Circuito di Laguna Seca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Laguna Seca
Tracciato di Laguna Seca
Ubicazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Località Monterey
Dati generali
Inaugurazione 1957
Lunghezza 3610 m
lunghezza riferita all'attuale configurazione, in vigore dal 1988
Categorie
Motomondiale
American Le Mans Series
Superbike
Altre serie Champ Car
Motomondiale
Tempo record 1:21.229
Stabilito da Daniel Pedrosa
su Honda
il 29 luglio 2012
La temibile curva cavatappi, il passaggio più celebre del circuito di Laguna Seca

Coordinate: 36°35′05″N 121°45′10″W / 36.584722°N 121.752778°W36.584722; -121.752778 Laguna Seca è un circuito per automobilismo e motociclismo sponsorizzato dalla Mazda. Si trova a 250 m sul livello del mare a circa 12 km da Monterey (CA, Stati Uniti). Ha una lunghezza pari a 3610 metri ed è stato costruito nel 1957.

Il tracciato[modifica | modifica sorgente]

Adagiato sul fianco di una collinetta, il circuito si snoda partendo dal fondo della valle per poi salire bruscamente verso la cima a partire dalla curva 5 fino alla curva 8/8a, dove il circuito scollina per poi ridiscendere bruscamente verso il traguardo.

Nel 1988 il circuito ha subito l'unica modifica importante al tracciato nel corso degli anni, con la realizzazione della sezione che va dalla curva 2 alla curva 5, necessaria a raggiungere la lunghezza minima richiesta dalla FIM. Di recente diverse sezioni sono state adattate alle nuove necessità in termini di sicurezza.

La configurazione della pista è particolare e piuttosto diversa dalle altre piste del resto del mondo. La sezione più famosa è senz'altro quella di cui fa parte il Cavatappi (in inglese Corkscrew - curve 8 e 8a nella immagine a lato), una chicane spettacolare posta in cima alla collina, che si affronta a 80 km/h e che si snoda su di un dosso molto ripido.

Un altro punto del circuito da tenere in considerazione è il rettilineo del traguardo, molto corto e con due lievi cambi di direzione dove viene raggiunta la velocità massima, che per le moto delle categorie Superbike e MotoGP è di circa 270 km/h, mentre per le auto di classe LMP1 si sfiorano i 300 km/h.

I piloti testimoniano che si tratta di un circuito in cui i sorpassi non sono molto semplici, anche perché vi sono pochi punti adatti per tentare un attacco.

Su richiesta degli stessi e degli organizzatori della MotoGP, l'impianto ha subito ingenti lavori nell'inverno tra il 2005 e il 2006 che non hanno interessato il disegno del tracciato (a parte l'intervento al dosso che precede la curva Cavatappi), ma che hanno ampliato in più punti le vie di fuga.

Negli anni dal 1988 al 1994 e poi dal 2005 al 2013 ha ospitato il Gran Premio motociclistico degli USA.

Sul circuito, attualmente, si svolgono prevalentemente gare riservate alle auto storiche e alle serie americane American Le Mans Series e Champ Car.

Media[modifica | modifica sorgente]

Molte testate giornalistiche specializzate usano il tracciato come sede per i loro test di confronto e questo vale sia per quelle statunitensi che per quelle europee, disposte a sobbarcarsi i notevoli costi logistici pur di recarsi su un autodromo che stuzzica l'interesse dei propri lettori. Il circuito di Laguna Seca è presente come circuito principale in molti videogiochi, tra cui quelli della serie Gran Turismo. Anche il videogioco Grand Prix Legends (pubblicato da Sierra Entertainment nel 1998) ha tra le sue opzioni il circuito di Laguna Seca, però esso non è presente nella versione ufficiale, bensì è un'aggiunta (add-on) creata da un gruppo di programmatori indipendenti appassionati di questo videogioco. Le varianti riprodotte sono sia quella originale del 1957 che quella attuale.

