Lena Headey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lena Headey agli Scream Awards 2007

Lena Headey (Bermuda, 3 ottobre 1973) è un'attrice britannica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lena Headey nasce il 3 ottobre 1973 nelle Isole Bermude, dove il padre John Headey, poliziotto, era stato mandato in qualità di addestratore di reclute. Pochi anni dopo la famiglia fa ritorno in Inghilterra, stabilendosi dapprima nel Somerset ed in seguito ad Huddersfield, West Yorkshire dove Lena rimane fino all'età di 17 anni, quando si trasferisce a Londra.

È stata legata all'attore Jason Flemyng dal 1994 al 2003. Si è poi sposata con Peter Paul Loughran (di sei anni più giovane) il 19 maggio 2007, da cui ha avuto un figlio, Wylie Elliot Loughran, nato il 31 marzo 2010; nel luglio 2012 Lena Headey ha presentato istanza di divorzio dal marito.

Ha dichiarato in un'intervista di soffrire dall'età di quindici anni di depressione ma di non usare farmaci, per non diventare dipendente.[1] Ha praticato per molti anni la boxe, e pratica lo yoga[2] da quando ha visitato l'India per il film Mowgli - Il libro della giungla.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

All'età di 17 anni viene selezionata dalla scuola per partecipare ad una recita che si tiene al Royal National Theatre a Londra. Qui viene notata da un agente tramite il quale ottiene un'audizione ed in seguito il suo primo ruolo nel film di Jeremy Irons Waterland del 1992. È l'inizio di una lunga carriera che l'ha portata a recitare ruoli diversissimi per il cinema e la tv. Dopo una piccola parte in Quel che resta del giorno nel 1994 ottiene il primo ruolo importante, quello di Kitty nel film della Walt Disney Mowgli - Il libro della giungla accanto a Jason Scott Lee, John Cleese, Jason Flemyng e Sam Neil.

Tra il 1995 ed il 1998 partecipa a diverse produzioni per il cinema e la tv tra cui Loved Up (1995), Grotesque (1995, con Sting), Band of Gold (1995), The Hunger (1997), Face (1997), Mrs Dalloway (1997), Merlino (1998). Il 1998 la vede inoltre di nuovo protagonista nel film inglese Due volte ieri accanto a Penélope Cruz e Douglas Henshall. Dopo un ruolo secondario in Onegin con Ralph Fiennes e Liv Tyler, nel 2000 ottiene di nuovo un ruolo da protagonista nel film Aberdeen, grazie al quale ottiene il Silver Iris Award allo European Film Festival di Bruxelles. Nel film interpreta Kaisa, un giovane avvocatessa di successo dalla vita privata sregolata, incaricata dalla madre (interpretata da Charlotte Rampling), malata terminale, di andare a prendere il padre alcolizzato (Stellan Skarsgård), che risiede in Norvegia e portarlo ad Aberdeen in Scozia, dove è ricoverata.

Sempre nel 2000 è protagonista del thriller hollywoodiano Gossip con James Marsden, Joshua Jackson e Kate Hudson, mentre l'anno seguente recita con Jason Flemyng nel film inglese Anazapta. Sempre nel 2001 partecipa alla commedia Un'insolita Missione con Steve Coogan e negli anni successivi ottiene altri ruoli secondari in film come Possession - Una storia romantica (2002) con Gwyneth Paltrow, The Gathering Storm (2002) con Vanessa Redgrave, Il gioco di Ripley di Liliana Cavani con John Malkovich (2002), Actors con Michael Caine (2003) e The Long Firm (2004).

Nel 2005 è protagonista di due film Il nascondiglio del diavolo - The Cave con Piper Perabo nel quale interpreta la speleologa Karthryn Jennings, I fratelli Grimm e l'incantevole strega nel ruolo di Angelika accanto a Matt Damon, Heath Ledger e Monica Bellucci. Nel 2006 è di nuovo sul grande schermo con l'amica Piper Perabo nella commedia romantica Imagine Me & You diretta da Ol Parker, nella quale veste i panni della fiorista Luce per la quale Rachel (Perabo) perde la testa il giorno del suo matrimonio.

