Mary Lynn Rajskub

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mary Lynn Rajskub

Mary Lynn Rajskub (Detroit, 22 giugno 1971) è un'attrice statunitense, conosciuta principalmente per aver interpretato il ruolo di Chloe O'Brian nella serie televisiva 24.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di origini irlandesi, ceche e polacche,[1] è nata a Detroit ma è cresciuta a Trenton, nel Michigan.[1] Diplomatasi nel 1989 alla Trenton High School,[1] si iscrisse successivamente al Detroit's College for Creative Studies[1] e ottenne una laurea in pittura al San Francisco Art Institute.[1] Iniziò quindi a studiare musica e recitazione.[1]

Nel 1995 debuttò come attrice, interpretando dieci episodi della serie televisiva Mr. Show with Bob and David. In veste di chitarrista fece parte del duo musicale Girls Guitar Club. Dal 1999 al 2000 interpretò quindici episodi della serie L'atelier di Veronica, mentre al cinema fu diretta da registi quali Miloš Forman (in Man on the Moon), Todd Solondz (in Storytelling) e Paul Thomas Anderson (in Ubriaco d'amore).

Nel 2001 scrisse la sceneggiatura del cortometraggio The Girls Guitar Club, interpretando anche un ruolo come attrice. Nel 2003 entrò a far parte del cast di 24, ricevendo per la sua interpretazione due nomination agli Screen Actors Guild Awards, rispettivamente nel 2005 e nel 2007.[2] Successivamente partecipò a film indipendenti quali Mysterious Skin e Little Miss Sunshine.

È inoltre apparsa nei videoclip delle canzoni The Good Life, dei Weezer, e A Change Would Do You Good, di Sheryl Crow.[3]

La Rajskub è appassionata di arte e oltre a visitare i musei di Los Angeles, dove risiede, ha esposto alcune sue opere.[1]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

La Rajskub ha avuto un figlio, Valentine Anthony, nato nel 2008 dalla sua relazione con l'attore Matthew Rolph.[1]

Mary Lynn Rajskub nel 2009

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Biography for Mary Lynn Rajskub. URL consultato il 20 luglio 2009.
  2. ^ Awards for Mary Lynn Rajskub. URL consultato il 14 maggio 2009.
  3. ^ Other works for Mary Lynn Rajskub. URL consultato il 14 maggio 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 166216621 LCCN: no2007026639