Giri veloci[modifica | modifica sorgente]

Car/bike Fastest Lap Time
Ferrari F2003-GA 1:05.786 ( 2012 unofficial)
Panoz DP01 Champ Car 1:05.880
Toyota Formula 1 Car 1:06.309
Audi R10 1:08.268
Pagi - Minolta 1:12.00
ALMS P2 Porsche RS Spyder 1:14.030
Zytek 04S 1:14.185
Lola EX257/AER 1:14.906
520hp A1GP Lola-Zytek 1:15.189
Audi R8 LMP 1:15.392
2008 Atlantic Championship Swift 016.a 1:15.447
Chevrolet Corvette C6-R 1:17.285
Pro Formula Mazda Star Mazda pole in 2006 1:20.100
250hp Honda MotoGP Bike 1:22.843
Stohr WF-Zero 1:23.378
480hp ALMS GT2 Ferrari F430 GT 1:23.611

Albo D'Oro[modifica | modifica sorgente]

Champ Car[modifica | modifica sorgente]

Stagione Vincitore Telaio Motore
1983 Teo Fabi March Cosworth
1984 Bobby Rahal March Cosworth
1985 Bobby Rahal March Cosworth
1986 Bobby Rahal March Cosworth
1987 Bobby Rahal Lola Cosworth
1988 Danny Sullivan Penske Chevrolet-Ilmor
1989 Rick Mears Penske Chevrolet-Ilmor
1990 Danny Sullivan Penske Chevrolet-Ilmor
1991 Michael Andretti Lola Chevrolet-Ilmor
1992 Michael Andretti Lola Ford-Cosworth
1993 Paul Tracy Penske Chevrolet-Ilmor
1994 Paul Tracy Penske Mercedes Benz-Ilmor
1995 Gil de Ferran Reynard Mercedes Benz-Ilmor
1996 Alex Zanardi Reynard Honda
1997 Jimmy Vasser Reynard Honda
1998 Bryan Herta Reynard Ford-Cosworth
1999 Bryan Herta Reynard Ford-Cosworth
2000 Helio Castroneves Reynard Honda
2001 Max Papis Lola Ford-Cosworth
2002 Cristiano da Matta Lola Toyota
2003 Patrick Carpentier Lola Ford-Cosworth
2004 Patrick Carpentier Lola Ford-Cosworth

American Le Mans Series[modifica | modifica sorgente]

Stagione Classe Piloti vincitori Auto
1999 LMP JJ Lehto / Steve Soper BMW V12 LMR
GTS Olivier Beretta / Karl Wendlinger Dodge Viper GTS
GT Johnny Mowlem / David Murry Porsche 911 GT3-RSR
2000 LMP Rinaldo Capello / Allan McNish Audi R8
GTS Olivier Beretta / Karl Wendlinger Dodge Viper GTS-R
GT Hans Stuck / Boris Said BMW M3 GT
2001 LMP900 Frank Biela / Emanuele Pirro Audi R8
LMP675 Milka Duno / Didier de Radigues Reynard 01Q/Judd
GTS Terry Borcheller / Franz Konrad Saleen S7R
GT JJ Lehto / Jörg Müller BMW M3 GTR
2002 LMP900 Emanuele Pirro / Frank Biela Audi R8
LMP675 Chad Block / Steve Knight / Claudia Hürtgen Lola EX257-MG
GTS Tomáš Enge / Peter Kox Ferrari 550 Maranello
GT Lucas Luhr / Sascha Maassen Porsche 911 GT3-RS
2003 LMP900 Frank Biela / Marco Werner Audi R8
LMP675 James Weaver / Butch Leitzinger Lola EX257-MG
GTS Jan Magnussen / David Brabham Ferrari 550 Maranello
GT Sascha Maassen / Lucas Luhr Porsche 911 GT3-RSR
2004 LMP1 Johnny Herbert / Pierre Kaffer Audi R8
LMP2 Ian James / James Gue Courage C65-AER
GT1 Olivier Beretta / Oliver Gavin Chevrolet Corvette C5-R
GT2 Timo Bernhard / Jörg Bergmeister Porsche 911 GT3-RSR
2005 P1 Tom Chilton / Hayanari Shimoda Zytek 04S
P2 Sascha Maassen / Lucas Luhr Porsche RS Spyder
GT1 Olivier Beretta / Oliver Gavin Chevrolet Corvette C6-R
GT2 Patrick Long / Jörg Bergmeister Porsche 911 GT3-RSR
2006 P1 Rinaldo Capello / Allan McNish Audi R10 Tdi
P2 Romain Dumas / Lucas Luhr Porsche RS Spyder
GT1 Stephane Sarrazin / Pedro Lamy Aston Martin DBR9
GT2 Mika Salo / Stephane Ortelli Ferrari F430GT
2007 P1 Rinaldo Capello / Allan McNish Audi R10 Tdi
P2 Romain Dumas / Timo Bernhard Porsche RS Spyder Evo
GT1 Oliver Gavin / Olivier Beretta Chevrolet Corvette C6-R
GT2 Mika Salo / Jaime Melo Ferrari F430GT
2008 P1 Lucas Luhr / Marco Werner Audi R10 Tdi
P2 Franck Montagny / Tony Kanaan Acura ARX-01B
GT1 Oliver Gavin / Olivier Beretta Chevrolet Corvette C6-R
GT2 Dominik Farnbacher / Dirk Mueller Ferrari F430GT
2009 P1 Simon Pagenaud / Gil de Ferran Acura ARX-02a
P2 Luis Diaz / Adrián Fernández Acura ARX-01B
GT2 Jörg Bergmeister / Patrick Long Porsche 911 GT3 RSR
Challenge John Baker / Guy Cosmo Chevrolet Corvette C6-R
2010 P Simon Pagenaud / David Brabham / Marino Franchitti Acura ARX-01c
PC Christophe Bouchut / Scott Tucker / Mark Wilkins Oreca FLM09
GT Jörg Bergmeister / Patrick Long Porsche 911 GT3 RSR
GTC Jeroen Bleekemolen / Sebastiaan Bleekemolen / Timothy Pappas Porsche 911 GT3 Cup