La svolta[modifica | modifica wikitesto]

Lena Headey a Londra per l'anteprima di 300 (2007)

La svolta nella carriera dell'attrice avviene quando viene scelta per interpretare la Regina Gorgo in uno dei film di maggior successo del 2007, 300, diretto da Zack Snyder e basato sulla graphic novel di Frank Miller. Il ruolo le regala una certa popolarità nell'ambiente del cinema, nonché l'attenzione della critica per l'eccellente interpretazione della regina degli Spartani.

Nello stesso anno è inoltre accanto a Wesley Snipes in The Contractor - Rischio supremo e in un cameo nella commedia inglese St. Trinian's con Colin Firth e Rupert Everett. L'anno seguente escono al cinema il film biografico tedesco The Red Baron (Der rote Baron) sulla vita del famoso pilota della Prima guerra mondiale, nel quale all'attrice è affidato il ruolo dell'infermiera amata dal protagonista (interpretato dall'attore tedesco Matthias Schweighöfer) ed il thriller psicologico The Brøken, in cui interpreta una donna la cui vita viene sconvolta dalla scoperta del suo doppio io.

Sempre nel 2007 ottiene un altro ruolo importante per la sua carriera, è infatti il nuovo volto di uno dei personaggi più iconici della storia del cinema, Sarah Connor, nel telefilm prodotto dalla Warner Bros, Terminator: The Sarah Connor Chronicles, che porta sul piccolo schermo le vicende di Sarah Connor e di suo figlio John in seguito agli eventi narrati in Terminator 2 - Il giorno del giudizio. Il telefilm debutta sulla rete televisiva Fox il 13 gennaio 2008 con ascolti da record (in Italia viene trasmesso dal canale a pagamento Steel e poi da Italia 1, che ne trasmette tuttavia soltanto 4 episodi), ma al termine della seconda stagione - nonostante gli sforzi e l'affetto dimostrato dai fan della serie - non viene rinnovato a causa del calo di ascolti della seconda stagione andata in onda da settembre 2008 ad aprile 2009. Nonostante la prematura cancellazione, la serie è considerata uno dei telefilm più innovativi e intelligenti degli ultimi tempi e l'interpretazione di Lena Headey, dapprima criticata per il fisico a detta di alcuni troppo esile per il ruolo, viene apprezzata da critica e pubblico. Sono in corso diverse campagne portate avanti dai fan del telefilm per promuovere la produzione di una terza stagione o di un film in dvd.

Nel 2013 compare nel film Shadowhunters - Città di ossa, basato sul primo romanzo della saga di Cassandra Clare nel ruolo di Jocelyn Fray, cacciatrice di demoni e madre della protagonista della storia, Clarissa Fray.

Contemporaneamente al ruolo in tv Lena partecipa con un cameo (il suo personaggio muore dopo pochi minuti) all'horror Laid to Rest, insieme a Thomas Dekker (che interpreta John Connor in Terminator: The Sarah Connor Chronicles), recita con Josh Lucas nel thriller Tell-Tale liberamente ispirato al racconto Il cuore rivelatore di Edgar Allan Poe presentato al Tribeca Film Festival, inoltre produce e recita nei panni della moglie del diavolo nel corto The Devil's Wedding premiato al L.A. Short Film Festival.

Progetti futuri[modifica | modifica wikitesto]

Lena Headey è dal 2011 impegnata nelle riprese della serie Il Trono di Spade per la rete televisiva americana HBO: l'attrice interpreta la regina Cersei Lannister.

Tra i suoi progetti ci sono inoltre due film da regista, una commedia intitolata The Sophisticates in cui compaiono anche l'amica Piper Perabo e John Cleese. Per ora Lena Headey ha scritto e diretto un cortometraggio per promuovere il progetto in attesa di trovare finanziamenti per produrre il film. L'altro progetto che dovrebbe vederla dietro la macchina da presa oltre che come attrice è il thriller intitolato Kill Drug[3].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Lena Headey è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Headey's Depression Hell, contactmusic.com.
  2. ^ She'll be back, Mail Online.
  3. ^ Lena Headey, la regina di 300 dirige un thriller "tosto", filmblog.girlpower.it, 8 gennaio 2009. URL consultato il 10 ottobre 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 24811606 LCCN: nr96043771