Mike Conway

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mike Conway
Mike Conway 2009 Indy 500 Bump Day.JPG
Dati biografici
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Dati agonistici
Categoria GP2, IndyCar Series
 

Mike Conway (Bromley, 19 agosto 1983) è un pilota automobilistico britannico. Dal 2009 è impegnato nella IndyCar Series.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Conway cominciò la carriera nei karting a 8 anni. Dopo alcuni anni passa alla Formula A, per poi andare in Formula Ford e infine la F3 inglese nel 2005 in cui conclude terzo all'esordio, vincendo una gara.

Nel 2006 Conway continuò a correre in F3 britannica, vincendo poi il campionato. Contemporaneamente partecipò anche a due gare in GP2, entrambe al posto di Olivier Pla, senza ottenere risultati brillanti.

Nel 2007 il pilota britannico ha continuato a correre in GP2, finendo al 14º posto in campionato e, contemporaneamente ha svolto il ruolo di tester della Honda. Rimasto nella categoria anche la stagione successiva riuscì a ottenere la sua prima e unica vittoria in GP2, pur concludendo il campionato dodicesimo.

Dal 2009 Conway corre nella IndyCar Series. Il 26 novembre 2009, la Mercedes Grand Prix annuncia che Conway parteciperà, insieme a Marcus Ericsson, ai tre giorni di test sul circuito di Jerez.

Il 30 maggio 2010 partecipa con la Dreyer & Reinbold Racing alla 500 Miglia di Indianapolis, durante la quale è protagonista di un terribile incidente: al giro 198, nel corso di un tentativo di sorpasso in curva ai danni del pilota Ryan Hunter-Reay, la vettura di Conway ha perso contatto con l'asfalto, è letteralmente decollata e si è abbattuta con grande forza sulle reti che separano il pubblico dalla pista. Nonostante l'impressionante impatto, Conway ha riportato solo la frattura di una gamba, mentre Hunter è riuscito miracolosamente a non rimanere colpito dalla monoposto del pilota britannico.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]