A1 Grand Prix[modifica | modifica sorgente]

Stagione Sprint Race Feature Race
2005-2006 MessicoSalvador Duran MessicoSalvador Duran

Campionato mondiale Superbike[modifica | modifica sorgente]

Stagione Piloti vincitori Moto
1995 Australia Anthony Gobert

Australia Troy Corser

Kawasaki

Ducati

1996 Stati Uniti John Kocinski

Australia Anthony Gobert

Ducati

Kawasaki

1997 Stati Uniti John Kocinski

Stati Uniti John Kocinski

Honda

Honda

1998 Australia Troy Corser

Giappone Noriyuki Haga

Ducati

Yamaha

1999 Australia Anthony Gobert

Stati Uniti Ben Bostrom

Ducati

Ducati

2000 Giappone Noriyuki Haga

Australia Troy Corser

Yamaha

Aprilia

2001 Stati Uniti Ben Bostrom

Stati Uniti Ben Bostrom

Ducati

Ducati

2002 Australia Troy Bayliss

Stati Uniti Colin Edwards

Ducati

Honda

2003 Italia Pierfrancesco Chili

Spagna Rubén Xaus

Ducati

Ducati

2004 Australia Chris Vermeulen

Australia Chris Vermeulen

Honda

Honda

2005
-
2012
(gara non disputata)
2013 Regno Unito Tom Sykes

Irlanda Eugene Laverty

Kawasaki

Aprilia

Motomondiale[modifica | modifica sorgente]

Anno 125 cm³ 250 cm³ 500 cm³
1988 Stati Uniti Jim Filice Stati Uniti Eddie Lawson
1989 Stati Uniti John Kocinski Stati Uniti Wayne Rainey
1990 Stati Uniti John Kocinski Stati Uniti Wayne Rainey
1991 Italia Luca Cadalora Stati Uniti Wayne Rainey
1993 Germania Dirk Raudies Italia Loris Capirossi Stati Uniti John Kocinski
1994 Giappone Takeshi Tsujimura Italia Doriano Romboni

Italia Luca Cadalora

MotoGP[modifica | modifica sorgente]

Anno Vincitore Scuderia Moto
2005 Stati Uniti Nicky Hayden Honda RC 211V
2006 Stati Uniti Nicky Hayden Honda RC 211V
2007 Australia Casey Stoner Ducati Desmosedici GP7
2008 Italia Valentino Rossi Yamaha YZR-M1
2009 Spagna Daniel Pedrosa Honda RC 212V
2010 Spagna Jorge Lorenzo Yamaha YZR-M1
2011 Australia Casey Stoner Honda RC 212V
2012 Australia Casey Stoner Honda RC 213V
2013 Spagna Marc Márquez Honda RC 213V

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]