Stanley Cup 1991

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stanley Cup 1991
Squadre 1 2 3 4 5 6 Serie
Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins  4 4 1 5 6 8 4
Minnesota North Stars Minnesota North Stars  5 1 3 3 4 0 2
Formato Best of Seven
Periodo dal 15 maggio al 25 maggio 1991
Stadi Civic Arena (Pittsburgh)
Met Center (Bloomington)
Allenatori Canada Bob Johnson (Pittsurgh)
Canada Bob Gainey (Minnesota)
Capitani Canada Mario Lemieux (Pittsurgh)
Canada Curt Giles (Minnesota)
MVP Canada Mario Lemieux
Rete decisiva Svezia Ulf Samuelsson (02:00, G6)

La finale della Stanley Cup 1991 è stata una serie al meglio delle sette gare che ha determinato il campione della National Hockey League per la stagione 1990-91. Al termine dei playoff i Pittsburgh Penguins, campioni della Prince of Wales Conference, si sfidarono contro i Minnesota North Stars, campioni nella Clarence S. Campbell Conference. I Penguins nella serie finale di Stanley Cup usufruirono del fattore campo, in virtù del maggior numero di punti ottenuti nella stagione regolare, 88 punti contro i 68 dei North Stars. La serie iniziò il 15 maggio e finì il 25 maggio con la conquista da parte dei Penguins della Stanley Cup per 4 a 2.

Questa fu la prima finale di Stanley Cup disputata da due franchigie nate dopo l'espansione della lega nel 1967, al termine dell'era delle Original Six. Mentre per Minnesota fu la seconda apparizione alle finali, per i Penguins si trattò dell'esordio assoluto. Per la prima volta dal 1983 il titolo fu conquistato da una formazione statunitense, mentre l'ultima finale tutta americana risaliva al 1981, quando i North Stars furono sconfitti dai New York Islanders. Per la prima volta dal 1982 non giunsero in finale le due squadre dell'Alberta, i Calgary Flames e gli Edmonton Oilers.

Al termine della serie l'attaccante canadese Mario Lemieux fu premiato con il Conn Smythe Trophy in quanto fu eletto come il miglior giocatore dei playoff.

Contendenti[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stanley Cup playoff 1991.

Pittsburgh Penguins[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Pittsburgh Penguins.

I Pittsburgh Penguins conclusero la stagione regolare vincendo la Patrick Division con 88 punti conquistati. Al primo turno superarono per 4-3 i New Jersey Devils, mentre in finale di Division sconfissero i Washington Capitals per 4–1. Nella finale della Conference affrontarono i Boston Bruins, vincitori della Adams Division, e li superarono per 4–2.

Minnesota North Stars[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Minnesota North Stars.

I Minnesota North Stars conclusero la stagione regolare al quarto posto nella Norris Division con 68 punti. Al primo turno sconfissero i detentori del Presidents' Trophy, i Chicago Blackhawks, per 4-2, mentre in finale di division superarono per 4-2 i St. Louis Blues. In finale di Conference sconfissero per 4-1 i detentori della Stanley Cup, gli Edmonton Oilers.

Serie[modifica | modifica sorgente]

Gara 1[modifica | modifica sorgente]

Pittsburgh
15 maggio 1991
Minnesota North Stars 600px Verde Giallo e Bianco.png 5 – 4
(2-1; 2-2; 1-1)
referto
600px Nero Oro e Bianco.png Pittsburgh Penguins Civic Arena (16.164 spett.)

Gara 2[modifica | modifica sorgente]

Pittsburgh
17 maggio 1991
Minnesota North Stars 600px Verde Giallo e Bianco.png 1 – 4
(1-2; 0-2; 0-0)
referto
600px Nero Oro e Bianco.png Pittsburgh Penguins Civic Arena (16.164 spett.)

Gara 3[modifica | modifica sorgente]

Bloomington
19 maggio 1991
Pittsburgh Penguins 600px Nero Oro e Bianco.png 1 – 3
(0-0; 0-2; 1-1)
referto
600px Verde Giallo e Bianco.png Minnesota North Stars Met Center (15.378 spett.)

Gara 4[modifica | modifica sorgente]

Bloomington
21 maggio 1991
Pittsburgh Penguins 600px Nero Oro e Bianco.png 5 – 3
(3-1; 1-2; 1-0)
referto
600px Verde Giallo e Bianco.png Minnesota North Stars Met Center (15.378 spett.)

Gara 5[modifica | modifica sorgente]

Pittsburgh
23 maggio 1991
Minnesota North Stars 600px Verde Giallo e Bianco.png 4 – 6
(1-4; 2-1; 1-1)
referto
600px Nero Oro e Bianco.png Pittsburgh Penguins Civic Arena (16.164 spett.)

Gara 6[modifica | modifica sorgente]

Bloomington
25 maggio 1991
Pittsburgh Penguins 600px Nero Oro e Bianco.png 8 – 0
(3-0; 3-0; 2-0)
referto
600px Verde Giallo e Bianco.png Minnesota North Stars Met Center (15.378 spett.)

Roster dei vincitori[modifica | modifica sorgente]

Vincitori della Stanley Cup 1991

600px Nero Oro e Bianco.png

Pittsburgh Penguins

Portieri: Wendell Young, Tom Barrasso, Frank Pietrangelo

Difensori: Jim Paek, Grant Jennings, Ulf Samuelsson, Paul Stanton, Randy Hillier (A), Gordie Roberts, Peter Taglianetti, Larry Murphy, Paul Coffey (A)

Attaccanti: Joe Mullen, Mark Recchi, Ron Francis, Barry Pederson, Bob Errey (A), Jock Callander, Barry Pederson, Jock Callander, Randy Gilhen, Jay Caufield, Bryan Trottier (A), Troy Loney, Kevin Stevens, Phil Bourque, Scott Young, Jiří Hrdina, Mario Lemieux (C), Jaromír Jágr

Staff Tecnico: Bob Johnson (Allenatore), Rick Kehoe (Ass. allenatore), Rick Paterson (Ass. allenatore), Barry Smith (Ass. allenatore)

hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio