Kal Penn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kal Penn

Kal Penn, nome d'arte di Kalpen Suresh Modi (Montclair, 23 aprile 1977), è un attore e politico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Montclair, nel New Jersey, il 23 aprile 1977 da Suresh Modi, un ingegnere, e da Asmita Modi, una valutatrice di fragranze per una ditta di profumi, ambedue immigrati indiani di etnia gujarati. Ha studiato alla Howell High School e si è diplomato alla Freehold Township High School. Successivamente si laurea in cinema e sociologia all'Università della California, Los Angeles, dove inoltre studia danza, canto e recitazione.

Il debutto avviene nel cortometraggio Express: Aisle to Glory del 1998, in seguito si fa le ossa ottenendo piccole partecipazioni a numerose serie tv come Sabrina, vita da strega, Buffy l'ammazzavampiri ed E.R.. Nel 2002 si fa notare nella commedia Maial College, nel corso degli anni partecipa a numerose commedie adolescenziali come Fidanzata in prestito, American Trip - Il primo viaggio non si scorda mai e Sballati d'amore.

Nel 2006 ottiene due occasioni importanti, interpreta uno degli scagnozzi di Lex Luthor in Superman Returns di Bryan Singer ed è protagonista de Il destino nel nome - The Namesake di Mira Nair, per il quale rinuncia al ruolo offertogli in Grindhouse - Planet Terror. Dopo essere stato scartato ad un provino per un ruolo ne La fabbrica di cioccolato di Tim Burton, nel 2007 partecipa ad alcuni episodi della serie 24 e al film demenziale Epic Movie. Sempre nel 2007 entra nel cast della quarta stagione di Dr. House - Medical Division, nel ruolo del Dr. Lawrence Kutner. A seguito della sua entrata nell'entourage del presidente degli Stati Uniti d'America Barack Obama, nel 2009 prende una pausa dalla sua carriera artistica.[1] Nel 2011 partecipa alla settima stagione della serie How I Met Your Mother.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: La Stampa

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85112368 LCCN: nr2005001685