Rangers 2
 
  P3  Pittsburgh Penguins 4  
P2  Washington Capitals 2
P3  Pittsburgh Penguins 4  
  P3  Pittsburgh Penguins 4
  N2  Chicago Blackhawks 0
N1  Detroit Red Wings 4  
N4  Minnesota North Stars 3  
  N1  Detroit Red Wings 0
 
  N2  Chicago Blackhawks 4  
N2  Chicago Blackhawks' 4
N3  St. Louis Blues 3  
  N2  Chicago Blackhawks 4
  S3  Edmonton Oilers 0  
S1  Vancouver Canucks 4  
S4  Winnipeg Jets 3  
  S1  Vancouver Canucks 3
 
  S3  Edmonton Oilers 4  
S2  Los Angeles Kings 2
S3  Edmonton Oilers 4  

Stanley Cup[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stanley Cup 1992.

La finale della Stanley Cup 1992 è stata una serie al meglio delle sette gare che ha determinato il campione della National Hockey League per la stagione 1991-1992. I Pittsburgh Penguins hanno sconfitto i Chicago Blackhawks in sole quattro partite e si sono aggiudicati la Stanley Cup per la seconda volta consecutiva. I Blackhawks mancavano dalla finale dal 1973, quando furono sconfitti dai Montreal Canadiens.

Premi NHL[modifica | modifica sorgente]

Il giocatore dei Vancouver Canucks Pavel Bure, vincitore del Calder Memorial Trophy.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

NHL All-Star Team[modifica | modifica sorgente]

First All-Star Team

Second All-Star Team

NHL All-Rookie Team

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) We've been here before, cbc.ca. URL consultato il 09-01-2013.
  2. ^ (EN) Player Stats: 1991-1992 Regular season: All Skaters – Total Points, NHL.com. URL consultato il 09-01-2013.
  3. ^ (EN) Player Stats: 1991-1992 Regular season: Goalie – Goals Against Average, NHL.com. URL consultato il 09-01-2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio