Stanley Cup playoff 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stanley Cup playoff 2013
2013 Stanley Cup.png
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Durata dal 30 aprile al 24 giugno 2013
Numero squadre 16
Finali di Conference
Vincitore Eastern Boston Bruins Boston Bruins
Finalista Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins
Vincitore Western Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks
Finalista Los Angeles Kings L.A. Kings
MVP Playoff Stati Uniti Patrick Kane
Stanley Cup 2013
Vincitore Stanley Cup Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks
Finalista Boston Bruins Boston Bruins

I playoff della Stanley Cup 2013 del campionato NHL 2012-2013 hanno avuto inizio il 30 aprile 2013, posticipati rispetto al solito a causa del lockout che ha portato all'inizio del campionato a gennaio e alla riduzione delle gare da 82 a 48.[1] Le sedici squadre qualificate per i playoff, otto da ciascuna Conference, hanno giocato una serie di partite al meglio di sette per i quarti di finale, semifinali e finali di Conference. I vincitori delle due Conference hanno disputato una serie di partite al meglio di sette per la conquista della Stanley Cup. I campioni di ciascuna Division conservano il proprio ranking per l'intera durata dei playoff, mentre le altre squadre vengono ricollocate nella graduatoria dopo ciascun turno.

I Toronto Maple Leafs raggiunsero i playoff per la prima volta dal 2004, interrompendo una delle strisce negative più lunghe nella storia della NHL. Per la prima volta dal 1996 si qualificarono ai playoff tutte le squadre Original Six, mentre per la prima volta dal 2004 due franchigie canadesi si incontrarono nello stesso turno. Per la prima volta dal 1945 le quattro finaliste di Conference coincidono con le ultime quattro vincitrici della Stanley Cup: Pittsburgh (2009), Chicago (2010), Boston (2011) e Los Angeles (2012).

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Eastern Conference[modifica | modifica wikitesto]

  1. Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins - vincitori della Atlantic Division e della stagione regolare nella Eastern Conference, 72 punti
  2. Montreal Canadiens Montreal Canadiens - vincitori della Northeast Division, 63 punti
  3. Washington Capitals Washington Capitals - vincitori della Southeast Division, 57 punti
  4. Boston Bruins Boston Bruins, 62 punti
  5. Toronto Maple Leafs Toronto Maple Leafs, 57 punti
  6. NY Rangers NY Rangers, 56 punti
  7. Ottawa Senators Ottawa Senators, 56 punti
  8. NY Islanders NY Islanders, 55 punti

Western Conference[modifica | modifica wikitesto]

  1. Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks - vincitori della Central Division, della stagione regolare nella Western Conference e del Presidents' Trophy, 77 punti
  2. Anaheim Ducks Anaheim Ducks - vincitori della Pacific Division, 66 punti
  3. Vancouver Canucks Vancouver Canucks - vincitori della Northwest Division, 59 punti
  4. St. Louis Blues St. Louis Blues, 60 punti
  5. Los Angeles Kings L.A. Kings, 59 punti
  6. San Jose Sharks San Jose Sharks, 57 punti
  7. Detroit Red Wings Detroit Red Wings, 56 punti
  8. Minnesota Wild Minnesota Wild, 55 punti

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

In ciascun turno la squadra con il ranking più alto si sfidò con quella dal posizionamento più basso, usufruendo anche del vantaggio del fattore campo. Nella finale di Stanley Cup il fattore campo fu determinato dai punti ottenuti in stagione regolare dalle due squadre. Ciascuna serie, al meglio delle sette gare, seguì il formato 2–2–1–1–1: la squadra migliore in stagione regolare avrebbe disputato in casa Gara-1 e 2, (se necessario anche Gara-5 e 7), mentre quella posizionata peggio avrebbe giocato nel proprio palazzetto Gara-3 e 4 (se necessario anche Gara-6).

  Quarti di finale Conference Semifinali Conference Finali Conference Finale Stanley Cup
                                     
1  Pittsburgh Penguins 4     1  Pittsburgh Penguins 4  
8  New York Islanders 2     7  Ottawa Senators 1  


2  Montreal Canadiens 1 Eastern Conference
7  Ottawa Senators 4  
    1  Pittsburgh Penguins 0  
  4  Boston Bruins 4  
3  Washington Capitals 3  
6  New York Rangers 4  
4  Boston Bruins 4   4  Boston Bruins 4
5  Toronto Maple Leafs 3     6  New York Rangers 1  


  E4  Boston Bruins 2
(Accoppiamenti ristabiliti dopo il primo turno).
  W1  Chicago Blackhawks 4
1  Chicago Blackhawks 4     1  Chicago Blackhawks 4
8  Minnesota Wild 1     7  Detroit Red Wings 3  
2  Anaheim Ducks 3
7  Detroit Red Wings 4  
  1  Chicago Blackhawks 4
  5  Los Angeles Kings 1  
3  Vancouver Canucks 0  
6  San Jose Sharks 4   Western Conference
4  St. Louis Blues 2   5  Los Angeles Kings 4
5  Los Angeles Kings 4     6  San Jose Sharks 3  

