Stanley Cup 2006

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stanley Cup 2006
2006 Stanley Cup Finals.png
Squadre 1 2 3 4 5* 6 7 Serie
Carolina Hurricanes Carolina Hurricanes  5 5 1 2 3 0 3 4
Edmonton Oilers Edmonton Oilers  4 0 2 1 4 4 1 3
* terminata ai supplementari
Formato Best of Seven
Periodo dal 5 giugno al 19 giugno 2006
Stadi RBC Center (Raleigh)
Rexall Place (Edmonton)
Allenatori Canada Peter Laviolette (Carolina)
Canada Craig MacTavish (Edmonton)
Capitani Canada Rod Brind'Amour (Carolina)
Canada Jason Smith (Edmonton)
Arbitri Canada Paul Devorski (1,3,5)
Canada Mick McGeough (1,3,5)
Canada Brad Watson (2,4,6,7)
Canada Bill McCreary (2,4,6,7)
MVP Canada Cam Ward
Rete decisiva Rep. Ceca František Kaberle (24:18, G7)
Media NBC, Versus, CBC, RDS, NASN

La finale della Stanley Cup 2006 è stata una serie al meglio delle sette gare che ha determinato il campione della National Hockey League per la stagione 2005-06. Al termine dei playoff i Carolina Hurricanes, campioni della Eastern Conference, si sfidarono contro gli Edmonton Oilers, campioni della Western Conference. Gli Hurricanes nella serie finale di Stanley Cup usufruirono del fattore campo, in virtù del maggior numero di punti ottenuti nella stagione regolare, 112 punti contro i 95 degli Oilers. La serie iniziò il 5 giugno e finì il 19 giugno con la conquista da parte degli Hurricanes della Stanley Cup per 4 a 3.[1]

Per Carolina si trattò della seconda apparizione alle finali di Stanley Cup, dopo la sconfitta nel 2002 da parte dei Detroit Red Wings. Per Edmonton si trattò invece della settima presenza, la prima dopo il quinto titolo conquistato nel 1990. Carolina sconfiggendo Edmonton vinse la prima Stanley Cup della franchigia, diventò la decima formazione a vincere il titolo dalla fine dell'era delle Original Six e la terza squadra proveniente dalla WHA, dopo gli Oilers e i Quebec Nordiques, vittoriosi come Colorado Avalanche. Per la prima volta si affrontarono in finale due formazioni provenienti dalla World Hockey Association, lega che si fuse con la NHL nel 1979. A causa del calendario adottato nella stagione 2005–06 gli Hurricanes e gli Oilers non si incontrarono in regular season. Per la prima volta giunsero alla finale due squadre che non disputarono i playoff durante la stagione precedente e che non riuscirono a qualificarsi neppure nel campionato successivo. Per la prima volta una squadra professionistica con sede in Carolina del Nord si impose in una delle leghe professionistiche nordamericane.[2]

Al termine della serie il portiere canadese Cam Ward fu premiato con il Conn Smythe Trophy, trofeo assegnato al miglior giocatore dei playoff NHL.[3]

Contendenti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stanley Cup playoff 2006.

Carolina Hurricanes[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Carolina Hurricanes.

I Carolina Hurricanes conclusero la stagione regolare al secondo posto nella Eastern Conference con 112 punti, conquistando per la tera volta il titolo della Southeast Division. Al primo turno dei playoff superarono i Montreal Canadiens per 4–2, al secondo invece sconfissero i New Jersey Devils per 4–1, ed infine conquistatono l'accesso alla finale della Stanley Cup superando per 4-3 i Buffalo Sabres.

Edmonton Oilers[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Edmonton Oilers.

Gli Edmonton Oilers riuscirono a qualificarsi ai playoff conquistando l'ottava posizione nella Western Conference. Al primo turno riuscirono a sconfiggere i detentori del Presidents' Trophy, i Detroit Red Wings, per 4–2, mentre nei turni successivi riuscirono ad avere la meglio sui San Jose Sharks per 4–2 e sui Mighty Ducks of Anaheim per 4–1.

Serie[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]


Gara 2[modifica | modifica wikitesto]


Gara 3[modifica | modifica wikitesto]


Gara 4[modifica | modifica wikitesto]


Gara 5[modifica | modifica wikitesto]


Gara 6[modifica | modifica wikitesto]


Gara 7[modifica | modifica wikitesto]


Roster dei vincitori[modifica | modifica wikitesto]

Vincitori della Stanley Cup 2006

600px Rosso Nero Bianco Grigio.png

Carolina Hurricanes

Portieri: Martin Gerber, Cam Ward

Difensori: Glen Wesley (A), Aaron Ward, František Kaberle, Bret Hedican, Niclas Wallin, Mike Commodore, Andrew Hutchinson, Anton Babčuk, Oleg Tverdovskij

Attaccanti: Matt Cullen, Justin Williams, Eric Staal, Ray Whitney, Kevyn Adams (A), Andrew Ladd, Rod Brind'Amour (C), Mark Recchi, Erik Cole, Craig Adams, Doug Weight, Chad Larose, Cory Stillman (A), Josef Vašíček

Staff Tecnico: Peter Laviolette (Allenatore), Kevin McCarthy (Ass. allenatore), Jeff Daniels (Ass. allenatore)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hurricanes, fans celebrate Stanley Cup championship, espn.go.com, 21-06-2006. URL consultato il 03-06-2012.
  2. ^ (EN) Carolina fans celebrate state's first major pro title, espn.go.com, 21-06-2006. URL consultato il 03-06-2012.
  3. ^ (EN) Canes' Ward goes from backup goalie to playoff MVP, espn.go.com, 21-06-2006. URL consultato il 03-06-2012.
hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio