Neil LaBute

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Neil LaBute (Detroit, 19 marzo 1963) è un regista, sceneggiatore e drammaturgo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studia teatro alla Brigham Young University (BYU), dove entra a far parte della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Alla BYU, conosce l'attore Aaron Eckhart, che negli anni successivi prenderà parte a tutti i suoi film, diventando il suo attore feticcio. Si è diplomato in insegnamento e cinema.

Nel 1993 torna alla Brigham Young University, per presentare il dramma Nella società degli uomini, ritratto di uomini in carriera, arrivisti e misogini, che nel 1997 diventerà un film omonimo, segnando il suo debutto alla regia cinematografica. Il film è stato presentato nel corso del 1997 al Sundance Film Festival ed al Festival di Cannes.[1]

Nel 1998 realizza il suo secondo lungometraggio Amici & vicini con Eckhart e Ben Stiller, film che racconta la vita sessuale di tre coppie.

Nel 2002 realizza The Mercy Seat, primo lavoro teatrale incentrato sugli attentati dell'11 settembre 2001, il dramma, interpretato da Liev Schreiber e Sigourney Weaver, racconta di un uomo che lavora al World Trade Center, e che durante il crollo delle torri si trovava altrove, creduto morto dalla famiglia, decide di rifarsi una vita con la propria amante. Sempre nel 2002 dirige Possession - Una storia romantica con Gwyneth Paltrow. Nel 2006 dirige Nicolas Cage ne Il prescelto, remake di The Wicker Man. LaBute conserva le proprie tematiche del confronto tra i sessi, anche se qui non sono valorizzate, mentre i contenuti del film originale vengono abbandonati (essi avevano sconvolto l'Inghilterra nel 1973). Le maggiori critiche sono riguardo l'attualizzazione commerciale della sceneggiatura senza una rilettura approfondita e soddisfacente, che lo rende un mero film di genere[2].

Ritorna al dramma, mescolato al thriller, nel 2008 con La terrazza sul lago, dalla trama complessa e interpretato anche da Samuel L. Jackson nella parte di un vicino scontroso e misogino che tormenta una coppia e disprezza il fatto che appartengano a razze differenti. L'ambiente è il sobborgo e le tematiche sono sempre il confronto tra i sessi, i lati più oscuri della vita di coppia e della società.

Nel 2011 è uscita la black comedy Il funerale è servito, un remake diretto da LaBute con un cast di soli afroamericani (tra cui Martin Lawrence).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 1997, festival-cannes.fr. URL consultato il 2 luglio 2011.
  2. ^ Il prescelto - MYmovies

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 84248018 LCCN: no95009945