Eastern Conference[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale di Conference[modifica | modifica wikitesto]

Pittsburgh - NY Islanders[modifica | modifica wikitesto]







Montreal - Ottawa[modifica | modifica wikitesto]






Washington - NY Rangers[modifica | modifica wikitesto]








Boston - Toronto[modifica | modifica wikitesto]








Semifinali di Conference[modifica | modifica wikitesto]

Pittsburgh - Ottawa[modifica | modifica wikitesto]






Boston - NY Rangers[modifica | modifica wikitesto]






Finale di Conference[modifica | modifica wikitesto]

Pittsburgh - Boston[modifica | modifica wikitesto]





Western Conference[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale di Conference[modifica | modifica wikitesto]

Chicago - Minnesota[modifica | modifica wikitesto]






Anaheim - Detroit[modifica | modifica wikitesto]








Vancouver - San Jose[modifica | modifica wikitesto]





St. Louis - Los Angeles[modifica | modifica wikitesto]







Semifinali di Conference[modifica | modifica wikitesto]

Chicago - Detroit[modifica | modifica wikitesto]








Los Angeles - San Jose[modifica | modifica wikitesto]








Finale di Conference[modifica | modifica wikitesto]

Chicago - Los Angeles[modifica | modifica wikitesto]






Finale Stanley Cup[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stanley Cup 2013.

La finale della Stanley Cup 2013 è stata una serie al meglio delle sette gare che ha determinato il campione della National Hockey League per la stagione 2012-13. Nella storia dei playoff è la settima sfida fra Boston Bruins e Chicago Blackhawks, la prima dal 1978. Per i Boston Bruins trattò della diciottesima apparizione nella finale della Stanley Cup, la prima dopo il titolo nel 2011 contro i Vancouver Canucks. Per Chicago fu invece la dodicesima apparizione dopo la vittoria contro i Philadelphia Flyers nel 2010.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

La seguente lista elenca i migliori marcatori al termine dei playoff.[2]

Giocatore Squadra PG G A Pt +/- MP
Rep. Ceca David Krejčí Boston Bruins Boston Bruins 22 9 17 26 +13 14
Stati Uniti Patrick Kane Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks 23 9 10 19 +7 8
Canada Milan Lucic Boston Bruins Boston Bruins 22 7 12 19 +12 14
Canada Nathan Horton Boston Bruins Boston Bruins 22 7 12 19 +20 14
Canada Bryan Bickell Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks 23 9 8 17 +11 14
Canada Patrick Sharp Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks 23 10 6 16 +1 8
Slovacchia Marián Hossa Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks 22 7 9 16 +8 2
Russia Evgenij Malkin Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins 15 4 12 16 -2 26
Canada Kris Letang Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins 15 3 13 16 +2 8
Canada Patrice Bergeron Boston Bruins Boston Bruins 22 9 6 15 +2 13

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

Questa è una tabella che combina i cinque migliori portieri dei playoff per media di gol subiti a gara con i cinque migliori portieri per percentuale di parate, con almeno 420 minuti disputati. La tabella è ordinata per la media gol subiti, e i criteri di inclusione sono in grassetto.[3]

Giocatore Squadra PG Min V S OTS TC GS SO Sv% MGS
Canada Corey Crawford Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks 23 1503:54 16 7 2 674 46 1 .932 1.84
Stati Uniti Jonathan Quick Los Angeles Kings L.A. Kings 18 1099:00 9 9 3 518 34 3 .934 1.86
Finlandia Antti Niemi San Jose Sharks San Jose Sharks 11 673:07 7 4 0 298 21 0 .930 1.87
Finlandia Tuukka Rask Boston Bruins Boston Bruins 22 1465:55 14 8 3 761 46 3 .940 1.88
Rep. Ceca Tomáš Vokoun Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins 11 685:13 6 5 2 345 23 1 .933 2.01
Svezia Henrik Lundqvist NY Rangers NY Rangers 12 756:15 5 7 3 411 27 2 .934 2.14

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) NHL's 99-day schedule starts with 13 games Jan. 19, NHL.com, 12 gennaio 2013. URL consultato il 23 aprile 2013.
    «Stanley Cup Playoffs begin: Tuesday, Apr. 30; Latest possible date for Stanley Cup Final: Friday, June 28».
  2. ^ (EN) 2012-2013 - Playoffs - All Skaters - Summary - Total points, National Hockey League. URL consultato il 25 giugno 2012.
  3. ^ (EN) 2012-2013 - Playoffs - Goalie - Summary - Goals against average, National Hockey League. URL consultato il 25 giugno 2013.
hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio